Come trattare la dermatite atopica nei cani, come alleviare il prurito e guarire le ferite?

La dermatite atopica nei cani è una malattia cronica. È accompagnato da prurito, eruzione cutanea. Si verifica come reazione agli allergeni, perché il secondo nome è una dermatite allergica da malattia.

La dermatite atopica nei cani è una malattia cronica. È accompagnato da prurito, eruzione cutanea. Si verifica come reazione agli allergeni, perché il secondo nome è una dermatite allergica da malattia.

Come dimostrato da numerosi studi sui veterinari, questa patologia nei cani può essere associata alla genetica.

Gruppo di rischio, cause e segni di dermatite allergica nei cani

La dermatite di solito colpisce i cani che sono ancora molto giovani fino a cinque anni. Ci sono rocce che sono più suscettibili alla malattia:

  • carlino
  • Shar pei
  • pugile
  • Chow chow
  • Cocker Spaniel
  • Il beagle
  • Pastore tedesco
  • Labrador
  • Bulldogs - Americano e francese
  • Setter: inglese e irlandese

Un allergene può entrare nel corpo del cane da qualsiasi fonte, il sistema immunitario inizia a percepirlo come un elemento estraneo e inizia una lotta attiva - gli anticorpi vengono prodotti che distruggono il fattore irritante.

Ci sono fattori che servono da innesco per questa forma di dermatite:

  • Stagionalità o habitat di un animale domestico. La salute dell'animale può diminuire a causa di temperatura e umidità scomode.
  • Microclima dell'habitat. Il cane soffre del fatto che un gran numero di allergeni si accumulano nel suo habitat, e l'animale domestico può anche soffrire di allergie alimentari e polvere in casa. Ci sono stati casi in cui il cane era allergico ai fiori interni
  • Malattie concomitanti Se il cane ha giardiasi, discinesia biliare, allora l'atopia può iniziare a svilupparsi su questo sfondo.
  • Accettazione di farmaci prescritti da un veterinario

Nelle foto puoi vedere che aspetto ha la dermatite nei cani.

Si può capire che il cane si ammalasse a causa dei seguenti sintomi:

  1. L'animale è costantemente tormentato e graffiato.
  2. La pelle diventa densa e rossa
  3. La lana comincia a diradarsi
  4. Pelle iperpigmentata

Quando la pelle del cane è pruriginosa, si comporta molto irrequieta, cercando di leccare i punti dolenti. I fuochi sembrano buoni sulle zampe del cane, sul muso, sull'inguine, sugli arti. La pelle è coperta di squame e il mantello diventa untuoso.

Molto spesso, la malattia accompagna l'otite media e la poddermatit. In questo contesto, il cane può iniziare a zoppicare.

Nozioni di base sul trattamento

Non pensare di poter far fronte alla malattia del cane da solo. Devo andare dal veterinario.

Il medico chiarirà tutte le sfumature, chiederà al proprietario e ai sintomi. Per scoprire se la genetica ha influenzato lo sviluppo della malattia in un cane, prendere campioni di feci, sangue, raschiamento della pelle e bakposevy.

Se il veterinario capisce che le allergie sono legate al fatto che il cane è malnutrito, allora sviluppa una dieta speciale. Durerà circa 6 settimane. Inoltre, il cane sta cambiando la dieta per il cibo che non causerà allergie.

Il cane si riprenderà più rapidamente se l'allergene dal suo corpo viene rimosso in breve tempo.

Puoi semplicemente eliminare il fattore fastidioso dall'habitat o dalla dieta del cane, e la malattia scomparirà rapidamente. Se ci sono molti allergeni, allora sarà più difficile. Per aiutare il suo cane in qualche modo, il proprietario dovrà:

  1. Effettuare costantemente la pulizia a umido a casa
  2. Assicurati che ci sia umidità normale.
  3. Tieni traccia della polvere, perché assorbe gli acari della polvere
  4. Disinfetta la stanza
  5. Cambia bocce, colletti, biancheria da letto, giocattoli

La terapia della dermatite può essere accompagnata da un ciclo di immunoterapia.

In questo caso, il veterinario deve tenere conto della storia e dei test allergici.

Terapia farmacologica

L'immunoterapia e il trattamento dei sintomi possono essere effettuati insieme o separatamente. Il medico delle droghe mediche prescrive differenti.

Shampoo prescritti anche. La dose dipende dal peso del cane e viene somministrata ad intervalli di 1 ogni 24, 48 o 72 ore.

Da glucocorticoidi per dermatite prescrivere:

  • triamcinolone
  • prednisolone
  • metilprednisolone

Ci sono anche effetti collaterali - calcificazione della pelle, poliuria, sonnolenza, mancanza di respiro, polifagia.

Da antistaminici:

  1. clemastine
  2. clorfenamina
  3. amitriptillin
  4. ciproeptadina

Effetti collaterali: poliuria o polidipsia.

I farmaci molto efficaci sono:

  • fluoxetina
  • ciclosporina
  • Okspentifillin

Effetti collaterali: nausea, sonnolenza, diarrea, eruzioni cutanee, polidipsia e poliuria. Gli animali danno loro 1 volta in 12 ore.

Per il trattamento della dermatite nei cani tra le dita, sviluppate sulla base dell'atopia, vengono prescritti acidi grassi polinsaturi.

Questi includono:

  • Acido eicospentaenoico
  • Acido linoleico
  • Olio di lino
  • Olio di girasole

L'olio deve essere utilizzato a freddo. Gli acidi Omega si trovano negli integratori e negli olii di pesce. La dose deve essere calcolata dal medico, tenendo conto del peso del cane. Gli effetti collaterali sono la diarrea.

Trattamento esterno

Cosa può essere usato per il trattamento esterno dei cani?

  • Le tisane possono essere utilizzate per preparare lozioni.
  • Per alleviare il dolore e il prurito, è necessario eseguire applicazioni che si inumidiscono nella tintura dell'echinacea
  • Per accelerare il processo di guarigione dei tessuti, viene utilizzato un estratto di camomilla, che è noto per le sue proprietà disinfettanti.

Aiuta anche a guarire le ferite dei fondi sulla base della foglia e della radice della consolida.

La calendula ti aiuterà se, insieme alla dermatite, il cane ha un'infezione.

La tisana fa loro tutte le erbe sopra.

  1. Le erbe sono mescolate in parti uguali, dopo di che prendono 4 cucchiai di materie prime da tavola, versano acqua bollente e insistono
  2. Successivamente, l'infusione deve essere filtrata.
  3. Versare il succo di aloe e utilizzarlo per l'applicazione sul corpo dell'animale
ai contenuti ↑

Esperienza personale in video

Guarda il video è un caso reale. Come sono stati espressi i sintomi della malattia e come l'amante del cane li ha combattuti.

Trattamento di gatti con unguento Akriderm

Akriderm è un unguento corticosteroide con un ampio spettro di azione. Ha proprietà anti-infiammatorie. Contiene 0,64 mg di betametasone dipropionato per grammo unguento. Ha un colore bianco o giallastro. E sebbene sia una droga umana, Akriderm è usato anche per i gatti. Come parte dell'unguento è un antibiotico. L'unguento non è destinato alle ferite aperte. Con piccole aree di applicazione non viene assorbito nella circolazione sistemica. Unguento disponibile Akriderm e Akriderm GK.

Proprietà del farmaco Akriderm:

  • anti-infiammatori;
  • antiallergico;
  • prurito;
  • antiekssudativnoe;
  • azione antiedematosa.

Indicazioni per l'uso di unguento Akriderm nei gatti:

  • dermatiti;
  • eczema;
  • dermatite atopica;
  • dermatite non allergica;
  • zoster.

La dermatite è una manifestazione della malattia sulla pelle. Dovrebbe essere chiaro che non è la dermatite che deve essere trattata, ma la malattia che l'ha provocata. La dermatite nei gatti non è contagiosa per gli esseri umani e altri animali, solo la malattia può essere contagiosa. Ecco i segni che caratterizzano tutte le dermatiti: graffi, pruriti, infiammazioni, vesciche, ulcere, secchezza o ferite lacrimanti sulla pelle. Il gatto sta soffrendo. Acridem Cat Unguento aiuterà ad alleviare questi sintomi.

