Virus dell'herpes simplex: IgG positivo - norma o patologia?

I virus ci circondano ovunque, e alcuni vivono per sempre nel nostro corpo. Possono dormire lì per anni, persino decenni, aspettando il momento giusto per "svegliarsi" e causare una malattia a tutti gli effetti. Tra questi agenti patogeni c'è il virus dell'herpes.

Esistono 8 varietà del virus, le più comuni delle quali sono l'herpes simplex, la varicella (provoca la varicella infantile e l'herpes zoster), il virus Epstein-Barr (mononucleosi infettiva) e il citomegalovirus. Tutti questi virus sono attualmente incurabili, ma nella maggior parte dei casi sono in una forma nascosta e nascosta. Di particolare pericolo per le donne in gravidanza, i bambini piccoli e i pazienti indeboliti.

Il ruolo dei restanti tre tipi di virus dell'herpes non è al momento completamente chiaro, ma c'è un motivo per assumere il loro ruolo nell'insorgenza di varie malattie. I primi cinque tipi di virus dell'herpes sono attivi e diffusi, ma soprattutto il virus dell'herpes simplex del primo e del secondo tipo.

Descrizione del virus herpes simplex

Il virus dell'herpes simplex colpisce più spesso la pelle umana, gli occhi e i genitali esterni.

Herpes simplex, o herpes simplex, ha due forme:

  1. Il primo tipo di virus, o labiale, esterno, è più spesso manifestato da eruzioni dolorose sotto forma di accumulo di bolle piangenti sulle labbra. Può colpire le mucose degli occhi, portando all'emergere di vari problemi con la vista, fino alla sua perdita, così come le eruzioni cutanee, localizzate soprattutto sulla pelle sottile e fragile del viso.
  2. Il secondo tipo di virus, o genitale, forma un'eruzione cutanea sulle mucose degli organi genitali. Particolarmente pericoloso per donne in gravidanza, feti e neonati.

Secondo le statistiche mediche, il virus dell'herpes del primo tipo è infetto fino al 100% dell'intera popolazione della terra, ma non tutti "conoscono" le manifestazioni esterne dell'infezione, una forte immunità può sopprimere lo sviluppo di tracce visibili della malattia. L'infezione si verifica più spesso nella prima infanzia. Il virus genitale viene solitamente trasmesso sessualmente e l'infezione si verifica con l'inizio della vita sessuale attiva. Nella maggior parte dei casi, la causa dell'herpes genitale è un virus del secondo tipo, tuttavia, con la diffusione del sesso orale, ci sono sempre più casi di lesioni genitali da parte del virus del primo tipo.

Esternamente, l'herpes si manifesta con piccole eruzioni vesciche, che sono accompagnate da bruciore, prurito, dolore.

Le bolle all'inizio della malattia sono riempite con un liquido chiaro, possono scoppiare e diffondere virus. A volte hanno un'infezione, quindi i contenuti diventano purulenti. In casi abbastanza rari, si verifica un brivido, la temperatura aumenta, lo stato è accompagnato da debolezza, indisposizione, come con un raffreddore. Da qui il nome nazionale spesso popolare di herpes sulle labbra - "freddo".

Maggiori informazioni sul virus herpes simplex possono essere trovate nel video:

L'infezione da herpes, come si suol dire, è più facile che mai. Il virus è estremamente tenace e si sente benissimo su varie superfici. Rischi particolarmente elevati sono i luoghi e gli oggetti associati alla permanenza di massa di un gran numero di persone - trasporti pubblici (corrimano e supporti per nastri trasportatori), bancomat e terminali bancari, scaffali di negozi, tastiere e telefoni cellulari, in particolare banconote e monete. Per ridurre al minimo il rischio di infezione, evitare di toccare il viso, in particolare occhi e labbra, lavarsi le mani il più spesso possibile e non dimenticare il nido principale di microbi - l'area sotto le unghie.

L'infezione più comune è l'uso di cose di altre persone. Soprattutto accade quando trasferisci i cosmetici di qualcun altro - rossetto, mascara, matita. I bambini prendono un virus leccando i giocattoli, le loro stesse mani o passando un po 'di delicatezza, come caramelle o gomme, di bocca in bocca.

Puoi proteggere te stesso e la tua famiglia osservando standard elementari di igiene e sano disgusto, non usare le cose di altre persone e non dare il tuo ad altre persone, così come insegnare ai tuoi figli le regole di comportamento.

Assegnazione all'analisi

L'analisi del virus dell'herpes è necessaria, specialmente durante la gravidanza

Il medico invierà il paziente per l'esame e il test per i reclami, i sintomi visivi del virus, prima di eseguire vari interventi chirurgici, dentali e cosmetici.

Ma tale analisi è più importante per le donne incinte, poiché l'infezione con il virus dell'herpes durante la gravidanza comporta molte minacce per una donna e un feto - dalla cessazione arbitraria della gravidanza all'infezione intrauterina con un effetto dannoso sulla salute e sulla formazione del feto, così come l'infezione al momento della nascita. Durante la gravidanza, può essere necessario ripetere ripetutamente tale analisi, poiché l'infezione è possibile virtualmente in qualsiasi momento.

Nelle fasi iniziali dell'infezione, è quasi impossibile rilevare il virus, poiché la formazione di anticorpi richiederà un periodo sufficientemente lungo.

In tale situazione, ottenere un risultato positivo per l'IgG del virus dell'herpes simplex e confermare la presenza di virus attivi nel sangue può rappresentare una reale minaccia di aborto o il rischio di avere un bambino con anomalie congenite.

Procedura e preparazione

Esame del sangue per il virus dell'herpes simplex

Il sangue venoso viene prelevato per l'analisi. Lo studio richiede una formazione standard, che include le seguenti disposizioni:

  • Prendendo il sangue esclusivamente a stomaco vuoto, meglio la mattina.
  • Mezza giornata prima dell'analisi, tutte le bevande alcoliche, il fumo, l'eccessiva attività fisica sono esclusi dal menu.
  • Il periodo di digiuno minimo - 8 - 12 ore.
  • È altamente desiderabile evitare qualsiasi stress.
  • Se un bambino passa un campione, ha bisogno di bere acqua per circa mezz'ora prima dell'analisi (circa un bicchiere, a piccole dosi).
  • Almeno un quarto d'ora prima del test è necessario sedersi tranquillamente e cercare di non preoccuparsi.
  • Se puoi rifiutare di prendere qualsiasi farmaco, se è impossibile, dillo al tuo medico.

L'interpretazione dei risultati dei test è un esercizio per uno specialista esperto, ma va detto che i dati "positivi all'herpes virus dell'herpes simplex" non sempre rappresentano una minaccia per il corso della gravidanza o per la salute umana.

Trascritto: positivo per IgG e negativo per IgG

IgG positivo - un segno della presenza del virus dell'herpes simplex nel corpo

Un singolo campione di sangue potrebbe non mostrare un risultato accurato, quindi viene eseguito più volte. La maggior parte degli adulti ha anticorpi IgG contro il virus dell'herpes, quindi il risultato del virus dell'herpes simplex del virus dell'herpes simplex può solo significare semplicemente che il paziente è stato infettato da questo virus e che ci sono anticorpi nel suo sangue.

Ma un aumento del numero di anticorpi in campioni ripetuti può indicare un'infezione recente, estremamente pericolosa e rischiosa per una donna incinta, poiché il virus dell'herpes non solo causa deformità e morte del feto e del neonato, ma può anche provocare un aborto spontaneo in qualsiasi momento.

Quando si ottiene un risultato positivo, si ripetono necessariamente test ripetuti per tracciare la dinamica di crescita degli indicatori di livello anticorpale, poiché ciò potrebbe indicare lo sviluppo del virus o la sua riattivazione.

È questa condizione che porta una vera minaccia alla salute, soprattutto quando si tratta di controllare durante la gravidanza. Per ottenere la conferma dell'esatta presenza della forma attiva del virus, potrebbe essere necessario passare un'altra analisi: un test PCR. Confermerà con precisione la presenza o l'assenza di un virus attivo che trasporta un pericolo reale.

