In quali condizioni gli antibiotici si uniscono al trattamento dell'herpes?

L'infezione da herpes è trattata principalmente con farmaci antivirali. Esiste tutta una serie di prodotti farmaceutici che sono efficaci soprattutto per i virus dell'herpes, nonché per i virus Zoster e Epstein-Bar. Queste sono attività del virus inibitorio a livello del DNA e farmaci poco studiati che non inibiscono la DNA polimerasi.

Il primo gruppo comprende:

  • Analoghi nucleosidici aciclici. Tali farmaci sono prescritti più spesso, includono Aciclovir, Famciclovir, Valacyclovir, Penciclovir, Ganciclovir e i loro vari analoghi. Anche in questa serie ci sono Ribavirin, Bofanton, Flacosid e Alpizarin.
  • Analoghi nucleotidici aciclici. In questa serie sono noti solo due beni immobili: Adefovir e Tsidofovir.
  • Analoghi di pirofosfati. Acido fosfonoacetilico, farmaci Foskavir e Foscarnet sono correlati a questa serie di farmaci.

Il secondo gruppo comprende lo iodioxolano malmente studiato ma già efficace, maribavir, indolocarbazolo e beta-l-5-uracile. Come puoi vedere, non ci sono antibiotici nell'elenco dei medicinali usati per l'herpes. Perché e possono curare l'infezione?

L'uso di antibiotici per l'herpes

L'herpes è prima di tutto un virus che invade le cellule che già esistono in un essere umano, come un parassita, e moltiplica lì. I farmaci antibatterici non sono in grado di penetrare nella struttura cellulare e distruggere il DNA del virus, come fanno i farmaci antivirali.

L'uso di antibiotici per l'herpes semplice sul viso e sulle labbra (tipo 1) o sul corpo e sui genitali (tipo 2) è semplicemente priva di significato. Sono completamente inefficaci contro i virus, quindi non porteranno a nessun risultato.

Tuttavia, in alcuni casi, la terapia antibiotica è collegata a quella antivirale come ulteriore. Ciò accade se all'organo principale è stato aggiunto un carattere batterico o fungino secondario.

In quali casi è giustificato l'uso di antibiotici per l'herpes?

Diversi antibiotici sono prescritti se un paziente (sia un adulto che un bambino) sviluppa una o più malattie dal seguente elenco sullo sfondo dell'infezione da herpes:

  • tonsillite lacunare;
  • angina necrotica;
  • la polmonite;
  • infezione purulenta sulle ferite sulla pelle;
  • malattia batterica del sistema riproduttivo (ad es. clamidia);
  • intossicazione purulenta;
  • pleurite e altre malattie degli organi interni.

L'indicazione per l'assunzione di antibiotici è un marcato cambiamento nella composizione del sangue (come nei processi infiammatori) e febbre prolungata (temperatura oltre 38,5 ° C per più di 2-3 giorni).

Quali antibiotici possono essere prescritti in una terapia complessa?

Lo scopo di un particolare farmaco dipende dalla sensibilità dei batteri che vivono nella zona interessata. Secondo gli studi, il più delle volte le seguenti infezioni sono associate a chi soffre di herpes:

  • stafilococco;
  • streptococco (piogenico);
  • Candida (fungo della Candida);
  • e bacchetta emofilica.

Nel trattamento delle infezioni secondarie dell'herpes causate da questi batteri, si raccomanda l'uso di droghe:

  • cefalosporina di gruppo 2 e 3 generazioni;
  • macrolidi;
  • lincosamidi;
  • farmaci antifungini (principalmente fluconazolo o metronidazolo).

Le dosi terapeutiche di antibiotici richiedono solitamente 5-10 giorni, a seconda della gravità dell'infezione da herpes. Allo stesso tempo, è necessario non dimenticare di bere farmaci antivirali per alleviare i sintomi del virus dell'herpes stesso.

Unguenti antibatterici nel periodo di regressione dell'herpes

Nella fase di regressione dell'infezione da herpes della pelle, quando le bolle di sfogo scoppiano e cominciano a crescere troppo, puoi usare un unguento antibiotico per:

  1. proteggere la superficie ferita dall'infezione da batteri patologici, che porta alla suppurazione e allo sviluppo di malattie dermatologiche secondarie - foruncolosi e streptoderma;
  2. accelerazione della cicatrizzazione dei tessuti grazie alle proprietà rigeneranti;
  3. prevenire lo sviluppo di ulcere erpetiche non cicatrizzanti sul viso e sul corpo.

Molto spesso, i seguenti unguenti sono prescritti per questo scopo:

  • tetraciclina 1 o 3%;
  • eritromicina;
  • tebrofen 0,5, 2 o 5%;
  • levomekol;
  • pimafutsin;
  • zinco;
  • streptocid;
  • blu o verde brillante.