I gatti hanno l'eczema. Questa è una malattia infiammatoria che appare a causa della grande sensibilità della pelle a vari fattori. Gli eczemi causano sempre prurito, diventano bagnati o traballanti. La causa potrebbe essere pulci, collare irritante, ustioni, punture di insetti, ecc.

La neurodermite ha una natura allergica. Spesso ereditato. Ma nella famiglia dei gatti, la neurodermatite è rara. Ma spesso si sviluppa sullo sfondo di bronchite cronica e asma.

Privare è spesso nei gatti, specialmente quelli che camminano per strada. Ma succede con i gatti domestici. Questa è una malattia infettiva. La malattia è provocata da funghi. Unguento L'Akriderm con licheni nei gatti è spesso prescritto dai veterinari. Con la privazione, la pelle viene immediatamente danneggiata e quindi la pelliccia e gli artigli. Privare è molto contagioso sia per gli umani che per gli animali. Questa malattia è insidiosa perché le spore di funghi possono vivere sui mobili, sugli animali e in altri luoghi fino a 2 anni. L'attivazione delle spore avviene in un ambiente caldo e umido. Molto spesso, la malattia colpisce gli animali con un sistema immunitario indebolito, lesioni. A rischio e animali che hanno precedentemente sofferto di lichene.

I gatti possono Akriderm? Unguento L'Akriderm aiuta a far fronte a tutte queste sgradevoli manifestazioni cutanee nei gatti. Ma è molto importante usare il farmaco in combinazione con altri farmaci e dieta. Quando la dermatite è richiesta dieta! Se le ferite sul corpo del gatto sono una conseguenza dell'allergia ai morsi delle pulci, devi prima rimuoverlo. E poi dopo 5-7 giorni per pulire il corpo dai vermi. È impossibile rimuovere simultaneamente le pulci e i parassiti intestinali. Ci deve essere un periodo di tempo, altrimenti l'animale subirà gravi intossicazioni, fino alla morte.

Controindicazioni per unguento Acridem sono:

  • oncologia;
  • tubercolosi della pelle;
  • diabete mellito;
  • ferite aperte;
  • intolleranza individuale.

Va ricordato che la crema Akriderm tratta solo le manifestazioni esterne della malattia. Con l'uso prolungato della crema Acryderm, possono verificarsi effetti collaterali come assottigliamento e necrosi della pelle. A volte Akriderm viene sostituito con unguento Triderm. È simile in effetti al farmaco, ma leggermente diverso nella composizione. Ma oltre al betametasone dipropionato contiene clotrimazolo e gentamicina solfato. La stessa composizione ha unguento Akriderm GK. Ma solo un veterinario determinerà quale farmaco è più adatto a macchiare, in un caso o in un altro. Pertanto, consultare sempre un veterinario.

video

ESPERIENZA DI UTILIZZARE CREMA LEKADERM NEL TRATTAMENTO DELLA DERMATITE DI VARI EZIOLOGIA NEI CANI E GATTI

come pubblicità

La diagnosi delle malattie della pelle e la gestione dei pazienti dermatologici richiedono un approccio integrato e l'esperienza di un dermatologo, e la perdita di tempo porta alla diffusione di lesioni cutanee e significativo disagio del paziente. I problemi dermatologici nei cani e nei gatti sono spesso accompagnati da prurito e sono una frequente causa di trattamento in una clinica veterinaria. La causa più comune di prurito nei piccoli animali domestici sono i parassiti e la dermatosi allergica, spesso complicata da infezioni batteriche e di lievito. Allo stesso tempo, l'uso di preparati locali contenenti solo corticosteroidi, nonostante evidenti miglioramenti clinici e una riduzione del prurito, non prende il controllo delle infezioni batteriche e del lievito secondarie, il che porta ad una esacerbazione del prurito dopo l'interruzione del farmaco.

La società farmaceutica "Arterium" per il trattamento di dermatiti di varie eziologie in piccoli animali domestici ha sviluppato un nuovo farmaco complesso con il nome commerciale Lekaderm ® (certificato di registrazione nella Federazione Russa: 804-3-6 13-1437 №PVI-3-6. ). Lekaderm ® è l'unico prodotto veterinario in Russia che include betametasone in combinazione con gentamicina e clotrimazolo consentito per l'uso da piccoli animali domestici con dermatite allergica, batterica e fungina da parte del servizio russo di controllo veterinario e fitosanitario (Rosselkhoznadzor). Il farmaco "Lekaderm" è una crema per uso esterno, confezionata in provette da 15 g, contenente come ingredienti attivi (1 g): 0,64 mg di betametasone dipropionato, 1 mg di gentamicina solfato, 10 mg di clotrimazolo, nonché componenti ausiliari, garantendo la penetrazione di sostanze attive nella pelle colpita e un rapido effetto terapeutico. Ladederm ® si riferisce alla combinazione di farmaci, ha un ampio spettro di attività antimicrobica e antifungina, nonché un'azione antinfiammatoria e antiallergica. Il betametasone dipropionato è un corticosteroide sintetico contenente fluoruro che ha un'azione antinfiammatoria, glucocorticoide, antiallergica, antipruriginosa. Quando applicato localmente, ristringe i vasi, elimina il prurito, rallenta il rilascio di mediatori dell'infiammazione, interleuchine 1 e 2, inibisce l'attività della ialuronidasi e riduce la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni. Il clotrimazolo è un farmaco antifungino del gruppo imidazolo. Ha attività verso: Trichophyton rubrum, Trichophyton mentagrophytes, Epidermophyton floccosum, Microsporum canis, Candida albicans, Malassezia spp. La gentamicina è un antibiotico ad ampio spettro del gruppo degli aminoglicosidi. Battericida contro batteri Gram-negativi: Pseudomonas aeruginosa, Aerobacter aerogenes, Escherichia coli, Proteus vulgaris, Klebsiella pneumoniae; Batteri Gram-positivi: Streptococcus spp., Staphylococcus aureus.

Ladederm ® viene utilizzato a scopo terapeutico in cani e gatti con dermatiti di varia eziologia con una pronunciata reazione infiammatoria, complicata da un'infezione batterica secondaria, nonché in alcune micosi come parte della terapia complessa. Secondo l'istruzione, Lekaderm ® applicato localmente, evitando slizyvanie preparazione croste di pelle precedentemente colpite e purificato dal tagliare una lana sulla zona cutanea interessata e le aree circostanti con una larghezza di cm. Poi, la zona interessata 1-2 e le zone limitrofe della pelle sana da la periferia al centro con uno strato sottile, strofinando delicatamente nella pelle, applicare la crema Lekaderm ® 2 volte al giorno fino al miglioramento clinico (di solito 1-2 settimane), quindi - 1 volta al giorno.