Un risultato negativo può indicare l'assenza di infezione con il virus dell'herpes simplex, o che l'infezione si è verificata abbastanza recentemente e gli anticorpi non sono ancora stati sviluppati in quantità sufficiente per condurre la loro individuazione.

In ogni caso, il campione dovrà essere ripetuto, specialmente quando si tratta di donne in gravidanza. Se c'è un'infezione, ma non ancora manifestata, una rianalisi permetterà che venga rilevata e adeguate misure di trattamento adottate per preservare la gravidanza. Se non ci sono, vuol dire che una donna è sana e non infetta, ma può anche contrarre un'infezione durante la gravidanza. Pertanto, possono essere indicati test ripetuti per il virus dell'herpes simplex.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Tipo di igm di Herpes 1 2 positivo

Analisi per virus herpes simplex tipo 1 e 2

È necessaria un'analisi del virus dell'herpes, nonostante l'infezione da herpes sia una delle più comuni infezioni umane. Herpes simplex virus (HSV) tipo 1 e tipo 2 sono infetti da 65 - 90% della popolazione mondiale, ma è lontano da tutte le persone infette. È trasmesso da HSV in 4 modi: a livello aereo, sessuale, a contatto (quando si bacia, si stringe la mano, condividendo oggetti domestici comuni) e verticale (da madre a figlio durante la gestazione e durante il parto).

L'infezione da herpes ha le conseguenze più terribili. trasferito dal feto in utero. Se, in un adulto, il virus dell'herpes vive nei nodi nervosi senza distruggere le cellule, allora il sistema nervoso fetale è indifeso contro l'aggressività del virus. Cambiamenti irreversibili si verificano nel cervello e nei percorsi. Le manifestazioni cliniche più frequenti di infezione da herpes sono la paralisi cerebrale (o paralisi cerebrale) e una diminuzione dell'intelligenza (ritardo mentale). Pertanto, è consigliabile prima della gravidanza per scoprire se una donna è portatrice del virus. Se viene rilevata un'infezione erpetica attiva, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento e pianificare una gravidanza dopo 6 mesi.

L'infezione più pericolosa con il virus dell'herpes nelle prime 12 settimane di gravidanza.

Per la diagnosi dei tipi di virus herpes simplex 1 e 2, il test immunoassorbente legato all'enzima (ELISA) e la reazione a catena della polimerasi (PCR) sono più ampiamente utilizzati.

Saggio immunoassorbente legato all'enzima (ELISA) per anticorpi anti herpes simplex virus 1 e 2 tipi con la determinazione dell'avidità di IgG e IgG rispetto alle proteine ​​legate al virus.

Cos'è ELISA? Questo è uno studio di laboratorio in cui è possibile determinare il contenuto di immunoglobuline (o anticorpi) nel sangue mediante speciali reazioni biochimiche.

Cosa sono le immunoglobuline (anticorpi)? Queste sono proteine ​​prodotte dalle cellule del sangue. Quando l'agente causale di un'infezione entra nel corpo umano, le immunoglobuline si legano ad esso (formano un complesso) e si neutralizzano dopo un po 'di tempo. Quanti microbi, virus e tossine esistono, esistono così tante diverse immunoglobuline. Insieme al sangue, possono penetrare in qualsiasi, anche negli angoli più remoti del nostro corpo e ovunque sorpassare gli aggressori.

Cosa sono le immunoglobuline M (Ig M) i primi anticorpi formatisi dopo l'infezione con il virus dell'herpes, che appaiono nel sangue entro 1-2 settimane dall'inizio dell'infezione. Gli anticorpi IgM contro il virus dell'herpes sono principalmente un indicatore dell'infezione primaria. Nel 10-30% delle persone, quando viene attivata la vecchia infezione, possono essere rilevati anche anticorpi della classe IgM.

Quali sono le immunoglobuline G (Ig G)? Gli anticorpi di classe G vengono prodotti durante l'infezione cronica con il virus dell'herpes simplex del primo o del secondo tipo. Nel caso di riattivazione del virus (con una diminuzione dell'immunità, dell'ipotermia, ecc.), Il numero di immunoglobuline G nel sangue aumenta drasticamente.

Cos'è l'IgG per le proteine ​​pre-ferite di HSV tipo 1,2? Queste immunoglobuline sono prodotte un po 'più tardi rispetto alle IgM e sono anche un indicatore di acuta o attivazione di infezione cronica da herpes.

Qual è l'avidità di IgG per il virus herpes simplex? Avidità (avidità - avidità) è una valutazione della capacità degli anticorpi IgG di legarsi al virus dell'herpes simplex per neutralizzare ulteriormente quest'ultimo. All'inizio, le malattie IgG sono piuttosto poco associate al virus, cioè hanno una bassa avidità. All'aumentare della risposta immunitaria aumenta l'avidità degli anticorpi IgG.

Quali sono i valori normali per Ig M e G?

Ogni laboratorio che esegue tale analisi ha i propri valori standard (i cosiddetti valori di riferimento). Devono essere indicati sul modulo. Quando il livello di anticorpi sotto il valore soglia indica un risultato negativo, sopra il valore soglia - positivo.

Come decifrare i risultati dell'analisi per l'herpes?

Analisi ELISA per HSV 1 e 2

È importante! Rimedio per l'herpes, raccomandato da Elena Markovich! Leggi oltre.

Quando una persona si ammala di influenza o ARVI, la presenza di un'infezione virale è facile da giudicare dai sintomi della malattia. Ma è possibile sospettare il virus dell'herpes simplex solo con i sintomi durante le esacerbazioni, e la sua "specializzazione" può essere determinata con precisione e quanto sia attiva - solo con l'aiuto della decodifica dei test di laboratorio. Uno di questi è un saggio immunoenzimatico per gli anticorpi contro il sangue (ELISA), che può essere prescritto da un ginecologo, un urologo, un pediatra o uno specialista in malattie infettive. Un risultato positivo significa che una persona è infettata da herpes e che vi sono anticorpi nel suo corpo: IgM, IgA o IgG.

Quali sono gli anticorpi contro HSV?

Gli anticorpi, o immunoglobuline, sono speciali proteine ​​del sangue prodotte dalle sue cellule per combattere qualsiasi infezione. Reagendo con virus o microbi, le immunoglobuline formano con loro composti innocui e quindi li neutralizzano. In diversi periodi di una malattia infettiva, vari tipi di anticorpi (IgM, IgA, IgG) sono prodotti nel corpo e in quantità diverse.

Immunoglobuline M (IgM) appaiono nel sangue durante le prime 1-3 settimane dopo l'infezione da herpes, proteine ​​A (IgA) - un mese dopo di esso, e solo nella quarta settimana - G (IgG). Pertanto, la decodifica dell'analisi aiuta il medico a determinare quando si è verificata l'infezione e in che modo il sistema immunitario risponde ad esso.

La decodifica del test ELISA aiuta a scoprire quanto è probabile che il vettore porti herpes se la sua immunità diminuisce. Pertanto, prima viene diagnosticato l'herpes nelle persone con un sistema immunitario indebolito, maggiori sono le probabilità che debbano sottoporsi a un trattamento antivirale in anticipo ed evitare complicazioni.

Raccomandiamo articoli correlati:

Tuttavia, è necessario tener conto del fatto che un risultato positivo su IgG per il virus dell'herpes non indica il patogeno stesso, ma il suo "riflesso nello specchio", cioè la risposta del sistema immunitario ad esso. Tra gli svantaggi dell'ELISA c'è il fatto che l'analisi non sempre determina accuratamente il tipo di virus dell'herpes. Pertanto, è auspicabile condurre uno studio due volte per gli anticorpi a ciascuno dei tipi.