Ha usato anche oli vegetali ad azione antibiotica - tea tree, abete, olivello spinoso - e tintura di propoli.

Qualsiasi uso di antibiotici per l'herpes deve essere combinato con il trattamento con farmaci antivirali - unguenti (ad esempio, Oxolinic, Viru-Merz Serol, Acyclovir, Panavir), compresse e iniezioni (quasi tutti i farmaci antiherpetici sono disponibili in queste forme) e gli altri tipi (spray, creme, gel, ecc.).

In assenza di trattamento antivirale dell'herpes, la terapia non porterà a risultati positivi, poiché si tratta di un virus e non può essere eliminato (soppresso) solo dagli agenti antibatterici.

Tutte le informazioni sono fornite solo a scopo informativo. E non è un'istruzione per l'auto-trattamento. In caso di malessere, contattare il medico.

Gli antibiotici sono usati per l'herpes?

L'infezione da herpes è principalmente trattata con farmaci antivirali. Ma a volte i medici prescrivono, compreso il trattamento dell'herpes con antibiotici, ma solo in combinazione con mezzi precedenti.

È importante! I virus dell'herpes differiscono l'uno dall'altro. Il trattamento di questa malattia con antibiotici è possibile solo in un complesso e in rari casi, ad esempio, con la forma genitale.

Gli antibiotici sono farmaci per lo più inesplorati che non inibiscono, cioè sopprimono solo lo sviluppo del virus all'interno del livello genetico-DNA.

C'è qualche vantaggio

Molte persone preferiscono trattare questa infezione da soli. Tuttavia, gli antibiotici durante il trattamento stesso non beneficiano perché non sono in grado di sbarazzarsi di malattie infettive. Ciò è dovuto al fatto che al momento l'industria farmacologica non produce tali farmaci che distruggono completamente i virus.

Allo stesso tempo, in alcuni casi, quando vi è il rischio di penetrazione di infezioni minori e la comparsa di lesioni, i medici possono prescrivere un metodo complesso di trattamento con agenti antivirali e antibiotici. Questo è possibile nei seguenti casi:

  • ferite da cracking;
  • la comparsa di piaghe negli angoli della bocca e in altre parti del corpo.

Unguento alla tetraciclina

L'unico antibiotico che i medici prescrivono quando curano l'herpes negli adulti è la tetraciclina.

testimonianza

  1. Durante il trattamento locale dell'herpes sulle labbra o sul naso (se necessario).
  2. In caso di herpes genitale, ma solo dopo che sono stati effettuati tutti i test necessari e se viene rilevata la concomitante comparsa di batteri. Sfortunatamente, dopo il processo di trattamento, l'agente patogeno continua ad essere all'interno del corpo. Si è appena addormentato, aspettando condizioni favorevoli per il loro sviluppo. Nel caso di condizioni favorevoli, una recidiva della malattia appare anche nel caso in cui, durante il trattamento, come terapia aggiuntiva, siano stati prescritti antibiotici.

È importante! Dopo la fine del trattamento, è richiesta l'immunoterapia. Gli antibiotici hanno un effetto inibitorio sul sistema immunitario, la normale microflora viene disturbata e compaiono gli effetti collaterali.

Controindicazioni

  • Trattamento dell'infezione da herpes all'interno della bocca o sulla superficie della membrana mucosa di un altro organo. In questo caso, si consiglia di assumere medicinali con un effetto generale, che sono prodotti da pillole, supposte, iniezioni in una vena.
  • Non applicare su ferite aperte se la malattia è grave. Puoi solo spalmare sui bordi. Dopo che la medicina è all'interno della ferita, appare la suppurazione, che prolunga il processo di guarigione. Anche se il rossore scompare, l'unguento viene utilizzato per un altro giorno per correggere l'effetto. L'uso è interrotto quando il dolore dell'infiammazione scompare completamente.

vantaggi

Dopo aver bevuto, durante il primo giorno, la sensazione di dolore è alleviata, l'infiammazione della pelle si riduce. L'uso regolare può eliminare l'infezione in tre o quattro giorni.

Farmaci antivirali

È importante! L'herpes viene quasi sempre trattato con farmaci antivirali, un po 'di più su di loro.

aciclovir

Un farmaco topico che inibisce l'attività del virus dell'herpes. È usato quando un'infezione ha colpito la pelle. Disponibile in due forme:

  1. Compresse: se hai una secrezione sul viso, usa una compressa ciascuna, quando hai l'herpes sulle labbra, fino a cinque volte al giorno. Tra i ricevimenti, devi aspettare almeno quattro ore.
  2. Unguenti - applicati circa cinque volte al giorno al sito di lesione con un intervallo di quattro ore.