La dermatite atopica è una comune malattia cronica della pelle causata da fattori ereditari e una violazione della barriera cutanea, la cui principale manifestazione è il prurito. La manifestazione di tipici studi clinici nel cancro atopico è associata alla formazione di una classe IgE di anticorpi, di regola, in un ambiente alleviato [3]. La recente revisione sistematica di studi clinici randomizzati ha dimostrato l'efficacia dei glucocorticoidi locali nel trattamento della dermatite atopica [8]. L'attrezzatura simile è più adatta per i combattenti (ad esempio, sul giro, museruola) o più maniglie e per kypres relativamente corto. La ricombinazione della frequenza e della durata del trattamento del gluco-comatoide locale con il carico dei sintomi clinici, scegliendo tra trattamento locale e sistemico. Dimostrato che naibolee chactymi e vazhnymi pobochnymi effektami, voznikayuschimi vcledctvie dlitelnogo naneceniya cilnogo mectnogo glyukokoptikoida, yavlyayutcya ictonchenie kozhi (kozhnaya atpofiya) komedony e povepxnoctnye follikylyapnye kicty (milia) [4]. Tuttavia, lo sviluppo di atrocità è l'uso del locale

La cute e la yashi con dermatite atopica spesso si infettano o sono collassate con microrganismi di Staphylococcus e Malassezia [1]. Anti-sigilli secondari, asiqi che migliora le manifestazioni cliniche di una reazione allergica. Secondo la raccomandazione del governo locale Ad esempio, mypirocina, acido phyzidic, clindamicina, gentamicina o altro) o sostanze anti-infiammatorie (es. Microzolo, citoplasmatico, flusso-quarantena, micromicina, trasduttore, cito-raid, trasduttore; Poiché la crema di Lekaderm, oltre a un corticosteroide, contiene componenti antifungini e antimicrobici, è stata utilizzata nei cani con lesioni locali causate da una esacerbazione della dermatite atopica. I proprietari hanno notato la facilità di applicazione e il rapido assorbimento del farmaco. Il prurito è diminuito rapidamente, in alcuni animali dopo la prima applicazione del farmaco. Per 7-20 giorni, il farmaco è stato applicato due volte al giorno prima della remissione clinica (senza prurito, eritema, croste). Nei casi di lichenificazione residua, è stato raccomandato di usare la crema Lekaderm una volta al giorno fino a quando la struttura della pelle è stata ripristinata e non sono stati identificati effetti collaterali. In assenza di lichenificazione pronunciata, il corso del trattamento con il farmaco Lekaderm per esacerbazioni della dermatite atopica è stato di 7-14 giorni.

La dermatite pirotraumatica (dermatite umida acuta, "punti caldi", "punto caldo") è solitamente associata ad autolesionismo a causa di prurito o dolore in un'area limitata della pelle. Di norma, la causa principale è l'ipersensibilità alle punture di insetti, in particolare le pulci, altre allergie, così come le patologie del seno paranale, l'otite, ecc. Di conseguenza, le lesioni cutanee possono diffondersi in poche ore. Più spesso, la dermatite piotraumatica si verifica nella stagione calda nei cani con peli folti, poiché una scarsa ventilazione della pelle e l'umidità contribuiscono alla colonizzazione batterica e alla diffusione dell'infiammazione. La dermatite pirotraumatica può progredire fino a follicolite e foruncolosi, in questo caso, di solito, è necessaria una terapia sistemica. Tuttavia, con l'inizio tempestivo del trattamento e il rapido sollievo dal prurito, il recupero si verifica rapidamente quando si utilizza solo la terapia locale. La terapia sistemica (ad es. Prednisone orale 1,1 mg / kg / die) è indicata per la foruncolosi piotraumatica e la follicolite, una vasta area di lesione e nessuna controindicazione all'uso di corticosteroidi sistemici [10]. Con una limitata dermatite piotraumatica, è possibile utilizzare solo la terapia antibatterica e antinfiammatoria locale (ad esempio la crema a base di betametasone) [9]. Dopo vystrigania e trattamento locale con una crema antisettica (soluzione di povidone-iodio o clorexidina) Lekaderm 2 volte al giorno è stato applicato alle aree interessate, che ha portato alla rapida eliminazione del prurito e dell'essiccazione delle lesioni. Di regola, la durata della terapia era di 7-14 giorni.

Intertrigine - la dermatite delle pieghe cutanee si verifica nei punti di contatto delle superfici cutanee a causa di un difetto anatomico caratteristico di un certo numero di razze. Bulldog, sharpei, carlini, pechinese, himalayano e persiano sono predisposti. Inoltre, la causa dell'intertrigine può essere un ispessimento della pelle e del tessuto sottocutaneo associato all'obesità, disturbi endocrini, gonfiore infiammatorio della pelle. Nelle pieghe della pelle, la ventilazione è disturbata, l'umidità aumenta, il segreto delle ghiandole della pelle si accumula, si verifica una crescita eccessiva di batteri e di lieviti (Malassezia spp.), Che può essere accompagnata da un odore sgradevole. L'eccessiva crescita della microflora svolge un ruolo chiave nello sviluppo della dermatite delle pieghe della pelle, aumenta la secrezione delle ghiandole della pelle, che crea un ulteriore mezzo nutritivo per la microflora. Quindi, il circolo vizioso è chiuso.

Per il trattamento, è necessario rimuovere i prodotti di infiammazione, prendere il controllo della microflora, prevenire lo sviluppo di edema infiammatorio. Nella maggior parte dei casi, l'igiene dell'area della pelle interessata e l'uso della terapia topica sono sufficienti, ma a volte è necessaria la rimozione chirurgica della plica cutanea [10].

Crema Lecaderm è stata utilizzata con successo nel trattamento della dermatite delle pieghe della pelle nella zona del muso, garrese, vulva, piega naso-labiale e labbra mandibolari nei cani di razze diverse. Inoltre, nella citologia dell'impronta dalla superficie della pelle, i lieviti Malassezia spp. in grandi quantità e cocchi, meno bacchette. Negli animali sono stati notati prurito, edema, eritema e perdita di grasso. Le pieghe sono state preliminarmente pulite con un tampone inumidito con una soluzione al 2,25% di acido acetico o soluzione all'1% di povidone-iodio, quindi utilizzando un tampone di cotone è stata applicata crema Lecaderm 2 volte al giorno per 7-14 giorni. Come misura preventiva, è stata raccomandata un'igiene regolare delle pieghe cutanee. Il trattamento sistemico non è richiesto.

La maggior parte dei cani e dei gatti causa prurito ai papuli a causa di punture di insetti. In caso di isolamento degli animali dagli habitat di insetti in casi non complicati, il prurito si interrompe, di solito entro un giorno. Tuttavia, l'autolesionismo e l'aumento delle leccate portano alla formazione di erosione, croste, progredisce dell'edema e si verifica una contaminazione con microflora opportunistica. L'esame istologico rivela una dermatite diffusa eosinofila o interstiziale, talvolta con microascessi eosinofili o granulomi eosinofili nodulari (specialmente nei gatti). Può svilupparsi follicolite murale eosinofila infiltrante o necrotizzante. Il trattamento prevede la prevenzione delle punture di zanzare e moscerini utilizzando repellenti, isolando l'animale in casa durante l'estate attiva degli insetti e utilizzando corticosteroidi locali, oltre a controllare l'infezione secondaria [10]. Il complesso farmaco Lecadem contenente un antibiotico, un antimicotico e un betametasone contenente corticosteroide sintetico contenente fluoro, che ha un effetto antiallergico veloce e pronunciato, è stato usato per il trattamento di animali con ipersensibilità alle punture di insetti. La crema è stata applicata sulla pelle colpita 2 volte al giorno, per evitare di leccare il farmaco, i gatti sono stati messi su un collare protettivo per 30 minuti dopo l'applicazione. Il corso del trattamento è stato 3-14 giorni.

malattie autoimmuni della pelle sono rare (1,4% in cani e 1,35% per gatti), associati con deposizione di autoanticorpi in diversi strati dell'epidermide (a pemfigo), la membrana basale (se pemfigoide bolloso) o immunitarie complessi all'interno della membrana basale (Lupus ). Diagnosi differenziale importante di molte altre condizioni, che, di regola, richiede un esame istologico. Poiché molte malattie autoimmuni sono spesso accompagnate da infezioni e dolore secondari, l'assistenza a tali pazienti è necessaria anche prima di ricevere una risposta all'esame istologico. Cream Lecaderm contenente tre componenti attivi può essere utilizzato dopo la selezione di studi di istobiopatia per lo studio (in attesa del risultato dell'analisi) per alleviare le condizioni del paziente e, più tardi, come parte della terapia complessa. È importante ricordare che l'uso di corticosteroidi per 2 settimane non è raccomandato prima dello screening.