Per il trattamento e la prevenzione dell'herpes, i nostri lettori usano con successo il metodo di Elena Markovich. Leggi di più

Caratteristiche di analisi e sua interpretazione

Il sangue per ELISA è di solito preso da una vena a stomaco vuoto. Tre ore prima, è consigliabile non fumare. Per l'effettiva rilevazione dei virus, viene eseguita un'analisi qualitativa - mostrerà se ci sono anticorpi nel sangue. La particolarità dell'ELISA è che solo un medico può fare la sua decodifica, sapendo in quale ordine IgM, IgA, IgG compaiono nel sangue:

  • Un numero elevato di IgM e IgA di herpesvirus indica un'infezione recente. Questo indicatore aumenta il più possibile fino a 15-20 giorni dopo l'infezione, e in 1-2 mesi le IgM e le IgA scompaiono e il numero di IgG aumenta;
  • se l'analisi mostra altri anticorpi e in essa non è stata trovata alcuna IgG, l'infezione si è verificata abbastanza recentemente. Se stiamo parlando di esacerbazione di un'infezione dormiente, allora non ci saranno IgM e IgA nel sangue, ma sarà determinato un risultato positivo di IgG;
  • Un livello di IgG positivo in assenza di altri anticorpi significa che c'è un virus dell'herpes simplex 1 o 2 nel sangue di una persona, e sebbene non si ammali, può infettare altre persone. Questo indicatore è chiamato "sieropositività".

In una forma semplificata, il risultato dell'analisi può essere interpretato come segue:

Decifrare il risultato di un esame del sangue per l'herpes simplex

Un esame del sangue può rilevare il virus dell'herpes simplex circolante nei vasi mediante PCR, nonché conoscere il livello di anticorpi IgM e IgG ad esso.

Un risultato positivo dell'analisi PCR mostra che il campione di sangue presentato per lo studio contiene il materiale genetico del virus, la malattia lo è. Il risultato è negativo - non c'è virus, non c'è malattia.

Con gli anticorpi è più difficile, perché ci sono diversi tipi di essi, appaiono in termini diversi e il significato clinico di ciascuno, non solo il loro, ma dipende dall'altro. Quindi, per testare gli anticorpi contro il virus dell'herpes simplex, è necessario assumere sia IgM che IgG.

Decifrare il risultato di un esame del sangue per gli anticorpi del virus herpes simplex (1,2 tipi):

-IgM negativo, IgG positivo - infezione erpetica latente. Sentiti libero di pianificare una gravidanza, il feto è completamente protetto dagli anticorpi. Solo con la comparsa di lesioni sospette per l'herpes, l'analisi viene ripetuta.

-IgM è negativo, IgG è negativo - non c'è stata alcuna infezione con il virus dell'herpes simplex, o è successo non più tardi di 1-2 settimane fa. L'analisi deve essere ripetuta dopo 2-4 settimane e quando compaiono i sintomi dell'herpes.

- IgM positivo, IgG negativo - infezione erpetica acuta.

  • prima della gravidanza - trattamento antivirale, concepimento del piano in 2-3 mesi, quando ci saranno gli indicatori IgM negativi
  • durante la gravidanza - l'interruzione non è indicata e non può essere raccomandata senza risultati ecografici fetali. Il trattamento con farmaci antivirali viene effettuato solo sulla base dei dati dei singoli pazienti, preferibilmente alla fine del primo trimestre. La rilevazione di malformazioni fetali su ultrasuoni può essere un'indicazione per l'aborto medico, ma solo con il consenso della donna stessa. I test IgM e IgG per il virus dell'herpes simplex si ripetono ogni 2-4 settimane e dopo l'IgM diventano negativi - ogni 3 mesi.

-IgM è negativo o positivo e le IgG positive sono una esacerbazione di un'infezione cronica o un periodo tardivo di infezione primaria con l'herpes richiesto.

La frequenza dell'infezione con il virus del feto di proto-herpes è molto (molto, molto) piccola. È necessario avere paura delle lesioni erpetiche fresche sui genitali immediatamente 2-3 settimane prima del parto. Un bambino che passa attraverso il canale del parto è facilmente infetto e il virus dell'herpes in un neonato porta allo sviluppo dell'encefalite.

Diagnosi e test per l'infezione da herpes

Secondo le statistiche, quasi ogni persona al mondo è infettata da Herpes Simplexvirus, una specie contenente DNA, della famiglia Herpeveridae, che comprende il labiale, genitale, citomegalovirus, Varicella-zoster, Epstein-Barr e virus di tipo 6, 7, 8.

Più spesso, le persone hanno una forma attiva di herpes simplex (HSV). Una persona potrebbe non notare le manifestazioni esterne, ma essere un portatore della malattia. Le malattie causate da loro sono insidiose con le loro complicazioni se il trattamento necessario non viene eseguito. Le conseguenze della trasmissione al feto durante la gravidanza e il parto sono particolarmente terribili. Pertanto, è fondamentale condurre un esame del corpo durante la pianificazione della gravidanza.

La particolarità di questa infezione è che con diversi tipi di infezione da herpes i sintomi sono quasi gli stessi e, inoltre, i segni clinici possono essere completamente assenti. La ricerca di laboratorio aiuta a capire se è nel corpo e selezionare il trattamento giusto.

Metodi di laboratorio

Viene diagnosticato il virus dell'herpes simplex, compresi quelli genitali e tutti gli altri tipi, inclusi HHV-6, HHV-7, HHV-8 in vari modi, mediante ibridazione del punto, PCR, immunofluorescenza, sierologia e metodi di coltura, sono eseguiti mediante vulvolcpocermicoscopy.

Per ottenere un risultato più accurato, facendo analisi per l'herpes, si raccomanda di eseguire diversi tipi di diagnostica contemporaneamente, lo screening classico è la reazione a catena della polimerasi, il saggio immunoenzimatico e la reazione di immunofluorescenza. Se necessario, condurre ulteriori o riesame.

Polymerase Chain Reaction (PCR)

Metodo biologico molecolare per la rilevazione del DNA del patogeno.

  • PCR per HSV tipo 1, 2. L'analisi dell'herpes può essere affidabile solo se è stata messa a stomaco vuoto.

Gli studi sull'infezione del virus dell'herpes simplex vengono eseguiti in caso di eruzioni cutanee di natura incomprensibile, sospetto di herpes genitale, nonché per determinare il suo tipo e la presenza nel corpo. I test dell'herpes vengono eseguiti utilizzando il contenuto liquido di eruzioni cutanee, tamponi, tamponi, raschiature, sangue, urina, saliva, ecc. Nel processo di ricerca, sostanze speciali ed enzimi vengono aggiunti al materiale biologico che causa la crescita delle molecole del DNA del virus, questo ti permette di scoprire non solo i loro presenza, ma anche il loro numero.Se cronicamente esacerbato da HSV tipo 2 (genitali), quindi utilizzando questo metodo, è possibile scoprire quanto sei pericoloso per il tuo partner sessuale durante la pausa dell'infezione e il medico selezionerà il trattamento appropriato per voi.

Un ginecologo prende una macchia su un HSV da una donna, su una sedia medica, usando un espansore a specchio, con un pennello speciale.

Un urologo maschio inserisce un tampone sterile nell'uretra e lo estrae con un movimento circolare.

Queste procedure sono assolutamente indolori e non richiedono molto tempo. La PCR può rilevare un'infezione da HSV solo durante una recidiva. Determinare più accuratamente lo stato del vettore utilizzando il metodo ELISA.

  • PCR per l'herpes zoster.

    Il materiale biologico umano viene esaminato per il DNA e l'RNA dell'agente patogeno. Al fine di condurre un'analisi PCR, se si sospetta l'herpes zoster, il contenuto delle lesioni e del sangue viene solitamente assunto. Durante il giorno, l'analisi sarà pronta con la definizione della natura e del tipo di infezione. Il risultato dei due valori è positivo o negativo.

    Metodo ELISA (ELISA)

    Metodo biochimico, rileva gli anticorpi (immunoglobuline, Ig).

    Quando l'attivazione primaria nel corpo dell'HSV, appaiono immunoglobuline, prima IgM, poi LgG.

    Nello studio, l'avidità gioca un ruolo importante - la capacità degli anticorpi IgG di legarsi alle cellule patogene per sopprimerle. Durante la fase acuta della malattia, l'avidità IgM primaria è elevata. Nella fase cronica, l'alta avidità di LgG.