Durata del trattamento: 5 giorni

Se la malattia è grave, allora questa volta può essere estesa, ma solo individualmente, è necessario consultare uno specialista.

Al fine di prevenire il ritorno della malattia, il medicinale è prescritto come segue: una compressa quattro o due volte al giorno.

Gerpferon

Disponibile sotto forma di pomata, che ha un effetto combinato contro l'herpes. La composizione include i seguenti principi attivi:

  • interferone;
  • aciclovir.

Usano Herpferon per trattare la forma acuta di herpes sul corpo. Il farmaco viene applicato sulla pelle interessata cinque o sei volte al giorno, osservando l'intervallo tra l'applicazione di circa quattro ore. Dopo aver ridotto il numero di eruzioni erpetiche, la frequenza di applicazione può essere ridotta. La durata del trattamento è di circa 6-7 giorni.

valaciclovir

Il farmaco è un analogo dell'aciclovir, ma ha un grande effetto. Disponibile in forma di pillola. I medici consigliano di prenderlo per eliminare i sintomi dell'herpes nei luoghi intimi.

Dosaggio: si consiglia di bere cinquecento milligrammi al giorno per 3-5 giorni. L'uso del farmaco per un paio d'ore dopo l'insorgenza dei sintomi può prevenire l'ulteriore sviluppo dell'infezione e inoltre consente di accelerare il processo di guarigione.

È importante! Tutti i dosaggi sono approssimativi. Prima di utilizzare qualsiasi mezzo è necessaria la consultazione specialistica. Raccomandiamo di leggere l'articolo principale su Valaciclovir sul nostro portale.

Pertanto, gli antibiotici non sono praticamente utilizzati nel trattamento dell'herpes e, se il medico li prescrive, solo la tetraciclina viene utilizzata in combinazione con altri farmaci.

Gli antibiotici sono efficaci nel trattamento dell'herpes?

Tratta l'herpes con farmaci antivirali:

  1. L'aciclovir è un farmaco farmacologico ad azione antivirale, utilizzato in caso di lesioni cutanee con herpes in forma di compresse e un unguento locale. L'unguento Aciclovir viene applicato 5 volte al giorno nelle aree interessate dall'herpes, ogni 4 ore. Le targhe della medicina prendono una targa 200 mg 5 volte al giorno, gli intervalli tra dosi di 4 ore. Il corso terapeutico è di 5 giorni, in caso di corso grave della malattia può essere esteso dal medico individualmente. Per la prevenzione della recidiva, il farmaco viene prescritto secondo il seguente schema: una compressa 4 volte al giorno o due compresse di un rimedio - due volte al giorno.
  2. Herperferon - unguento dell'azione combinata, nella sua composizione gli ingredienti attivi sono l'interferone e l'acyclovir. Unguento usato per il trattamento della fase acuta dell'infezione da herpes. L'unguento viene applicato sulle aree cutanee interessate dall'herpes, 5-6 volte al giorno, con intervalli tra l'applicazione 4 ore. Con una diminuzione delle eruzioni cutanee, diminuisce anche la frequenza di utilizzo del farmaco. Il corso di trattamento è in media 6-7 giorni.
  3. Il valaciclovir è un farmaco simile in azione ad Acyclovir, ma più efficace. Disponibile sotto forma di compresse. Regime: due volte al giorno, 500 mg per 3-5 giorni. L'assunzione di un farmaco antivirale entro due ore dall'inizio dei sintomi previene lo sviluppo di infezioni e accelera il recupero.

Gli antibiotici sono efficaci?

Molti sono trattati per l'herpes da soli, acquistando antibiotici dalle farmacie. Quanto sono efficaci per l'herpes? Gli antibiotici nel trattamento dell'herpes sono inutili, in quanto non possono curare una malattia virale infettiva. Per questo, l'industria farmacologica produce farmaci antivirali. Ma, se le ferite da herpes, piaghe sulle labbra, negli angoli della bocca, su altre parti del corpo sono incrinate, incrinate, c'è un alto rischio di penetrazione di batteri patogeni nei microtraumi. L'herpes, accompagnato da infezione, è trattato in modo completo con l'uso di antibiotici.

I medici non prescrivono antibiotici per il trattamento dell'herpes, ad eccezione dell'unguento tetraciclina. Le bolle possono essere imbrattate con un unguento alla tetraciclina o Levomekol. La composizione del primo unguento contiene un antibiotico tetraciclico ad ampio spettro.

L'unguento tetraciclico può essere utilizzato nel trattamento locale dell'herpes sulle labbra e sul naso, ma non viene usato per trattare l'infezione da herpes in bocca o sulle membrane mucose di altri organi. In questi casi, si consiglia di assumere farmaci di effetto generale, prodotti sotto forma di compresse, supposte, iniezioni endovenose.