Crema Lekaderm elimina rapidamente l'infiammazione della pelle, allevia il prurito sintomi sviluppo controllato delle infezioni batteriche e fungine, in modo che possa essere considerato come il farmaco di scelta per la monoterapia localizzate lesioni cutanee, come intertrigo, dermatiti piotravmatichesky, ipersensibilità alle punture di insetti, dermatiti malasseziozny, così come con esacerbazione della dermatite atopica. Uso raccomandato della crema nel complesso trattamento delle malattie autoimmuni. Cream Lecadem può essere utilizzato come "primo soccorso" per la dermatite pruriginosa di eziologia sconosciuta nei piccoli animali domestici.

1. De Boer, D.J., Marsella R. La task force ACVD sulla dermatite atopica canina (XII): il caso della dermatite atopica canina. Immunologia veterinaria e immunopatologia. 2001; 81: 239- 250.

2. Farver K., Morris D.O., Shofer F. et al. Misurazione umorale delle reazioni di ipersensibilità di tipo 1 a un allergene commerciale Malassezia. Dermatologia veterinaria. 2005; 16: 261-268.

3. Halliwell R. Revisionata nomenclatura per allergia veterinaria. Immunologia veterinaria e immunopatologia. 2006; 114: 2007-2008.

4. Kimura T., Doi K. Reazioni cutanee dorsali di cani senza pelo con corticosteroidi. Patologia tossicologica. 1999; 27: 528-535.

5. Morales C.A., Schultz K.T., DeBoer D.J. Anticorpi antistaphylococcal con pyoderma staphylococcal ricorrente. Immunologia veterinaria e immunopatologia. 1994; 42: 137-147.

6. Morris D.O., DeBoer D.J. Ad esempio, può essere ottenuto da cani atopici per la dermatite. American Journal of Veterinary Research. 2003; 64: 262-6.

7. Nuttall T.J., Halliwell R.E.W. Anticorpi sierici contro i lieviti di Malassezia nella dermatite atopica canina. Dermatologia veterinaria. 2001; 12: 327-32.

8. Olivry T., DeBoer DJ, Favrot C., Jackson HA, Mueller RS, Nuttall T., Prélaud P. Trattamento per la dermatite atopica canina: Dermatite atopica International Task Force per Canine Dermatite atopica. Dermatologia veterinaria. 2010; 21 (3): 233-248.

9. Schroeder, H. et al. Efficacia della combinazione antinfiammatoria antimicrobica topica nel trattamento della dermatite piotraumatica nei cani. Dermatologia veterinaria. 1996; 7: 163.

Lo sviluppo della dermatite atopica nei cani

La dermatite atopica nei cani è uno dei problemi più comuni nell'allevamento di cani. Le moderne condizioni ambientali hanno portato ad un aumento del numero di malattie allergiche tra gli animali.

La dermatite atopica è scatenata dall'ipersensibilità agli allergeni. Non viene trasmesso da un animale all'altro, ma viene trasmesso geneticamente, come evidenziato da numerosi studi, pertanto, dovrebbero essere trattati sulla base dell'anamnesi.

Cause della malattia

Nei cani, la dermatite si manifesta solitamente per la prima volta da un anno a tre anni, interessando fino al 15% degli animali, indipendentemente dal sesso dell'animale.

Le cause più comuni di dermatite atopica includono:

  • predisposizione genetica;
  • tutti i tipi di allergeni (polline di piante da fiore, acari della polvere e della polvere, prodotti di scarto di pulci, ecc.);
  • condizioni climatiche nel luogo di residenza del cane, che influenzano il percorso di penetrazione dei patogeni;
  • ambiente microclimatico del cane;
  • malattie croniche, il cui peggioramento provoca dermatite atopica nei cani.

È importante notare che la dermatite causata dalle pulci è presente in quasi tutti gli animali, specialmente in individui che non sono ben curati dall'ospite.

Tipi di reazioni allergiche nei cani

  1. In primo luogo è la forma atopica di dermatite sui morsi delle pulci, spesso chiamata dermatite delle pulci. Fino all'80% degli animali soffre proprio da questa forma.
  2. Il secondo posto appartiene all'orticaria, che si verifica a seguito di una reazione immediata, accompagnata da forte prurito e gonfiore.
  3. C'è anche un tipo di contatto di dermatite allergica, che si sviluppa attraverso il contatto diretto del cane con l'allergene. Inoltre, c'è un'allergia alimentare che si verifica quando l'ipersensibilità a determinati alimenti, che può verificarsi in modo imprevisto.

Il più grande problema è lo sviluppo della dermatite atopica. Nonostante la natura ereditaria della dermatite, le vie della sua trasmissione non sono completamente comprese.

diagnostica

Un ruolo importante nella diagnosi della malattia nei cani è quello di chiarire la storia, che fornirà risposte alla domanda sulla natura allergica della malattia. Inoltre, in questo caso, la probabilità di identificare un allergene è alta. I dati sulla reazione del cane e il suo comportamento consentiranno un adeguato trattamento della dermatite atopica nei cani.

Prima di tutto, è necessario chiarire le seguenti informazioni con il proprietario dell'animale:

  • suscettibilità cane confermata a malattie dermatologiche;
  • manifestazioni croniche di dermatite con frequenti recidive;
  • durata della malattia;
  • l'età alla quale prima appariva la dermatite;
  • gravità dei sintomi;
  • dipendenza dalla stagionalità;
  • informazioni su altri individui da una cucciolata;
  • risposte alla terapia.

Inoltre, quando chiarire la storia dovrebbe verificare con il proprietario del cane:

  • la presenza di altri animali nella casa;
  • come si alimenta l'animale domestico;
  • il modo di camminare e la possibilità di vivere in strada;
  • eseguire un trattamento parassitario;
  • la natura della cucciolata;
  • precedenti interventi terapeutici e la loro efficacia.

Dopo un'accurata analisi della storia, è necessario differenziare la dermatite atopica da altre malattie:

  • allergia ai morsi delle pulci;
  • allergie alimentari;
  • dermatite da contatto;
  • scabbia;
  • malassezny dermatite, ecc.

La fase successiva della diagnosi è un'ispezione visiva degli animali e dei test di laboratorio:

  • la rottamazione della pelle è accuratamente esaminata;
  • sono prescritte urine generali, potassio e analisi del sangue;
  • analisi del sangue per biochimica;
  • viene eseguita la determinazione della microflora dei funghi;
  • Si raccomanda di determinare il livello di ormoni nel sangue.

Inoltre, per ottenere i risultati più precisi, al cane viene prescritta una dieta rigorosa per 6-12 settimane. La responsabilità per il rispetto della dieta dipende interamente dal proprietario. Questo metodo di esame permette di escludere allergie alimentari.

Sulla base di queste informazioni, il veterinario determina i sintomi della malattia.

I sintomi della dermatite atopica negli animali

Di norma, i sintomi della malattia sono espressi in 6 manifestazioni principali, tra cui 3 sono maggiori e altri 3 sono aggiuntivi.

  1. La presenza di prurito persistente, in cui l'animale prude sempre.
  2. Numerosi danni alla pelle del muso e delle dita (nella foto), che porta a crepe nella pelle, rotture, processi suppurativi, iperpigmentazione e comparsa di bolle.
  1. La comparsa di lichenificazione focale, a causa di graffi.
  • il cane ha una secchezza costante della pelle;
  • se l'allergene è noto, la reazione dell'animale è istantanea;
  • dopo l'esame, viene determinata la forma esterna di otite media;
  • la presenza di manifestazioni superficiali di infezione da stafilococco.

Questo sintomo indica la natura ereditaria dello sviluppo della dermatite, che consente di assegnare un trattamento adeguato.

Criteri per la gravità della dermatite atopica nei cani

La gravità della malattia è determinata dalla durata delle esacerbazioni, dalla durata delle remissioni e dall'area della lesione:

  • in caso di dermatite atopica lieve, i sintomi compaiono non più di 2 volte l'anno per 2-3 settimane;
  • lo stadio moderato della malattia è caratterizzato da un ciclo più lungo (1-2 mesi) non più di 3-4 volte l'anno;
  • grave sviluppo della dermatite è segnato da un lungo corso (più di 2 mesi) e si osserva più di 4 mesi all'anno.
  • con lieve remissione della dermatite atopica negli ultimi 6-8 mesi;
  • lo stadio moderato è caratterizzato da 6-8 mesi di remissione;
  • in caso di malattia grave, la remissione può durare non più di 30 giorni o è completamente assente.
  • lieve - caratterizzato da singoli punti limitati (nella foto);
  • moderato è determinato da più lesioni della pelle;
  • grave - ci sono numerose lesioni della pelle che possono fondersi in una vasta area con il passaggio all'eritroderma.