    ELISA può essere di 2 tipi:

    • La rilevazione degli anticorpi IgM, LgG in HSV è una risposta qualitativa. Trova il tipo e la presenza di infezioni ricorrenti in passato.
    • Determinare la quantità di immunoglobuline nel sangue è un risultato quantitativo. Fornisce una stima approssimativa dello stato del sistema immunitario.

    Alti livelli di immunoglobuline nel corpo indicano la presenza di una recente recidiva.

    Nei casi in cui è necessario confermare l'herpes zoster, al fine di escludere la presenza di un virus semplice o genitale, viene effettuato un esame del sangue dell'herpes - vengono esaminati gli anticorpi anti herpes.

    Con i test positivi di IgG e IgM per l'herpes confermano la diagnosi di fuoco di Sant'Antonio.

    Il più delle volte, la diagnostica dell'herpes zoster viene eseguita nei bambini con compromissione del sistema immunitario o in gravi patologie degli organi interni. Inoltre, se vi è il sospetto di herpes zoster, è necessario un test del sangue redatto per l'herpes e per l'HIV, dal momento che l'herpes zoster è spesso un indicatore di accompagnamento dell'AIDS.

    Metodo sierologico

    Molto spesso, questo metodo viene utilizzato in ELISA, effettuando ripetuti esami del sangue per l'herpes, per rilevare immunoglobuline di classe G - rilevamento di anticorpi nel sangue, con manifestazioni simili all'HSV genitale. L'accuratezza della diagnosi è alta. Gli anticorpi attivi contro l'herpes possono verificarsi durante il trasporto, fase dell'infezione (primaria, acuta, ricorrente, latente). Un esame del sangue per l'herpes è preso da una vena, fatto a stomaco vuoto.

    Immunofluorescenza Reazione (RIF)

    Il metodo di rilevazione degli antigeni di infezione da herpes nello scarico di biomateriali (sangue, raschiamento urogenitale).

    Il metodo è efficace se il contenuto delle cellule infette è elevato e la presenza di altri microrganismi è insignificante. Una previsione più accurata è data da una reazione di immunofluorescenza indiretta, quando lo striscio viene trattato con speciali anticorpi dipinti.

    Se gli antigeni sono presenti, gli anticorpi reagiscono con essi e mostrano la luminescenza del biomateriale se osservati al microscopio. Il vantaggio di questa analisi è la sua semplicità e velocità, ma non offre un'accuratezza del 100%, quindi sono necessari ulteriori studi con altri metodi.

    Metodo culturale

    Semina biomateriali su un mezzo nutritivo per analizzare la crescita di microrganismi. L'analisi si basa sulla capacità delle cellule virali di svilupparsi solo nelle membrane cellulari viventi. L'infiltrazione liquida del rash infetta l'embrione di pollo e osserva la natura degli effetti causati, sulla base del quale si conclude che c'è un'infezione.

    Questo metodo è lungo e costoso nel processo, ma affidabile.

    Altri metodi

    Per determinare la presenza dell'agente causativo della malattia può metodo citologico. Dal sito dell'eruzione prendere raschiatura e considerare se c'è una rinascita nelle cellule del tessuto. Questo studio è efficace, anche se non ci sono sintomi della malattia. Lo svantaggio di questo metodo è che trova, ma non determina il tipo e lo stadio di sviluppo della malattia.

    Per diagnosticare il virus herpes simplex di tipo 2 (genitale) e per selezionare un trattamento, viene anche utilizzata una colposcopia estesa, che consente di vedere i cambiamenti sulle mucose dei genitali. Durante la colposcopia, dopo il trattamento con acido acetico, nella vagina in una donna si possono vedere eruzioni biancastre caratteristiche del virus dell'herpes simplex. Il vantaggio di questo metodo è che, oltre all'HSV genitale, è possibile rilevare altre infezioni aggiuntive.

    immunogramma

    Immunogramma: un'analisi dettagliata delle immunoglobuline nel corpo. Per lo studio, il sangue viene prelevato da una vena, durante un'esacerbazione della malattia, a stomaco vuoto. I risultati mostrano quali cellule mancano e, sulla base di ciò, il trattamento è prescritto da un immunomodulatore adatto per mantenere il sistema immunitario.

    Interpretazione degli indicatori delle principali analisi

    Professionalmente, interpretare in modo affidabile i risultati dei test e solo un medico qualificato può eseguire un trattamento. Sebbene sia facile confrontare i propri indicatori con i dati per i quali è visibile la norma dei valori è facile e persino necessario capire cosa dice la decrittografia.

    Risultati della PCR:

    Per tutti i tipi di virus dell'herpes, la PCR fornisce due valori: positivo o negativo.

    Positivo - la presenza nel materiale biologico di infezione da herpes, il trattamento è necessario.

    Negativo - l'assenza di manifestazioni patogene (normali).

    Preparazione per l'analisi di HSV e sua decodifica

    Il virus dell'herpes simplex, una volta sistemato nel corpo umano, rimane in esso per sempre, mentre può essere costantemente attivato - puoi ottenerlo molte volte. L'analisi dell'HSV (ricerca sul virus dell'herpes simplex) mostra in quale "relazione" sono il virus e il corpo. Esistono due varietà di HSV: il primo e il secondo tipo. Queste due specie sono in grado di provocare malattie infettive di varia gravità, fino al danno al sistema nervoso centrale.

    Virus Herpes simplex

    HSV - patologia virale, che è accompagnata dall'apparizione di bolle e papule sulla pelle e sulle mucose di una persona, contiene essudato sieroso all'interno. In medicina, ci sono due tipi. Gli studi per determinare l'herpes, in particolare, i test per IgG e IgM, possono determinare se è nel corpo umano.

    In realtà, e senza uno studio specifico, si può capire che il virus è presente nel corpo, poiché si manifesta con sintomi gravi. La difficoltà sta nel fatto che molte persone agiscono esclusivamente come corrieri, hanno un virus, ma "dormono".

    Importante: è possibile ottenere il virus dell'herpes non solo da una persona con sintomi, ma anche da persone che sono portatrici senza segni esterni di infezione.

    Il primo tipo di infezione è più comune. È caratterizzato da una varietà di eruzioni cutanee nelle labbra, sul naso, sulle guance e in altre parti del viso. Il secondo tipo, quando attivato, provoca più spesso eruzioni cutanee sulla membrana mucosa degli organi genitali.

    Sbarazzarsi completamente dello spiacevole "quartiere" è impossibile. Tuttavia, il corpo umano può produrre anticorpi, a seguito del quale l'agente patogeno è sotto il controllo costante del sistema immunitario.

    Quando il sistema immunitario si indebolisce sotto l'influenza di un numero di fattori provocatori, le eruzioni virali appaiono relativamente rapidamente - questo è il segno dominante dell'attivazione dell'HSV. Se l'eruzione è principalmente sulle labbra - 1 tipo, quando localizzato nella zona intima - 2 specie. Nel primo e nel secondo caso è richiesto l'aiuto di un medico specialista.

    Preparazione per l'analisi

    Nelle fasi iniziali dello sviluppo del processo virale nel corpo, è praticamente impossibile rilevare l'herpes, poiché la formazione di anticorpi richiede un certo periodo di tempo. Quando si infetta il virus dell'herpes, ci sono continue ricadute della malattia, soffre lo stato immunitario.

    Vale la pena sapere che l'herpes è pericoloso per le donne in gravidanza, perché rappresenta una considerevole minaccia per madri e bambini - interruzione arbitraria della gravidanza, infezione intrauterina, che porta alla rottura dello sviluppo del bambino. Alta probabilità di infezione del feto durante il passaggio attraverso il canale del parto.

    Quali test devono passare un virus dell'herpes? Case study raccomanderà un medico. Attualmente, la PCR più utilizzata (reazione a catena della polimerasi), ELISA (metodo ELISA), ricerca sierologica e culturale.