La tetraciclina è un antibiotico abbastanza efficace nel trattamento delle lesioni da herpes, ma solo se l'infezione viene diagnosticata rapidamente e il trattamento viene avviato immediatamente dopo l'insorgenza dei primi segni della malattia.La tetraciclina è usata sistematicamente secondo un determinato schema per il trattamento dell'herpes: intorno alla pelle e intorno a loro l'unguento viene applicato 4 volte giorno.

Dopo aver applicato il rimedio, il dolore e l'infiammazione della pelle vengono rimossi il primo giorno. L'uso corretto e sistematico dell'unguento secondo lo schema aiuterà a sbarazzarsi dell'infezione entro tre o quattro giorni.Nelle forme gravi della malattia, la tetraciclina non viene applicata alle ferite aperte, ma solo lungo i margini delle ulcere. Se l'unguento penetra nella ferita, può verificarsi suppurazione e questo prolungherà il periodo di recupero. Anche quando l'infiammazione è passata, l'unguento viene utilizzato per un altro giorno per consolidare l'effetto terapeutico. L'applicazione dell'unguento è terminata in assenza di dolore e infiammazione.

In caso di herpes genitale, gli antibiotici vengono prescritti da specialisti di malattie infettive per il trattamento principale, dopo che sono stati effettuati tutti i test necessari, in caso di presenza di un'infezione batterica concomitante.Dopo il trattamento, il virus dell'herpes non lascia il corpo, "iberna" e attende un certo momento. Quando si verifica una condizione favorevole, si verifica una recidiva da herpes Se gli antibiotici sono stati prescritti come terapia aggiuntiva nel trattamento dell'herpes, dopo che è stato completato, l'immunoterapia è necessaria perché gli antibiotici sopprimono il sistema immunitario, interrompono la normale microflora e causano effetti collaterali.

Quando usare gli antibiotici per l'herpes

Gli antibiotici per l'herpes sono usati molto raramente a causa dell'eziologia virale della malattia. I medici includono farmaci con attività antibatterica nei regimi terapeutici per i pazienti di sopprimere infezioni batteriche secondarie. Nella fase iniziale della patologia virale, l'uso di macrolidi o cefalosporine non avrà alcun effetto terapeutico, ma provocherà gravi complicazioni. La nomina di antibiotici per l'herpes sul corpo o sul viso è solo un dottore. Prende in considerazione i risultati degli studi di laboratorio, l'età del paziente e la presenza di malattie croniche nella storia.

Indicazioni per l'uso

Nel trattamento dell'herpes simplex di tipo 1 o 2, i farmaci antivirali sono usati in combinazione con gli immunomodulatori. Aiutano a rafforzare le difese umane, a mobilitare il corpo per combattere gli agenti patogeni. Se adulti o bambini hanno un'elevata resistenza agli agenti infettivi, il sistema immunitario affronta i virus dell'herpes da solo e non ha bisogno di usare agenti farmacologici.

"Attenzione: l'automedicazione con antibiotici causerà un forte calo dell'immunità e un'attivazione ancora maggiore dei virus dell'herpes. Ciò ritarderà significativamente il recupero e porterà a una diminuzione dell'attività funzionale di tutti i sistemi di attività vitale ".

Dopo che una persona è stata contagiata dalla famiglia o dai rapporti sessuali, i virus dell'herpes rimangono per sempre nel corpo umano, manifestandosi in recidive dopo un brusco calo delle forze protettive. In alcuni casi, il sistema immunitario non reagisce e i batteri patogeni penetrano nei focolai infiammatori:

  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • pneumococchi;
  • Proteus;
  • E. coli

Gli antibiotici dell'herpes sono usati per distruggerli e prevenire la diffusione di tessuti e organi sani. Di regola, tale necessità sorge quando diagnostichi le seguenti condizioni patologiche:

  • angina lacunare o necrotica;
  • ulcere formate sulla pelle con contenuti purulenti;
  • intossicazione generale del corpo;
  • processo infiammatorio acuto in uno o più organi interni (reni, vescica, fegato, uretra);
  • patologia principale concomitante di infezione venerea.

Gli agenti antibatterici sono inclusi negli schemi terapeutici per i virus dell'herpes, che hanno causato frequenti e improvvisi aumenti della temperatura corporea al di sopra dei valori subfebrillari. Le indicazioni per l'uso di antibiotici e farmaci antimicrobici diventano cambiamenti patologici nella composizione del sangue. Spesso, quando l'immunità si indebolisce, i funghi simili a lieviti penetrano nel tratto respiratorio superiore o nelle eruzioni cutanee. Per la loro distruzione praticata utilizzando una combinazione di agenti antimicotici (Itraconazolo, Fluconazolo, Ketoconazolo) e antibiotici.