In base alla gravità della dermatite atopica negli animali, viene considerato il trattamento più ottimale.

Trattamento della dermatite atopica nei cani

Di norma, il trattamento della malattia nei cani viene effettuato a casa. Prima di tutto, è necessario eliminare tutti i contatti con l'allergene. A volte ciò richiede un cambio di residenza e un cambiamento completo nella vita dell'animale. È importante eseguire una lavorazione tempestiva contro i parassiti, eseguire la pulizia e la ventilazione in ambienti chiusi.

Nella pratica della medicina veterinaria, ci sono molti farmaci per il trattamento degli animali.

Più comunemente nominato:

  • corticosteroidi - Prednisolone, Dexamizaton, metilprednisolone;
  • antistaminici - Suprastin, Benadril, Fenistil, Zyrtec, Tavegil, Peritol;
  • antidepressivi triciclici - pirazidolo, trimipramina, amitriptilina, toloxaton.

Inoltre, nel trattamento degli animali, possono essere somministrati acidi grassi polinsaturi, che devono essere assunti 1 volta al giorno nel dosaggio prescritto dal veterinario.

Misure preventive

La dermatite atopica nei cani non rappresenta una minaccia per le loro vite. Tuttavia, se la malattia non viene trattata in modo tempestivo, la condizione dell'animale può trasformarsi in una forma grave con una massa di manifestazioni secondarie e un aumento dell'intossicazione del corpo. In casi particolarmente difficili, quando non è possibile curare la dermatite atopica con qualsiasi farmaco, viene eseguita l'eutanasia.

  1. È importante prendersi cura del cane. Lavare tempestivamente l'animale e processarlo dai parassiti. Inoltre, non dovresti sovralimentare il cane e offrirlo cibo che nutre il proprietario. Ciò può influire negativamente sulla sua digestione e provocare di conseguenza una reazione allergica.
  2. L'attività fisica è di grande importanza per l'animale, quindi è consigliabile passare più tempo a camminare con l'animale all'aria aperta.

È necessario sapere che con lo sviluppo della dermatite atopica nei cani è necessaria una consultazione obbligatoria di un veterinario e si raccomanda di effettuare un controllo di follow-up almeno una volta ogni 2 mesi. Dopo il recupero, l'esame viene eseguito ogni 12 settimane.

È importante ricordare che tutte le procedure mediche possono essere eseguite solo dopo una visita medica. Ciò impedisce lo sviluppo di effetti indesiderati durante il trattamento.

L'ARTICOLO È IN ROTTA - malattie, dermatiti.

Reazioni allergiche nei cani

Spesso si verificano allergie nei cani, indipendentemente dalla razza, dall'età e dal sesso dell'animale. Si verifica nel caso della reazione del corpo a qualsiasi sostanza irritante proveniente dal cibo, dall'aria o dal contatto con la pelle - pulci o zecche. In risposta a questo, il sistema immunitario inizia a produrre sostanze che portano all'infiammazione, segni: gocce di capelli e altri danni ai tessuti.

contenuto

Le allergie non si manifestano sempre come eczema o dermatite, in un cane può causare disturbi intestinali e zoppia. Le reazioni allergiche si verificano più spesso quando il lavoro della corteccia surrenale si indebolisce, cosa che avviene nella razza Crested cinese in caso di situazioni stressanti o per l'età dell'animale.

Shock anafilattico

Proprio come le persone, in un cane può verificarsi uno shock anafilattico - una condizione pericolosa per la vita in cui il corpo reagisce in modo patologico a qualche tipo di irritante. Molto spesso, questa condizione si verifica quando si somministrano vari farmaci, sieri o vaccini per via intramuscolare o endovenosa, ma può essere una reazione a compresse, analisi, punture di api o pulci. Come reazione al cibo, lo shock anafilattico si verifica raramente nella razza Crested cinese.

Dal momento che il cane in caso di allergia acuta più colpite vasi del fegato, e non i polmoni, come negli esseri umani, lo shock si manifesta con diarrea, vomito e crampi, e il proprietario potrebbe non riconoscere i suoi segni in tempo, e l'animale morirà. In assenza delle necessarie misure di emergenza, il cane sviluppa collasso e si verifica la morte. Pertanto, è molto importante, quando si vaccinano i cuccioli o le misure terapeutiche, essere nella clinica per almeno quaranta minuti dopo l'iniezione, in modo che l'aiuto sia fornito in modo tempestivo e non alimentare l'animale. Il trattamento consiste nella terapia anti-shock.

Reazione di vaccinazione

Il beneficio o il danno della vaccinazione è un problema che viene periodicamente sollevato dagli specialisti in medicina veterinaria, confonde i proprietari di cani, che lo facciano o no, perché ci sono diverse malattie infettive veramente pericolose che portano alla disabilità o alla morte di un animale di qualsiasi razza. Ma quando si vaccina un cucciolo, i proprietari devono essere consapevoli del rischio di complicanze derivanti dal vaccino, specialmente dal vaccino multivalente. L'allergia si verifica raramente dopo l'immunizzazione primaria e la seconda volta che il corpo del cane può reagire in modo così violento con pulci o vermi che è necessario adottare misure di emergenza per stabilizzare le condizioni dell'animale e per eseguire procedure anti-shock.

Oltre alla manifestazione acuta di reazioni allergiche, un cucciolo di qualsiasi razza può avere complicazioni così remote come manifestazioni autoimmuni di allergia: quando il corpo smette di riconoscere le proprie cellule. In questo caso, le vaccinazioni causano segni di dermatite atopica, i capelli cadono.

Dermatite atopica

Dermatite, manifestata da allergie - la comparsa di lesioni sulla pelle del cane, che prude moderatamente o male, ma non dalle pulci, e appaiono indipendentemente da ciò che alimentano il cane, o altri stimoli esterni, sono chiamati atopici. Per confermare fai un'analisi. Segni: aree rosse, infiammate di pelle senza capelli, localizzate sull'addome o sulle cosce interne dell'animale. Non causano sofferenza al cane e necessitano di un trattamento locale con unguenti anti-infiammatori, dovrebbe essere fatto regolarmente.

La dermatite atopica non può essere curata con allergie o cambiando cibo, ma è possibile rafforzare l'immunità del cane ottenendo una remissione a lungo termine. Di solito questa malattia è ereditaria, cioè allevatori senza scrupoli permettono animali che sono ovviamente malati di riprodursi, cosa che non possono fare. Il trattamento, dopo l'analisi, consiste nel rafforzare in generale la salute dell'animale, la razza Crested cinese ne ha particolarmente bisogno.

Reazione alimentare

Le allergie alimentari nei cani si verificano abbastanza spesso, e alcune razze hanno una predisposizione al verificarsi di una reazione allergica a un particolare prodotto alimentare o al suo componente, ad esempio, a un pollo. Ad esempio, un cane crestato cinese soffre di allergie molto più spesso di husky o terrier. I rappresentanti di questa razza non hanno la pelle ricoperta di peli, quindi, non solo le pulci hanno spesso vari problemi della pelle.

Un'allergia al cibo, il pollo, il più delle volte ha sintomi della pelle: vari eczemi e dermatiti, otite e perdita cronica di capelli, piodermite e forfora. Meno comuni sono i problemi intestinali, l'analisi di cui il proprietario scrive per disbiosi o gastrite cronica. La malattia degli occhi nei cani, o meglio, l'infiammazione della palpebra, è anche un evento frequente nelle allergie ai mangimi che contengono pollo.