    Per le donne durante la gravidanza, un'analisi è prescritta nella clinica prenatale. In alcuni dipinti, il sangue per l'herpes viene esaminato 2-3 volte per l'intero periodo di gestazione. Ciò è dovuto al fatto che la futura mamma può essere infettata in qualsiasi momento.

    Il metodo di analisi PCR è raccomandato da un medico specialista nei casi in cui un'eruzione cutanea appare sulla pelle senza apparente eziologia o vi è il sospetto di herpes genitale. Il materiale biologico è sangue, urina, saliva, striscio.

    Un esame del sangue per l'herpes comporta una certa preparazione che consente di escludere un risultato falso positivo o falso negativo. La preparazione consiste nei seguenti punti:

    • Il materiale biologico viene assunto a stomaco vuoto, meglio al mattino;
    • 24 ore prima che il prelievo di sangue, le bevande alcoliche, il fumo, l'eccessiva attività fisica siano esclusi dalla dieta;
    • Il periodo minimo di digiuno per ottenere il risultato corretto è di 8-12 ore;
    • Prima dello studio si raccomanda di evitare situazioni stressanti;
    • Se l'analisi viene eseguita per un bambino, 30 minuti prima che il sangue venga prelevato, viene annaffiato con acqua - 250 ml per mezz'ora a piccoli sorsi;
    • 15 minuti prima del prelievo di sangue, escludere qualsiasi attività. È necessario sedersi tranquillamente, non fare movimenti improvvisi, non preoccuparsi, ecc.

    Per ottenere risultati affidabili non è possibile assumere medicinali. Se questa possibilità non è disponibile, è necessario fornire al medico un elenco completo dei farmaci attualmente in corso di assunzione.

    Come decifrare i risultati dell'analisi per l'herpes?

    Il test immunoenzimatico non rileva il virus dell'herpes simplex stesso, ma immunoglobuline - anticorpi ad esso, che sono prodotti dal sistema immunitario umano. Speciali reazioni biologiche sono condotte in laboratorio per aiutare a trovare anticorpi contro un particolare tipo di agente virale.

    Gli anticorpi nella decodifica delle analisi sono proteine ​​prodotte dal sistema immunitario in risposta a processi infettivi. La produzione di anticorpi si verifica nel sistema circolatorio, quindi si diffondono in tutto il corpo. Dopo c'è un attacco di agenti patogeni ovunque.

    Nota: per ogni infezione, vengono sintetizzati i corrispondenti tipi di immunoglobuline. Gli anticorpi M (lgM) e G (lgG) reagiscono al virus dell'herpes simplex.

    Gli anticorpi IgM sono immunoglobuline, vengono rilevati nelle prime settimane dopo l'infezione. In circa il 35% delle immagini cliniche, la loro presenza nell'analisi indica che l'infezione non è nuova, si è verificata l'attivazione del vecchio. Le IgG vengono diagnosticate in quelle situazioni in cui la patologia è cronica.

    Il risultato dell'analisi prende in considerazione un termine come "avidità". Questo parametro indica la capacità delle immunoglobuline di liberarsi del virus stesso. Quando l'HSV è presente da molto tempo, l'avidità di IgG sarà quindi elevata.

    Decifrare i risultati dell'analisi:

    1. L'indice di avidità è fino al 40%, si riscontra l'IgG avido-basso. Il risultato suggerisce una recente infezione primaria.
    2. L'avidità varia dal 40 al 60%, l'IgG è la "zona grigia". Puoi parlare dell'incerto stadio primario del processo infettivo. Il risultato richiede un altro studio per chiarire la diagnosi. Si raccomanda di ri-prendere il sangue dopo 7-14 giorni.
    3. Con un'avidità di oltre il 60%, si trova una forma altamente avida di IgG: un'infezione cronica di vecchia data.

    Di solito, l'immunità da herpes è significativamente ridotta, pertanto è necessaria una terapia complessa per sopprimere l'attività della patologia virale. Decodificare i risultati dovrebbe trattare con un medico specialista.

    Quali sono i valori normali per IgG e IgM?

    Ovviamente, il paziente, dopo aver ricevuto i risultati delle sue ricerche, vuole scoprire al più presto ciò che la diagnostica di laboratorio ha mostrato. Non è sempre possibile nello stesso giorno arrivare dal tuo medico, quindi puoi provare a decifrare te stesso.

    Per vostra informazione, ogni laboratorio ha le sue norme e gli indicatori stabiliti (indicati nei moduli), quindi, senza avere una formazione medica e senza conoscere gli standard, è difficile capire da soli.

    L'analisi del virus dell'herpes fornisce informazioni:

    • IgG e IgM con segno meno. L'immunità al virus dell'herpes simplex è assente. Parlano dell'elevata probabilità di infezione primaria;
    • IgM con un + e IgG con un meno. Il sistema immunitario funziona bene. Non c'è probabilità di infezione primaria. Il rischio di attivazione secondaria del virus dipende dallo stato del sistema immunitario, suscettibile di prevenzione. In presenza di fattori provocatori, il processo patologico si sviluppa;
    • IgG -, IgM +. C'è stata un'infezione primaria. Richiede la correzione del farmaco;
    • IgG e IgM con un segno +. C'è una esacerbazione secondaria, è necessario condurre un trattamento conservativo.

    Quando il numero di anticorpi è basso, si dice un risultato negativo. Se la loro concentrazione aumenta oltre il limite consentito - gli standard stabiliti, questo indica un risultato positivo.

    1. IgG anti-HSV. Il materiale biologico contiene anticorpi contro il virus dell'herpes simplex, una storia della malattia. Questo indicatore si riferisce alla norma, rilevata in quasi tutta la popolazione.
    2. IgM anti-HSV. Gli anticorpi sono stati trovati nel sangue e il processo patologico è in fase di esacerbazione. Dopo la terapia conservativa nella norma tale risultato viene rilevato entro 60-70 giorni.
    3. IgG anti-HSV IgM / anti-HSV (meno). L'attività del virus non viene rilevata, la persona è assolutamente sana.
    4. IgG anti-HSV + / IgG anti-HSV +. L'infezione è un processo infiammatorio esacerbato o lento.
    5. IgG anti-HSV IgM + / anti-HSV -. Il virus è presente nel corpo. Se un tale risultato è correlato a una donna durante la gravidanza, allora c'è una probabilità significativa di infettare il bambino.

    Il virus dell'herpes simplex si trova nel corpo di quasi ogni persona. I portatori del virus non provano disagio da un simile "vicinato", non ci sono sintomi di disturbo. In altri, sullo sfondo di un'immunità debole, si manifesta esternamente - un'eruzione cutanea.

    In ogni caso, si raccomanda di testare periodicamente l'HSV. Aiuterà ad evitare conseguenze negative in futuro. E la rilevazione tempestiva del virus durante la gravidanza aiuterà a proteggere il bambino.

    Decifrare il test del sangue per il virus dell'herpes

    L'herpes è una delle più comuni infezioni virali. Secondo l'organizzazione dell'OMS, fino al 98% della popolazione mondiale è infettata da virus dell'herpes di vario tipo e sono portatori asintomatici. L'infezione da herpes provoca l'immunità non sterile e appartiene a malattie opportunistiche. Dopo il recupero, l'agente patogeno si trova nelle cellule dei gangli spinali in uno stato latente durante la vita di una persona. L'esacerbazione della malattia si verifica sullo sfondo di una diminuzione delle forze immunitarie del corpo. Nella maggior parte dei casi, il virus dell'herpes non ha un effetto negativo sulla salute. Le forme gravi della malattia con generalizzazione del processo patologico sono caratteristiche delle immunodeficienze. Viene eseguito un esame del sangue per l'herpes per diagnosticare la malattia e un contingente di individui con un alto rischio di complicanze di infezione da herpes.

    Tipi di virus dell'herpes

    Attualmente, 8 tipi di herpes sono isolati e studiati, i più comuni dei quali sono i primi 3 tipi di infezione.

    Per gli esami del sangue, viene somministrato sangue venoso per l'herpes.