I principali gruppi di agenti antibatterici

Il trattamento dell'herpes con antibiotici viene effettuato tenendo conto dei risultati degli esami di laboratorio, durante i quali viene determinata la specie del patogeno. Altrettanto importante è la determinazione della sensibilità dei batteri patogeni ai principali gruppi di farmaci antibatterici. La durata di alcuni studi è di diversi giorni e il paziente può aver bisogno di una terapia antibiotica urgente. In questi casi, i medici prescrivono farmaci ad ampio spettro che mostrano attività battericida contro la maggior parte dei patogeni infettivi di herpes. I farmaci devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • resistente agli enzimi che producono cellule batteriche;
  • mantenere la massima concentrazione terapeutica per lungo tempo;
  • facilmente assorbito dalla circolazione sistemica e dagli organi bersaglio.

Per ridurre al minimo gli effetti della terapia antibiotica, il medico seleziona farmaci a bassa tossicità che non influiscono negativamente sul funzionamento del fegato e degli organi del sistema urinario.

"Consiglio: dopo aver preso i fondi con attività antibatterica, si raccomanda ai pazienti di assumere eubiotics - Bifidumbacterin, Lactobacterin, Atsipola, Linex, Hilak Forte. Ciò contribuirà a ripristinare rapidamente l'equilibrio ottimale della microflora intestinale. "

cefalosporine

Gli antibiotici spesso prescritti per l'herpes genitale comprendono un gruppo di cefalosporine. In caso di patologia grave, viene praticato l'uso di farmaci sotto forma di soluzioni iniettabili per la somministrazione intramuscolare. Questo metodo di utilizzo di farmaci aiuta ad arrestare rapidamente tutti i processi infiammatori e ridurre la gravità delle manifestazioni cliniche. A seconda dell'età e della salute generale del paziente, il medico può prescrivere i seguenti farmaci:

  • Cefalosporina di prima generazione - Cefazolin, Cefalexin, Cefadroxil;
  • la seconda generazione di cefalosporine - Cefuroxime, Cefaclor, Cefemandol;
  • la terza generazione di cefalosporine - Cefotaxime, Cefoperazone, Ceftriaxone, Ceftibuten, Ceftazidime;
  • la quarta generazione di cefalosporine - Zefpirim, Cefepim;
  • La quinta generazione di cefalosporine - Zefpirim, Cefepim.

Questi antibiotici diventano sempre farmaci di prima scelta quando si diagnostica l'herpes genitale nella fase di recidiva acuta. Più spesso, i medici preferiscono farmaci di seconda e terza generazione, che per lungo tempo mantengono la massima concentrazione terapeutica nel flusso sanguigno. Se i test di laboratorio hanno rivelato la presenza di batteri patogeni gram-negativi in ​​un paziente, Cefpodoxime o Cefixime sono necessariamente inclusi nel regime di trattamento. Gli svantaggi delle cefalosporine comprendono la necessità di somministrazione orale frequente di compresse o capsule durante il giorno.

lincosamidi

L'uso del corso di cefalosporine a volte provoca sintomi di disturbi dispeptici negli adulti e nei bambini - nausea, attacchi di vomito, formazione eccessiva di gas. In questi casi, così come con la comparsa di eruzioni allergiche, gli agenti antibatterici vengono sostituiti con lincosamidi. Questo gruppo di antibiotici è caratterizzato da una bassa tossicità con un'attività terapeutica piuttosto elevata. Scopo particolarmente consigliabile del linkozamidov nella diagnosi di infezioni causate da streptococchi beta-emolitici. I farmaci antibatterici più efficaci sono:

Le lincosamidi presentano la stessa attività battericida indipendentemente dalla via di somministrazione, parenterale o orale. Anche questo gruppo di farmaci antibatterici non ha un effetto selettivo, distruggendo i microrganismi con la divisione cellulare sia rapida che lenta. Nel trattamento dell'herpes, che si verificano sullo sfondo di intossicazione generale del corpo con stafilococco o Escherichia coli, utilizzando una combinazione di lincosamidi con agenti antimicrobici. Di regola, i dottori includono in schemi terapeutici Metronidazole o il suo analogo di importazione Trihopol. La combinazione di farmaci consente di massimizzare l'effetto battericida e accelerare significativamente il recupero.

macrolidi

Gli antibiotici macrolidi sono anche usati contro l'herpes. Il loro uso è più rilevante se l'infezione batterica è complicata dalla penetrazione di micoplasma e clamidia nel corpo. In questo caso, la nomina di cefalosporine e lincosamidi non porterà il risultato desiderato, poiché i loro principi attivi non penetrano nelle cellule batteriche. Quando l'herpes complicato praticava l'uso di droghe dal gruppo di macrolidi:

L'associazione delle lesioni erpetiche con l'infezione da microrganismi intracellulari non richiede un trattamento a lungo termine. Tre giorni di applicazione macrolidica sono in genere sufficienti a sradicare completamente tutti i tipi di agenti patogeni.