Se un cane ha questi sintomi: pelle dolorante o trasudante, cuscinetti gonfiati, arrossamento della pelle tra le dita, scarsa qualità del mantello, infiammazione delle ghiandole anali e otite media cronica, quindi molto probabilmente è allergica alle proteine. Il pollo e i suoi derivati ​​sono gli ingredienti più comuni in vari cibi secchi e cibi per cani, e le proteine ​​di pollo più spesso causano allergie negli animali. Il secondo posto è preso da manzo, ma agnello, coniglio o pesce sono considerati i meno allergenici per i cani, quindi sono inclusi nel mangime ipoallergenico e possono essere nutriti da cani che sono razze crestate cinesi.

Le allergie alimentari nei cani possono iniziare quando si alimentano con mangimi economici a basso costo contenenti coloranti e pollo e quando si cerca di nutrirsi con cibo naturale. Agrumi, cioccolato, miele, bacche rosse e frutta, uva e noci spesso causano reazioni allergiche nei cani. Questi prodotti contengono molte sostanze biologicamente attive che provocano l'insorgere della sensibilità del sistema immunitario dei cani, in particolare della razza Crested cinese.

Metodi terapeutici

Poiché i sintomi dell'allergia alimentare sono molto diversi, è consigliabile mettere l'animale su una dieta mono ai primi segni della malattia, cioè rimuovere tutto ciò che è superfluo dalla dieta, lasciando solo i componenti ipoallergenici, nutrire solo loro e analizzare gli ingredienti. Se il cane mangia cibo secco, è possibile acquistare uno speciale alimento dietetico, con l'alimentazione naturale si dovrebbe lasciare per due settimane solo il riso e un tipo di cibo proteico, ad esempio, coniglio o tacchino, non dare il pollo, dare da mangiare all'ora. Quando la condizione della pelle e dell'intestino è normalizzata, è possibile mantenere questa dieta per un mese o due, e quindi immettere nella dieta un prodotto precedentemente utilizzato. Se i sintomi delle allergie non riprendono, allora a intervalli di due settimane è necessario includere nuovi alimenti nella lista, ottenendo una dieta bilanciata in modo ottimale.

Oltre agli alimenti dietetici, all'animale viene somministrato un medicinale che riduce la produzione di istamine e mediatori infiammatori da parte dell'organismo da parte dell'organismo, il che porta ad un indebolimento del prurito, alla normalizzazione dell'intestino e alla guarigione delle lesioni cutanee. Prima del trattamento è necessario fare un esame del sangue. Le compresse di soprastinosi sono più spesso utilizzate negli animali, in quanto ha un effetto lieve. Le targhe o le iniezioni della medicina Suprastin sono prescritte nel periodo affilato di dieci o dodici giorni. Questo è un antistaminico che non causa la sindrome da astinenza ed è sicuro da usare nei cuccioli di Crested cinesi.

L'otite causata da una reazione allergica al cibo, viene trattata rimuovendo la placca scura dalla cavità dell'orecchio, l'orecchio sfregato con un batuffolo di cotone e trattato con un unguento antibatterico. Rimedi per acari dell'orecchio o pulci per l'otite allergica, non è raccomandato gocciolare nelle orecchie. La pomata di streptomicina, l'unguento Levomikol e l'unguento Akriderm danno un buon risultato - questi mezzi possono essere usati per trattare aree di pelle danneggiata e peli di animali. Alcune gocce di un antibiotico contenente agente sono sepolte nell'orecchio, il che rende possibile curarlo più velocemente.

Dopo che il periodo acuto dell'allergia è passato e le condizioni del cane diventeranno normali, si possono somministrare fitomine speciali contro le allergie per i cani. Questo farmaco complesso in compresse, contenente estratti di erbe, zolfo, zinco e altri elementi che hanno proprietà anti-infiammatorie e rafforzare il sistema immunitario, sono raccomandati per qualsiasi razza, tra cui crestato cinese.

L'uso di preparati ormonali come mezzo principale per trattare le reazioni allergiche ai mangimi per pillole è giustificato nella razza Crested cinese solo nei casi avanzati quando la condizione del cane minaccia la sua normale attività vitale. I farmaci ormonali agiscono rapidamente ed efficacemente, ma hanno effetti collaterali che causano menomazioni nella salute dell'animale, dalle pulci non sono efficaci. Execan può essere dato dal corso, provoca immediatamente un miglioramento delle condizioni del cane.

Febbre da fieno

Le allergie al polline o alle muffe possono causare malattie agli occhi nei cani e manifestazioni cutanee come dermatiti ed eczemi. La malattia è di natura stagionale e i rappresentanti di razze a forma di cane, cani da pastore tedesco e cane crestato cinese sono più spesso colpiti. I sintomi di pollinosi sono sempre accompagnati da lacrimazione e gonfiore della mucosa palpebrale.

Segni di eczema di solito si verificano sulle zampe e sul torace dei cani, possono essere complicati da piodermite. Proprietari di cani i cui peli medi e lunghi spesso non notano i primi segni di piodermite: la formazione di vescicole purulente, e li noti solo quando l'animale è gravemente infetto. Shorthair e Chinese Crested Dogs vengono solitamente trattati immediatamente, poiché tutti i sintomi della piodermite sono immediatamente evidenti, anche senza analisi.

Per il trattamento della pollinosi nei cani, vengono utilizzate solitamente compresse di Suprastin o Tavegil, che sopprimono la produzione di istamina e possono essere utilizzate a lungo. Nutrire l'animale può essere un'alimentazione familiare. Come rimedio locale, viene utilizzato un lavaggio regolare di cani con shampoo ipoallergenico, seguito dal trattamento delle zone cutanee danneggiate con soluzione di clorofillipus o di Sangviritrina. Hanno una pelle ben secca, lana e hanno un effetto antimicrobico. Trattamento obbligatorio dei cani dalle pulci.

Allergia ai parassiti

Le pulci, le zecche e le zanzare causano anche allergie nei cani, e i capelli corti e una tale razza come il cane crestato cinese sono i più suscettibili alle punture di insetti. Le pulci devono essere distrutte, poiché i loro morsi portano ai seguenti sintomi: graffi sulla pelle, formazione di piaghe e neurotizzazione dell'animale. Zanzare e zecche sono portatori di malattie pericolose che possono uccidere un cane. In alcune razze di cani, ad esempio a ridgeback, non solo i morsi delle pulci possono causare allergie, ma anche i loro mezzi di sostentamento.

Contro le pulci usi shampoo speciali, gocce su garrese, lana e colletti, e per i cani inclini alle allergie, puoi comprare un collare che non contenga sostanze chimiche. Tali collari contengono estratti vegetali e oli essenziali a base di erbe, che hanno un effetto benefico sulla pelle e sulle condizioni del cane e danno all'animale un odore gradevole.

diagnostica

I proprietari di animali affetti da dermatiti ed eczemi causati da allergie devono visitare una clinica veterinaria per trattare adeguatamente un cane. Ci sono molti casi in cui un animale è stato trattato a lungo e senza successo per allergie alimentari, ed è stata la dermatite atopica. Per chiarire la diagnosi, il medico deve condurre un test che determina quale sostanza provoca l'allergia. Tale test è simile a quello che viene condotto negli esseri umani per la determinazione di un allergene. All'animale viene praticata una piccola incisione cutanea e viene iniettata una sostanza contenente allergeni. Dopo pochi minuti, il medico può valutare l'entità della lesione e identificare la causa della malattia.

Il test per determinare il contenuto di istamina nel sangue viene effettuato anche in clinica e l'analisi viene utilizzata per determinare il grado di allergizzazione per sintomi quali zoppia di un cane di eziologia sconosciuta o sospetta disbatteriosi. Un risultato negativo del test indica che il cane non ha allergie. Il test per la piroplasmosi viene eseguito se si sospetta una puntura di zecca.

Allergie a cani e gatti

Gli animali non hanno allergie alla pelliccia di altri membri della loro specie, tuttavia, le allergie ai cani nei bambini possono manifestarsi come rinite o tosse ossessiva. In questo caso, l'acquisizione potrebbe essere l'acquisizione di un cucciolo della razza Chinese Crested Dog, poiché i rappresentanti di questa razza non hanno praticamente nessun pelo.