    1. Tipo 1 - virus dell'herpes labiale semplice. Ampiamente distribuito tra la popolazione di diversi paesi del mondo. L'infezione si verifica nella prima infanzia. Il patogeno provoca la comparsa di una caratteristica eruzione vescicolare (vescicolare) con contenuto sieroso sulla mucosa orale, sulla pelle delle labbra e sul viso. Trasmesso principalmente goccioline a contatto e domestiche.
    2. Tipo 2 - semplice virus dell'herpes genitale. L'infezione avviene attraverso rapporti sessuali non protetti. I neonati sono infetti mentre attraversano il canale materno. L'agente patogeno provoca la formazione di un'eruzione vescicolare sulla pelle dei genitali esterni, del perineo, delle cosce interne, delle mucose dell'uretra, della vagina, della cervice.
    3. Tipo 3 - virus dell'herpes, che durante l'infanzia provoca la varicella, e in caso di esacerbazione della malattia nei pazienti adulti - herpes zoster. L'infezione avviene per via aerea e per contatto nazionale. Quando la varicella sulla pelle del viso, delle membra e del corpo si formano bolle grandi e grandi sulla base iperemica della pelle. Nell'herpes zoster, le lesioni si verificano più spesso negli spazi intercostali su un lato del corpo, dolorosi, di piccole dimensioni, inclini a fondersi l'uno con l'altro.
    4. Tipo 4 - virus Epstein-Barr. Causa lo sviluppo della mononucleosi infettiva. L'infezione avviene attraverso la famiglia di contatto, la gocciolina trasportata dall'aria, la trasfusione di sangue (attraverso la trasfusione di sangue), durante il trapianto del midollo osseo e degli organi interni. La malattia si verifica con febbre, herpangina, linfonodi ingrossati, milza, fegato.
    5. Tipo 5 - citomegalovirus. Provoca una sindrome simile alla mononucleosi con danno al tessuto linfoide, come se fosse stata infettata dal virus Epstein-Barr. Nei casi più gravi, le forme generalizzate della malattia si sviluppano con danni agli organi viscerali, al sistema nervoso, all'organo dell'udito e alla vista. L'infezione avviene attraverso transplacental, contatto, emotrasfusione, attraverso il trapianto di organi.
    6. Tipo 6 - virus dell'herpes, che nei bambini causa un improvviso esantema e nei pazienti adulti - malattie maligne (linfoma, linfosarcoma).
    7. Tipo 7 - porta alla sindrome da stanchezza cronica.
    8. Il tipo 8 è un virus dell'herpes, che è più comune nei pazienti affetti da AIDS ed è associato al sarcoma di Kaposi.

    Il metodo per diagnosticare un particolare tipo di agente patogeno è deciso dal medico in ogni caso particolare. Il sangue è più spesso esaminato, meno spesso altri fluidi biologici.

    Metodi di analisi del sangue Herpes

    Viene effettuato un esame del sangue per l'herpes per identificare direttamente il materiale genetico (DNA) del patogeno e i marcatori della sua presenza nel corpo. Usano metodi immunologici - ELISA, biologia molecolare - PCR, cultura - coltura fluida biologica per miscele di nutrienti.

    Diagnosi immunologica

    ELISA (saggio di immunoassorbimento legato all'enzima) è un metodo di analisi di laboratorio che rileva gli anticorpi anti-herpes nel sangue. Dopo la penetrazione del patogeno nel corpo, il sistema immunitario sintetizza specifiche immunoglobuline volte a distruggere il patogeno. Nei primi 7-10 giorni vengono prodotti anticorpi precoci - immunoglobuline di classe M (Ig M). In un secondo momento nel sangue compaiono le immunoglobuline di classe G (Ig G), che svolgono la funzione di memoria immunologica. Con ripetute infezioni o esacerbazioni della malattia, gli anticorpi della classe G portano a una risposta immunologica rapida.

    Decifrare un test del sangue per l'herpes di ELISA:

    • Ig M (+), Ig G (-) - infezione primaria, la fase acuta del processo infettivo;
    • Ig M (+), Ig G (+) - l'altezza della malattia durante l'iniziale infezione o esacerbazione della malattia;
    • Ig M (-), Ig G (+) - corso di infezione latente;
    • Ig M (-), Ig G (-) - nessuna infezione da infezione.

    Esiste un metodo sierologico qualitativo che rileva gli anticorpi nel sangue e un metodo quantitativo identifica il titolo anticorpale per determinare il livello di immunità al patogeno.

    Quando si trova nel sangue di Ig G determinare l'avidità degli anticorpi - la capacità di legarsi a herpesvirus.

    1. Bassa avidità (meno del 40%) - testimonia a favore di un processo acuto.
    2. L'avidità è dubbia (40-60%) - riprovare l'esame dopo 7-10 giorni.
    3. L'avidità è alta (oltre il 60%) - testimonia a favore del periodo di recupero.

    La diagnosi immunologica è sempre prescritta per rilevare malattie infettive, incluse quelle con herpes. Per l'esame, il sangue venoso viene assunto al mattino a stomaco vuoto dopo l'astinenza dal mangiare per 8-10 ore. La diagnostica non richiede un addestramento speciale.

    Diagnostica Biologica Molecolare

    PCR (polymerase chain reaction) è usato per determinare la presenza di frammenti patogeni di materiale genetico (DNA) nel sangue. L'analisi ha un alto grado di informatività e specificità, raramente dà risultati falsi. Un esame del sangue per il virus dell'herpes mediante PCR consente di rilevare una quantità trascurabile dell'agente patogeno nel corpo.

    Il metodo per diagnosticare un particolare tipo di agente patogeno è deciso dal medico in ogni caso particolare.

    Il frammento di DNA selezionato viene sottoposto a copia multipla (amplificazione) utilizzando primer e un enzima DNA polimerasi. Il risultato è una quantità sufficiente di materiale genetico per determinare la specie. La reazione della polimerasi viene eseguita in tempo reale, il che aiuta a determinare l'attività e la gravità del processo patologico.

    Interpretazione dell'analisi mediante PCR:

    • negativo - il DNA dell'herpesvirus non è stato rilevato nel sangue;
    • positivo - frammenti di DNA di herpesvirus sono stati trovati nel sangue.

    Nella fase latente di un'infezione erpetica, il patogeno non viene rilevato nel sangue. La diagnosi della malattia viene effettuata con diversi metodi di ricerca - PCR ed ELISA. Per l'analisi, effettuare la raccolta di sangue venoso a stomaco vuoto.

    Per determinare le difese del corpo per l'herpes, può essere prescritta un'analisi dello stato immunitario.

    Metodo culturale

    La semina di sostanze nutritive o il metodo di coltura è altamente informativo e non fornisce risultati diagnostici errati. Tuttavia, il sondaggio è condotto abbastanza raramente a causa del costo elevato e di un lungo periodo di attesa per i risultati (10-14 giorni). I virus possono crescere e moltiplicarsi solo nei tessuti viventi. La semina dell'agente patogeno viene effettuata su embrioni di pollo, e quindi il danno alle cellule del mezzo nutritivo viene analizzato quando esaminato al microscopio. Per lo studio prendere sangue venoso dopo l'astinenza dall'assunzione di cibo per 8-10 ore.

    Stato immunologico

    Come si comporta l'herpes nel corpo dipende dalle prestazioni del sistema immunitario. Una forte immunità mantiene il virus sotto controllo in uno stato latente, non arreca danni alla salute. Quando vengono inibite le difese del corpo, viene prodotta una quantità insufficiente di anticorpi, che consente al patogeno di moltiplicarsi e infettare attivamente nuove cellule. Ciò porta alla progressione della malattia, alla generalizzazione del processo infettivo, allo sviluppo di gravi complicanze.

    Per studiare il lavoro del sistema immunitario prescritto analisi per determinare lo stato immunologico. La diagnosi consente di identificare il numero di cellule immunitarie e il loro rapporto, la capacità di produrre immunoglobuline. Quando vengono rilevate violazioni del sistema immunitario, vengono prescritti farmaci immunostimolanti. Il rafforzamento dell'immunità aiuta a ridurre la frequenza della recidiva della malattia e il rischio che l'infezione diventi severa.