Penicilline semisintetiche

Gli antibiotici più comunemente prescritti per le infezioni batteriche sono le penicilline semi-sintetiche, come l'amoxicillina. Ma non con l'herpes di tipo 1 e 2. In questa malattia, il corpo reagisce spesso a questo gruppo di farmaci con eruzioni cutanee forti e difficili da trattare. Le penicilline semisintetiche possono essere prescritte in casi eccezionali quando l'uso di altri agenti antibatterici non ha portato il risultato desiderato. Il regime terapeutico comprende anche antistaminici (Loratadin, Suprastin, Tavegil) per prevenire lo sviluppo di reazioni allergiche e alleviare il gonfiore. La più alta attività battericida è caratterizzata da penicilline sintetiche protette:

La composizione dei farmaci comprende acido clavulanico, che non ha alcun effetto terapeutico. La sua funzione principale è quella di prevenire la resistenza dei batteri patogeni alle penicilline semisintetiche.

Pericolo di terapia antibiotica

L'uso dei più moderni antibiotici per qualsiasi tipo di herpes è privo di qualsiasi significato. Virus - abitanti intracellulari, penetrando nella circolazione sistemica durante la recidiva della malattia. Gli antibiotici non mostrano attività antivirale né allo stadio di remissione né durante l'esacerbazione della patologia. I medici prescrivono questo gruppo di farmaci ai pazienti in casi eccezionali, quando davvero non possono essere dispensati. Riguarda la mancanza di un'azione selettiva degli antibiotici e la presenza di gravi effetti collaterali. Che cosa causa l'uso inappropriato di agenti antibatterici per l'herpes sulle labbra o sul corpo:

  • lo sviluppo di microrganismi patogeni di resistenza a cefalosporine o macrolidi, che influenzano ulteriormente negativamente la loro attività terapeutica;
  • diminuzione dell'attività funzionale del sistema immunitario nel neutralizzare e distruggere agenti allergici e infettivi;
  • Cumulo (accumulo) di ingredienti attivi e ausiliari di farmaci nelle cellule e nei tessuti del corpo.

L'uso di antibiotici provoca un grave danno alla microflora intestinale. Il numero di fermenti lattici e bifidobatteri diminuisce, e al loro posto condizionatamente patogeni E. coli, stafilococco, funghi simili a lieviti cominciano a crescere e si riproducono attivamente. Tutto ciò causa un'ulteriore riduzione dell'immunità e attivazione dei virus dell'herpes.

Quando si tratta l'herpes, non si dovrebbe superare il dosaggio di antibiotici raccomandato dal medico nella speranza di accelerare il recupero. L'effetto sarà invertito - le complicazioni provocate porteranno ad un aumento della durata del decorso terapeutico. "

Gli antibiotici più efficaci per il trattamento dell'herpes

L'herpes è un'infezione causata da un virus e pertanto è soppressa dai farmaci antivirali e dai farmaci immunomodulatori. Ma in caso di complicazioni durante il corso dell'herpes, il medico curante può prescrivere antibiotici, che dovrebbero combattere l'infezione fungina che si è unita nel corso della malattia di base. Ci sono casi in cui è semplicemente impossibile fare a meno di tali farmaci: è necessario evitare complicazioni, perché possono portare una persona a morte.

Cosa devi sapere sul virus

I portatori di herpes sul pianeta sono oltre il 90% della popolazione. Il restante 10%, per ragioni sconosciute, è semplicemente immune da questa infezione. L'infezione avviene alla velocità della luce: con utensili comuni scarsamente lavati, attraverso goccioline trasportate dall'aria, attraverso mani sporche, oggetti igienici, canale del parto, placenta, sangue, rapporti sessuali.

Poiché il virus dell'herpes può essere di diversi tipi, causa diverse malattie, ma tutte possono portare a gravi conseguenze:

  1. Il primo tipo (herpes simplex Gerpes Simplex) è più spesso la causa della comparsa di eruzioni cutanee caratteristiche su labbra, occhi, viso.
  2. Il secondo tipo si manifesta sui genitali - herpes genitale.
  3. Il terzo tipo è il virus varicella zoster: i bambini lo portano molto più facilmente degli adulti, è particolarmente pericoloso per le donne in gravidanza e per il feto in via di sviluppo, il corpo sviluppa un'immunità a questo tipo per tutta la vita.
  4. Il quarto tipo - il virus Epstein-Barr - la causa della mononucleosi infettiva.
  5. Il quinto tipo è citomegalovirus.