Video correlati

L'articolo è presentato solo a scopo informativo. Il trattamento con prescrizione deve essere effettuato solo da un medico!

Dermatite nei cani: foto, sintomi, trattamento di atopica, pulci, allergici

Le malattie della pelle nei cani non sono rare. Ci sono molte dermatiti in natura e tutte portano a gravi violazioni nel benessere generale di un animale domestico. Impara a identificare i primi segni di un processo infiammatorio della pelle per avere il tempo di chiedere aiuto a un veterinario e aiutare il tuo animale domestico in tempo.

Dermatite in un cane: sintomi e cause sottostanti

In condizioni normali, la pelle svolge una funzione protettiva del corpo contro i batteri e le influenze esterne di fattori ambientali (principalmente traumatici). Quando qualcosa inizia a non funzionare, la pelle è soggetta a cambiamenti dolorosi. Uno di questi cambiamenti è la dermatite. Questo termine combina tutti i processi infiammatori della pelle, coprendo tutti i suoi strati. La caratteristica principale di questa patologia è l'assenza di una chiara eruzione cutanea.

I principali sintomi della dermatite:

  • prurito e dolore;
  • segni di irritazione (arrossamento, desquamazione);
  • aumento della temperatura locale;
  • sanguinamento minore dai capillari quando sono danneggiati (a volte sotto forma di piccole emorragie);
  • gonfiore e gonfiore, passando da traumatico a infiammatorio (prerequisiti per l'ulcerazione);
  • secrezione dell'essudato (effusione di liquidi infiammatori sulla superficie della pelle - da sierosa - chiara a purulenta).

Con un trattamento prolungato o irregolare e prolungato, la pelle nelle zone della lesione diventa più ruvida, si ispessisce, si stacca e i capelli iniziano a cadere. Quando ci sono ferite, diventano più profonde e più estese, trasformandosi in ulcere umide.

Classificazione e caratteristiche specifiche

La dermatite è classificata in base alle ragioni che lo hanno causato. Esistono molti tipi di infiammazioni cutanee, ma ci sono molti tipi principali che sono più comuni. Ognuno ha le sue caratteristiche specifiche con cui avviene la differenziazione.

Classificazione principale:

  1. Dermatite allergica (o atopica) nei cani.
  2. Parasite.
  3. Traumatico.
  4. Irritazione meccanica
  5. Pin.
  6. Okoloranevoy.
  7. Irritazione da farmaci
  8. Brucia (o termica).
  9. L'infezione.
  10. Fungine.
  11. Sullo sfondo delle malattie endocrine.

Sintomi specifici di dermatite nei cani con foto:

Reazione ai parassiti (dermatite delle pulci)

La dermatite parassitaria si verifica a causa di zecche (intra o sottocutanee), nonché di pulci e vermi. Il primo segno è la rilevazione visiva di parassiti nel cane.

Poi ci sono luoghi di rossore, desquamazione, perdita di capelli, graffi e graffi dovuti al costante prurito. Aree solitamente colpite dalla pelle più delicata: muso, basso ventre e inguine, ascelle.

La fonte dell'irritazione non è solo la saliva degli animali, ma anche i loro morsi e i frutti della vita sotto forma di passaggi sottocutanei. Il più comune è la dermatite delle pulci.

Dermatite da bruciore (o termica)

Dopo aver ricevuto una bruciatura di qualsiasi grado, il cane svilupperà questo tipo di infiammazione con una probabilità del 100%. Spesso è complicato dal fatto che l'animale lecca le ustioni, mette una infezione nella ferita, che si diffonde rapidamente su tutta la superficie bruciata.

Particolari pericoli in questo caso sono i prodotti di rottura della pelle, che possono portare ad avvelenamento locale del corpo con il coinvolgimento del fegato e dei reni. È importante che con questo tipo di dermatite intendano non solo gli effetti delle alte temperature, ma anche quelli bassi, cioè congelamento.

In caso di ustioni, la clinica è un classico con vesciche, ferite aperte e ulcere piangenti. Quando il congelamento sullo sfondo di infiammazione può verificarsi foci di necrosi e decomposizione area della pelle morta.

Dermatite da contatto

Il nome parla da solo - si verifica durante il contatto a lungo termine con sostanze irritanti: sostanze chimiche, luce solare, metallo sul colletto, tessuto sintetico della lettiera, esposizione a una batteria calda in inverno, ecc.

Spesso si manifesta sotto forma di dermatite interdigitale nei cani, quando le zampe di un cane vengono a contatto con il sale, che è coperto da strade di ghiaccio in inverno. Gonfiore osservato, arrossamento, formazione di piccole bolle con una pelle secca e liquida.

Spesso scorre tranquillamente nella forma cronica, che può diventare purulenta a causa della semina delle fessure formate sulla pelle dai batteri.

Dermatite allergica

Si presenta sotto l'influenza di allergeni e può essere spesso confuso con altre malattie. Una delle poche manifestazioni della malattia, che è accompagnata da orticaria, arrossamento locale di alcune parti del corpo (più spesso sul viso, nello stomaco, nello spazio interdigitale).

Un tipo di reazione allergica cutanea è la dermatite giovanile (o cellulite giovanile), in cui la museruola dei giovani cani è a volte gonfia, ulcerata e inizia, in senso letterale, a marcire. Recentemente, attribuito a malattie autoimmuni, perché la vera causa dei veterinari non è nota.

Dermatite traumatica

La lesione cutanea più comune. Si verifica in luoghi soggetti a qualsiasi effetto traumatico: crepe, tagli, lividi o graffi. Di solito è localizzato sulla testa, sulle orecchie, alla radice della coda e sul retro. Può andare in ferite profonde. I sintomi di infiammazione classica sono annotati.

Irritazione meccanica

Più spesso osservati in luoghi di costante contatto con colletti o cinturini per camminare, che i proprietari di cani sono pigri da togliere e indossare. Tali lesioni sono caratterizzate da alopecia, arrossamento locale, dolore e talvolta piccole emorragie capillari.

dermatite Okoloranevoy

Questo tipo di danno alla pelle si verifica solo intorno a ferite necrotiche o purulente. L'essudato purulento e decomposto risultante (fluido rilasciato dalla ferita) irrita la pelle sana adiacente. C'è un'infiammazione, a cui si uniscono i batteri. A causa di ciò, la superficie della ferita aumenta la sua area. Le manifestazioni cliniche sono arrossamento e gonfiore intorno alle ferite, i capelli incollati e la formazione di ulteriori siti di calvizie. Forse una formazione temporanea di croste che, cadendo, formano nuove aree di ferite aperte.

Irritazione da farmaci

Questo tipo di lesione è molto spesso combinato con il tipo precedente. In caso di trattamento improprio e inetto con agenti di contatto (pomate, liquidi antisettici) si verifica un'irritazione che può trasformarsi rapidamente in dermatite. Iniezioni di farmaci somministrate in modo non corretto possono portare anche a questa patologia, nonché in caso di violazione delle istruzioni relative ai siti di iniezione (ad esempio quando si somministrano sostanze irritanti per via sottocutanea, che devono essere somministrate solo per via intramuscolare e viceversa).

Dermatite infettiva e fungina

Questi nomi in frequenza si verificano in secondo luogo dopo l'allergia. C'è una ragione - l'indebolimento dell'immunità e l'attivazione di microflora e funghi condizionatamente patogeni (normalmente c'è sempre sulla pelle, ma si moltiplicano quando le difese del corpo sono indebolite). Sono trattati per un tempo molto lungo, perché non sempre la diagnosi corretta viene fatta immediatamente. La dermatite batterica è più spesso causata da stafilococco, fungino - dal fungo Malassezia. La dermatite da stafilococco ha segni infiammatori classici, funghi - spesso colpiscono la pelle, arrossamenti e un aumento della temperatura locale non sono sempre presenti.