    Altri test dell'herpes

    Ci sono un numero di esami che sono meno comunemente usati per diagnosticare un'infezione erpetica nei laboratori domestici. Le tecniche sono utilizzate in cliniche private, di solito gli studi sono prescritti negli ospedali europei e americani.

    1. Dot-hybridization - una tecnica simile alla diagnostica PCR.
    2. Pokit è un tipo di diagnosi espressa di virus herpes simplex.
    3. Macchia occidentale - usata durante la gravidanza e nella ricerca scientifica.
    4. Herpaselekt è un metodo altamente informativo, spesso prescritto durante il periodo di gestazione.

    La diagnosi completa dell'infezione da herpes consente di determinare con precisione il tipo di agente patogeno e la gravità della malattia.

    Un esame del sangue per il virus dell'herpes è prescritto da un medico. Lo specialista decifra i risultati della diagnosi, spiega come prendere le analisi, prescrive il trattamento.

    Quali test per trasmettere l'herpes genitale e come decifrare i risultati?

    I test dell'herpes genitale implicano un complesso di studi sui fluidi biologici umani sul contenuto del virus direttamente in essi, così come il grado della risposta immunitaria rilevando gli anticorpi contro il patogeno. I principali metodi di routine su cui si basa la diagnosi di herpes genitale sono la reazione a catena della polimerasi (PCR) e il saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA).

    La PCR è progettata per determinare il DNA del virus nella secrezione secreta del tratto genitale, sangue, sperma e altri biomateriali, e il test ELISA è volto a identificare il livello di anticorpi di varie classi nel siero. Le analisi dell'herpes genitale ci permettono di stimare la forma della malattia - acuta, cronica o nello stato portatore, oltre a determinare il momento dell'infezione. Una diagnosi affidabile è fatta sulla base di uno studio virologico, ma a causa del suo alto costo e del basso livello di attrezzature dei laboratori domestici, la tecnica viene usata raramente.

    Le principali caratteristiche della malattia

    L'infezione del tratto genitale a causa dei virus dell'herpes simplex (HSV) occupa una delle posizioni principali nella struttura delle malattie infiammatorie della sfera riproduttiva, insieme al virus del papilloma umano e alla clamidia. Herpes simplex virus di tipo 1 e tipo 2 è molto diffuso, il che causa alti livelli di trasporto e morbilità. Gli anticorpi ad esso si trovano in oltre il 90% della popolazione.

    L'herpes genitale è considerato un caso particolare di infezione da HSV ed è una delle infezioni più frequenti trasmesse attraverso il contatto sessuale. La differenza di questa malattia sta nel trasporto permanente del patogeno in forma asintomatica (latenza). Questa circostanza causa una percentuale considerevole della formazione di forme ricorrenti croniche della malattia. I tassi di incidenza sono in costante aumento, che è in gran parte dovuto alla soppressione delle reazioni immunitarie tra i giovani, al vantaggio della vita sessuale caotica, al disprezzo dei contraccettivi di barriera.

    È importante!

    L'herpes genitale è caratterizzato da una caratteristica asintomatica con rilascio simultaneo del virus nel segreto del tratto genitale, che porta alla diffusione dell'infezione. Tali forme della malattia rimangono non diagnosticate, in quanto il portatore di herpes non ha manifestazioni cliniche, il che non fornisce una ragione per testare.

    Esistono 2 tipi di virus, a seconda della composizione antigenica: il primo e il secondo tipo di virus herpes simplex. Gli antigeni di tipo 1 più comuni si trovano quando l'herpes localizzato si trova sul viso e il tipo 2 viene rilevato quando gli organi genitali sono colpiti. Ma entrambe le specie sono in grado di iniziare un'infiammazione infettiva sulle mucose della metà superiore e inferiore del corpo. L'analisi dell'herpes genitale dovrebbe includere la ricerca su entrambi i tipi di HSV.

    Modi di infezione

    Puoi contrarre il contatto sessuale con un partner malato o portatore asintomatico. Molto raramente, l'infezione da HSV si verifica nei contatti di tutti i giorni. Quando viene colpito sulla pelle, il patogeno non ha la capacità di dirigere l'invasione, questo richiede microtraumi e crepe, macerazione, ma il virus entra nelle mucose senza impedimenti. Dopo l'introduzione dell'HSV nella pelle e nelle mucose delle membrane epiteliali degli organi genitali, si sviluppa una tipica clinica di lesioni erpetiche genitali.

    Dopodiché, il sistema immunitario affronta il virus e va in uno stato latente, mentre si trova nei tronchi e nei rami nervosi (principalmente nei nervi sciatico e genitale). Ulteriori sviluppi sono completamente determinati dall'attività immunitaria della persona. In una normale risposta immunitaria, l'HSV raramente ricorre.

    Se c'è un'immunodeficienza e una violazione della risposta immunitaria locale, il processo di herpetic genitale è esacerbato più di 4 volte l'anno. La più alta frequenza di esacerbazioni di herpes genitale è stata osservata nei primi anni dopo l'infezione iniziale.

    La diagnosi dell'herpes genitale e il suo trattamento tempestivo sono particolarmente importanti nella fase di pianificazione della gravidanza. Frequenti recidive di infezione da HSV possono causare infezioni del feto. Ma il più grande pericolo per il bambino è l'infezione iniziale di una donna durante la gravidanza, quando sono assenti gli anticorpi protettivi contro HSV nel sangue. In tali situazioni, si osserva spesso il danneggiamento dei tessuti della placenta e la penetrazione del virus nel feto. Singole recidive di herpes genitale durante la gravidanza non sono pericolose per il nascituro.

    L'herpes genitale, il papillomavirus umano ad elevato rischio oncogenico e la clamidia sono responsabili dello sviluppo di un tumore maligno della cervice nelle donne. La diagnosi tempestiva delle infezioni trasmesse sessualmente è importante dal punto di vista dell'immunocorrectazione al momento del rilevamento del virus. Poiché l'herpes genitale non può essere completamente curato, un trattamento completo delle malattie associate, il ripristino di una normale risposta immunitaria generale e locale gioca un ruolo primario nella prognosi della malattia. Se l'infezione da herpes genitale è in uno stato di remissione stabile, non si osservano complicazioni e conseguenze.

    Metodi di diagnosi dell'herpes genitale

    La diagnosi di herpes genitale include:

    • presa ed esame della storia;
    • identificazione del virus nel tratto genitale separato mediante PCR qualitativamente e quantitativamente (PCR in tempo reale);
    • esame del sangue per gli anticorpi contro l'HSV;
    • studio per le IST mediante PCR (clamidia, ureaplasmosis, micoplasmosi, candida, spettro HPV);
    • semina vagina staccabile sulla flora e sensibilità agli antibiotici;
    • raschiamento citologico della cervice, colposcopia per escludere displasia e cancro cervicale;
    • valutazione della biocenosi vaginale (analisi di Femoflor).

    È importante!

    La diagnosi di herpes genitale dovrebbe includere non solo l'identificazione di HSV, dal momento che raramente si osserva un corso isolato di infezione da herpes.

    Di norma, il tratto genitale di donne e uomini è affetto da vari tipi di patogeni di origine batterica, virale e fungina. Quando un paziente visita un medico con disturbi caratteristici o quando vengono rilevati segni di un'infezione herpetica, vengono eseguite diagnosi e test complessi per varie infezioni. La diagnosi completa e l'herpes genitale e altri tipi di malattie infettive del tratto genitale consentono di evitare complicazioni e conseguenze, oltre a processi cronici.

    I test dell'herpes genitale vengono eseguiti nei seguenti casi:

    • con lamentele di prurito, bruciore, scarico patologico dal tratto genitale;
    • con sterilità;
    • con risultati insoddisfacenti della citologia cervicale e della colposcopia;
    • dopo il trattamento dell'herpes genitale sotto controllo;
    • quando si pianifica e rimane incinta.