L'herpes può essere asintomatico, ma spesso le sue manifestazioni sono molto evidenti:

Nella maggior parte dei casi, l'infezione da herpes è soppressa con Aciclovir, Hephine, Valtrex, Cogel, Arbidol, Viferon.

antibiotici

La decisione sulla nomina del trattamento della malattia con farmaci antibatterici viene presa dal medico curante quando, a causa dell'indebolimento del sistema immunitario, l'herpes è associato all'herpes:

  • Staphylococcus - infiammazione purulenta;
  • streptococchi - erisipela;
  • Candida - malattie fungine.

Tutte queste malattie fungine causano:

  • la polmonite;
  • meniningit;
  • tonsillite necrotica o lacunare;
  • stomatiti;
  • varie infiammazioni purulente della pelle;
  • infiammazione degli organi interni;
  • infiammazione del sistema urogenitale.

Gli antibiotici sono prescritti come ultima risorsa, perché la loro assunzione influisce negativamente sul funzionamento dell'intero organismo. Alcuni di loro hanno molti effetti collaterali.

A seconda della natura della complicazione e del tipo di infezione batterica che si è unita, gli antibiotici sono divisi in tre gruppi.

Gruppo di cefalosporine

Usato per l'infiammazione della pelle per via intramuscolare o endovenosa, raramente per via orale. Bloccano la diffusione dell'infezione. Più popolare con comprovati farmaci di efficacia:

  1. Aksef (cefuroxime). Antibiotico ad ampio spettro Viene introdotto nel corpo sia per via parenterale (bypassando il tratto gastrointestinale - per via endovenosa o intramuscolare), sia per via orale. Con il primo metodo, l'antibiotico inizia ad agire entro 45 minuti e viene eliminato dal corpo dopo un'ora, con il secondo metodo - dopo tre ore, l'emivita - dopo due ore. Applicato con polmonite, peritonite, meningite, erisipela e infiammazione purulenta della pelle in forme gravi. Di solito, Acsef viene assunto per 7 giorni, con polmonite - entro tre giorni per via parenterale, poi preoralmente per altri otto giorni. Il dosaggio e la durata del ricovero prescritto da un medico. Il farmaco è ben tollerato nella maggior parte dei casi.
  2. Zinnat. Ha una vasta gamma di azioni. Usato per via orale per polmonite, infiammazione della pelle, meningite. Il trattamento e le dosi sono prescritti dal medico. Possibili effetti spiacevoli: mal di testa, mughetto, dibacteriosi. Il corso dura in media una settimana.
  3. Supraks. Applicare all'interno come indicato dal medico. Attivo contro l'infezione da streptococco, impotente contro lo stafilococco. Efficace con polmonite, sepsi, foruncolosi. Disponibile sotto forma di compresse, capsule e granuli per la preparazione di sospensioni. Il corso del trattamento dura da sette a dieci giorni, a seconda della complessità del decorso dell'infezione. Effetti collaterali: anomalie nei reni, mal di testa, nausea, vomito, prurito nella zona genitale.
  4. Cefazolina. Antibiotico ad ampio spettro Attivo contro i bacilli di streptococco, stafilococco, emofilo. Può essere usato solo per via parenterale, poiché viene distrutto nello stomaco prima dell'inizio della sua azione. Efficace con polmonite, polmonite, infezione purulenta della pelle, erisipela. Il corso del trattamento può durare fino a due settimane. Possibili effetti spiacevoli: nausea, dysbacteriosis, perdita di appetito, prurito.
  5. Cefotaxime: solo per via parenterale Non ha analoghi. Contro la polmonite, la meningite. Il corso del trattamento è di 7-10 giorni. Effetti collaterali: nausea, vomito, diarrea, ittero.

Gruppo Macrolide

Antibiotici macrolidi:

  1. Azitromicina. Farmaco antibatterico ad ampio spettro. Attivo contro i bacilli di streptococco, stafilococco, emofilo. Disponibile in compresse e capsule speciali. Il corso del trattamento dura solo tre giorni. Efficace con polmonite, foruncolosi, erisipela. Effetti collaterali: tinnito, tachicardia, ipertensione, insufficienza renale, mughetto, prurito, vaginite. Non ha analoghi.
  2. Eritromicina. Un antibiotico che inibisce gli streptococchi, i meningococchi, gli stafilococchi. Vicino alla fila di penicillina. È tollerato molto bene dai pazienti ed è indicato per i pazienti con allergia alla penicillina. Disponibile in compresse. Il corso del trattamento dura circa sette giorni. Possibili effetti spiacevoli sono rari: ittero, rottura dell'apparato digerente. Ha un sacco di feedback positivi. C'è anche sotto forma di un unguento per il trattamento di aree localizzate di pelle infiammata.
  3. Kitasamycin. Un antibiotico ad ampio spettro contro stafilococchi, streptococchi, meningococchi, streptococchi resistenti alla serie di penicilline. Rilascio di forma - compresse, sciroppo e capsule. È usato nel trattamento della polmonite e dell'erisipela. Può essere prescritto per iniezione endovenosa. Nausea, vomito e diarrea sono raramente presenti.