Infiammazione endocrina della pelle

Sullo sfondo di molte malattie endocrine (diabete mellito, ipotiroidismo), possono verificarsi cambiamenti nella condizione della pelle, incluso lo sviluppo di dermatiti. In questo caso, i problemi della pelle si manifestano con un aumento della secchezza, prurito, graffi, ispessimento della pelle, ecc. Il rossore e l'emorragia non sono quasi mai osservati.

pododermatite

Questo tipo di patologia cutanea colpisce la superficie delle zampe e lo spazio interdigitale. Quasi mai appare in modo indipendente. Questa è una malattia secondaria che accompagna l'attività vitale di parassiti, cancro, lesioni cutanee fungine, ecc. Ci sono alcune razze che hanno segnato una certa predisposizione per pododermatita: Bassotti, cani, bulldog, Bull Terrier, Sharpe, Pastori tedeschi, Labrador, mastini, pechinese e Basset Hound.

Diagnosi di dermatite

Per la diagnosi di un particolare tipo di infiammazione della pelle, il veterinario conduce:

  • presa di storia e indagine dettagliata del proprietario dell'animale;
  • esame clinico;
  • raschiature dalla pelle e colture batteriologiche o micologiche provenienti dalle zone colpite;
  • esami del sangue (biochimici, clinici, ormoni), feci e urine.

Pronto soccorso per la dermatite nei cani a casa

Il trattamento a casa non dà sempre il risultato atteso, perché Prima di iniziare le procedure di trattamento, è necessario conoscere la causa esatta della malattia. Senza informazioni accurate, quale fattore ha provocato lo sviluppo dell'infiammazione della pelle, il trattamento sarà inefficace.

Cosa può aiutare il proprietario prima di andare dal medico:

  • preparare la zona interessata della pelle per la lavorazione tagliando la lana, lavare con qualsiasi antisettico (perossido di idrogeno, chorexidina), rimuovere le croste formate;
  • lubrificare l'area scarsamente interessata con una soluzione di iodio o verde brillante (lo iodio non deve essere applicato alle ferite aperte);
  • con dermatite traumatica, applicare medicazioni rinfrescanti per le prime 12-16 ore (fino a un giorno);
  • Se vengono rilevati parassiti trasmissibili per via cutanea e si sospetta una dermatite delle pulci, gli insetti devono essere trattati;
  • rimuovere tutte le cinture e colletti da un cane se sono sospettati che sono la causa di irritazione e infiammazione.

Avendo applicato tutte le misure pre-mediche, nel prossimo futuro vale la pena contattare un veterinario. Ulteriore autotrattamento non è pratico, perché La situazione può essere aggravata da un decorso cronico o dal processo putrido-purulento della pelle e dall'intossicazione generale del corpo. Il trattamento sarà difficile e completato da un lungo periodo di recupero.

Assistenza veterinaria

Il trattamento medico sarà:

  • determinare la causa esatta della lesione cutanea prendendo anamnesi, esame clinico e test di laboratorio;
  • alleviare il prurito e l'anestesia locale;
  • trattamento locale delle aree cutanee colpite;
  • terapia antibiotica sistemica (se necessario);
  • terapia generale di rafforzamento e disintossicazione (se necessario).

La dermatite nei cani viene trattata in base al tipo e alle condizioni generali dell'animale. I seguenti farmaci sono solitamente prescritti da un veterinario:

  • antistaminici;
  • steroidi;
  • antiparassitario;
  • antibiotici;
  • creme e pomate antinfiammatorie e antimicrobiche locali;
  • fortificanti e preparati vitaminici.

La regola principale per il trattamento locale: asciutto umido, bagnato asciutto. ie le lesioni cutanee secche e traballanti sono macchiate di unguenti e creme, ulcere piangenti e ferite aperte, compresa la dermatite purulenta, sono trattate con agenti essiccanti (polveri antimicrobiche, soluzioni di essiccazione).

Procedure generali per il trattamento della dermatite nei cani:

  1. Al momento del decorso acuto, le aree della pelle colpite vengono pulite dalla lana in eccesso (se questo non è stato fatto dal proprietario della casa).
  2. La superficie della pelle malata viene trattata con agenti antisettici, soprattutto sotto forma di applicazioni (emulsione streptocida, unguento di sintomicina, unguento Vishnevsky, miscela di crema desametasone con vitamina PP e B6, Levomekol). Un sottile strato di farmaco viene applicato sulla garza, applicato sulla pelle interessata e fissato con una benda. È sufficiente cambiare 1-2 volte al giorno.
  3. Quando ferite purulente taglia il processo della lana viene lavato abbondantemente superficie della ferita con acqua ossigenata o clorexidina 0,05%, cancellato con garza e accuratamente versata polveri antimicrobici (norsulfazol, streptocid, streptocid con antibiotici, iodoformio con acido borico).
  4. Quando si piagano le ferite, è efficace usare compresse e lozioni con alcool o canfora (umidificare e applicare medicazioni 3-4 volte al giorno con una concentrazione di alcool non superiore al 30%).
  5. Per alleviare e prevenire l'infiammazione intorno alle aree della pelle malate, è possibile lubrificare la pelle con acido borico al 3% o soluzione di iodio (non abbondante).
  6. Per alleviare la sindrome del dolore, vengono eseguite l'infiltrazione del blocco di novocaina (attorno alle ferite) o la somministrazione endovenosa di novocaina allo 0,25% in una dose di 5-20 ml per animale, a seconda delle sue dimensioni.
  7. Con dermatite purulenta prolungata, viene utilizzata la terapia antibiotica (cephalexin - 15-30 mg / kg due volte al giorno per una settimana, baytril - 0,2 ml / kg una volta un ciclo da 3 a 10 giorni a seconda della gravità del processo infiammatorio, enrofloxacina - 5-10 mg / kg una volta al giorno con un corso di almeno 5 giorni).
  8. Quando la terapia vitaminica prescriveva vitamine B, E, A, PP.
  9. Per accelerare l'eliminazione di sostanze tossiche con intossicazione generale, le compresse di furosemide (diuretiche) vengono introdotte nel regime di trattamento in una dose di 8-10 mg / kg di peso - al mattino una volta al giorno prima dei pasti.
  10. Per migliorare le condizioni generali del cane, è possibile utilizzare l'autoemoterapia (il sangue viene prelevato dalla vena safena dell'avambraccio, osservando tutte le regole di asepsi e iniettato per via sottocutanea nella zona interessata o per via intramuscolare, a partire da 5 ml (massimo 25 ml) - solo 4 iniezioni con intervallo di 2-4 giorni ).
  11. L'immunità è potenziata da immunofan (1 ml al giorno), ciclofone (ogni giorno in 1-2-4-6-8 giorni, 0,8-0,12 ml / kg nel rapporto inverso con il peso), gamavit (0,3-0, 5 ml / kg una volta).
  12. Preparati anti-istamina sono utilizzati per eliminare il prurito:
    1. Suprastin - 0,5-2 ml per via intramuscolare 1 volta al giorno;
    2. Allervet - 0,2-0,4 ml / kg da tre a quattro volte al giorno per un massimo di 5 giorni, per via intramuscolare o sottocutanea;
    3. Tavegil - 0,5-2 ml, a seconda delle dimensioni del cane, fino a 2 volte al giorno; compresse di diazolin o confetto - fino a 0,1 mg per animale 1-2 volte al giorno)
    4. o glucocorticosteroidi (idrocortisone, desametasone, prednisone, betametasone).

I glucocorticoidi sono solitamente usati in dosi terapeutiche moderate per non più di 3 giorni, riducendo il dosaggio nei 4 giorni seguenti - rigorosamente sotto il controllo di un veterinario. Questo gruppo di farmaci insieme a buone proprietà antipruriginose e anti-infiammatorie ha un sacco di effetti collaterali in caso di sovradosaggio o regime di trattamento scorretto.

Prevenzione della dermatite

La prevenzione tempestiva delle malattie della pelle in un cane allevia notevolmente la sua condizione durante la malattia e accelera la sua guarigione nel trattamento di un'infiammazione già sviluppata.