    Un'analisi di follow-up dopo l'herpes genitale viene eseguita 4 settimane dopo la fine del ciclo di trattamento.

    Gli anticorpi anti herpes simplex virus 1 e 2 sono obbligatori per l'identificazione durante la gravidanza o la sua pianificazione per determinare la durata dell'infezione e la natura del processo - acuta o cronica.

    Diagnostica PCR

    Il materiale per il rilevamento e la conferma dell'herpes genitale è:

    • il contenuto delle bolle sulla pelle dei genitali;
    • stampa di impronte sul fondo dell'erosione;
    • raschiature dall'uretra;
    • raschiando dal canale cervicale;
    • una macchia dal fornice vaginale posteriore;
    • tampone da ampolla rettale.

    Gli strisci e i graffi sono esaminati mediante PCR, mediante il quale viene rilevato un antigene HSV, il che significa la presenza diretta del virus nel materiale in esame. Il rilevamento del DNA del virus può essere fatto quantitativamente e qualitativamente. L'analisi tradizionale PCR dell'herpes genitale indica una definizione qualitativa - la presenza o l'assenza di HSV nel materiale.

    L'analisi PCR in tempo reale ci consente di stimare la quantità di particelle virali nel materiale, la cosiddetta carica virale. Tale analisi dell'herpes genitale è particolarmente importante quando si valuta l'efficacia del trattamento. Se l'antigene viene eliminato dal corpo durante la terapia, la quantità di DNA dell'HSV diminuirà gradualmente.

    Il virus herpes simplex più comune si riscontra nelle donne nel canale cervicale. Il momento ottimale per la consegna dell'analisi PCR per l'infezione da herpes genitale nei pazienti è la seconda fase del ciclo mestruale dovuta alla soppressione fisiologica del sistema immunitario e ad alte probabilità di risultato positivo.

    Un'analisi positiva dell'herpes genitale mediante PCR viene valutata in base alla disponibilità della clinica e ai piani per il concepimento. In assenza di gravidanza e della sua pianificazione nel prossimo futuro, viene monitorato il trasporto dell'herpes genitale.

    Le donne in gravidanza portatrici del virus in assenza di sintomi subiscono terapia, dal momento che la presenza nel canale cervicale del patogeno può portare a infezione del feto in utero e durante il parto. La clinica di herpes genitale e la conferma di laboratorio della malattia secondo analisi sono la ragione per la nomina di trattamento.

    È importante!

    L'analisi PCR per HSV tipo 1 e tipo 2 dal tratto genitale dovrebbe essere normalmente negativa.

    Un risultato negativo una tantum dell'analisi PCR per l'herpes genitale non è un motivo per prendere una decisione definitiva, di regola la diagnosi viene ripetuta altre 2-3 volte. Se necessario, lo studio viene eseguito 1 volta a settimana per un mese.

    Anticorpi contro HSV

    Il valore diagnostico del metodo per determinare il livello di anticorpi contro HSV è diverso ed è in gran parte determinato dalla forma di infezione: infezione primaria, forma ricorrente cronica, stato della risposta immunitaria, durata della malattia.

    Il meccanismo di produzione di anticorpi è tipico ed è caratterizzato dalla produzione di IgM sull'antigene HSV al primo incontro con il virus e durante l'esacerbazione della forma cronica e gli anticorpi IgG indicano la presenza di cellule di memoria e il trasferimento della malattia in passato. Gli anti HSV 1 e 2 tipi di classe M iniziano a essere prodotti il ​​4-5 ° giorno dal momento in cui il virus entra nel corpo e il 15-20 ° giorno il loro livello raggiunge il massimo.

    Gli anticorpi anti herpes simplex virus 1 e 2 tipi di classe IgG iniziano a essere determinati a 10-14 giorni dal fatto dell'infezione. Successivamente, vengono prodotti anticorpi IgA. Gli anticorpi anti-virus della classe del virus dell'herpes simplex persistono per tutta la vita e sieropositività media.

    Occasionalmente ci sono situazioni in cui il sistema immunitario di una persona non produce la giusta quantità di anticorpi in risposta all'HSV. Se non sono prodotti anticorpi contro l'herpes genitale, ma la clinica è presente, deve essere eseguito un esame del sangue per un immunogramma per determinare le principali caratteristiche dell'immunità cellulare e umorale. In gravi malattie infettive e somatiche, il sistema immunitario potrebbe non rispondere alla corretta produzione di anticorpi.

    Con una normale risposta immunitaria, la presenza di una clinica per le lesioni erpetiche degli organi genitali e l'assenza di anticorpi, si raccomanda di ripetere l'analisi dopo 2 settimane.

    Esame del sangue decodificante per HSV

    L'analisi dell'HSV include la determinazione degli anticorpi delle classi IgA, IgM, IgG. Metodi più obsoleti comportano l'identificazione del titolo anticorpale IgG in una duplice determinazione con un intervallo di 2 settimane nel caso di una diagnosi di infezione primaria o esacerbazione. Il titolo degli anticorpi contro l'IgG anti-HSV è positivo, se vi è un aumento quadruplo in 10-14 giorni.

    Quando si pianifica una gravidanza o il suo verificarsi, gli anticorpi contro HSV 1, 2 IgG e IgM vengono determinati senza fallo.

    1. Gli anticorpi IgG contro il virus dell'herpes simplex sullo sfondo delle IgM negative suggeriscono un'infezione a lungo termine, l'assenza di un processo acuto e sono considerati la variante più favorevole del risultato dell'analisi, dal momento che il feto è protetto.
    2. Un risultato positivo per l'IgM di tipo herpes 1.2 con un risultato negativo L'IgG indica un'infezione primaria e, in presenza di gravidanza, questa opzione può portare all'infezione del feto. L'esito dipende dal periodo di gestazione e può manifestarsi sotto forma di aborto mancato, aborto, malformazioni, morte fetale o parto prematuro a infezione intrauterina.
    3. Se gli anticorpi contro l'herpes simplex di tipo 2 e il virus di tipo 1 sono positivi in ​​entrambe le classi, questo risultato indica una esacerbazione della malattia.
    4. L'analisi dell'herpes 1, di tipo 2 negativo in entrambe le classi di anticorpi indica la mancanza di immunità alle infezioni, anch'essa sfavorevole in termini di sicurezza infettiva per il feto. La probabilità di infezione primaria durante la gestazione e l'attuazione dell'infezione intrauterina è molto alta. Ma questo risultato è registrato molto raramente. Di norma, oltre il 90% delle donne ha già un livello protettivo di anticorpi con l'inizio dell'età riproduttiva.

    Quando si diagnostica un'infezione genpica ereditaria ai fini del trattamento, i risultati vengono valutati in base allo stesso algoritmo.

    Che cosa significa l'HSV positivo di tipo 1 e 2 della classe IgG significa ed è necessario trattare la malattia con un risultato del genere?

    Questo risultato indica la presenza di anticorpi protettivi e non è un motivo per prescrivere la terapia. In alcune situazioni, la diagnosi della forma genitale della malattia viene eseguita troppo presto, quando una riacutizzazione non aveva ancora sviluppato IgM. Con ripetuti esami del sangue, si nota un aumento delle IgG, che sarà confermato da una recidiva, dopo un po 'di tempo anche l'IgM diventerà positiva. Gli anticorpi di classe G contro il virus dell'herpes simplex durante le esacerbazioni aumentano più volte. Al fine di identificare la durata dell'infezione, viene utilizzato il metodo per determinare l'avidità degli anticorpi. Più basso è il numero, più recente è considerata l'infezione.

    È importante!

    Anticorpi IgA, IgM nell'analisi di HSV tipo 1 e tipo 2 persistono per 30-60 giorni dopo l'infezione iniziale.

    In situazioni cliniche difficili, viene utilizzato un metodo virologico, che prevede l'infezione da colture cellulari di materiale biologico o embrioni di pollo. La diagnosi di herpes genitale è impostata sulla base di un'azione caratteristica sulle cellule. Questo metodo consente di effettuare una diagnosi con una precisione del 100%.