lincosamidi

  1. Clindamicina (Dalatsin, Zerkalin, Klimitsin, Klindatop, Klinds, Clindovit). Agisce attivamente sugli streptococchi, gli stafilococchi. Disponibile sotto forma di crema, candele, compresse, capsule. Può essere usato sia all'interno che intramuscolarmente contro la polmonite, varie infiammazioni cutanee e infiammazioni degli organi genitali. A volte c'è dolore all'addome, ittero e reazioni allergiche. Il corso del trattamento è progettato per 5-7 giorni.
  2. Lincomicina. Efficace con erisipela e infiammazioni cutanee purulente. Inibisce l'azione di streptococchi, stafilococchi. Può essere usato per via intramuscolare, endovenosa e interna. Disponibile sotto forma di polvere, unguento, compresse. Non ci sono quasi effetti collaterali se il paziente non è ipersensibile al farmaco. A volte c'è ipotensione, vomito, nausea, diarrea.

Altri farmaci antibatterici

  1. Unguenti: Baneotsin, Tetraciclina, Levomekol, Levosin, Fastin, Gentamicina pomata. Tutti sono buoni nella terapia complessa contro l'herpes. Applicare sulle bolle sulla pelle. Impediscono l'aderenza e lo sviluppo di un'infezione batterica, contribuiscono alla formazione di una crosta e alla rapida guarigione delle ulcere. Unguento alle tetracicline fa bene all'occhio dell'herpes. L'unico svantaggio degli unguenti antibatterici è che possono causare reazioni allergiche, altrimenti questi farmaci sono molto efficaci.
  2. Spray (Hexiderm, Baimitsin), gel (Dalatsin), polveri (Baneotsin). Hanno lo stesso effetto dell'unguento.

Regole per l'assunzione di antibiotici

I farmaci antibatterici (antibiotici) sono farmaci gravi che, in un modo o nell'altro, hanno effetti collaterali e possono causare complicazioni in caso di sovradosaggio.

Pertanto, ci sono un certo numero di regole:

  1. È il medico che prescrive quali antibiotici assumere, così come la dose e il corso del trattamento.
  2. Gli antibiotici sono acquistati con prescrizione medica in farmacia.
  3. È severamente vietato impegnarsi nell'auto-trattamento con farmaci antibatterici.
  4. Gli antibiotici vengono assunti prima, dopo o durante i pasti secondo le istruzioni e la prescrizione del medico.
  5. L'assunzione di farmaci antibatterici e di probiotici per la prevenzione della disbiosi indebolisce significativamente l'azione del primo.
  6. Gli antibiotici sono prescritti ai bambini nei casi più estremi, quando il medico è convinto che questo sia l'unico modo per evitare complicazioni.
  7. Mentre si assumono antibiotici, l'uso di bevande alcoliche è vietato: va ricordato che i farmaci antibatterici sono scarsamente solubili o insolubili in alcool, quindi non avranno alcun effetto sull'infezione e saranno eliminati dal corpo.
  8. Gli antibiotici sono controindicati nelle donne in gravidanza e in allattamento, ma ci sono casi speciali: quando il rischio di complicanze di un'infezione supera il rischio per il feto, la madre o il bambino.

L'uso di antibiotici per l'herpes

Eruzione cutanea virale è trattata principalmente con farmaci antivirali. Gli antibiotici per l'herpes sono usati solo come terapia adiuvante. Divengono necessari quando un'infezione secondaria si unisce all'infezione primaria.

Il ruolo degli antibiotici per l'herpes

L'herpes è una malattia virale che si diffonde attraverso il contatto familiare e attraverso il contatto sessuale. I sintomi principali di questa patologia sono le eruzioni cutanee che appaiono sul viso, sulle labbra, sulla mucosa orale, nei seni (tipo herpes 1) e anche sui genitali (tipo 2). Particolarmente pericoloso è l'herpes di tipo 3, o herpes zoster, che è caratterizzato da un'ampia area di danno, prurito e febbre alta.

L'infezione virale viene introdotta nel DNA di cellule umane sane e cambia la loro struttura. In questa situazione, i farmaci antibatterici contro l'herpes sono impotenti. Solo gli agenti antivirali che possono penetrare nella microstruttura della cellula e distruggere il DNA del parassita possono aiutare.

Ma ci sono situazioni in cui il trattamento dell'herpes con antibiotici diventa una necessità. Questo accade quando un virus secondario si unisce all'infezione virale. Può essere una malattia batterica o fungina.

La nomina di antibiotici diventa rilevante quando vengono rilevate le seguenti patologie:

  • la polmonite;
  • angina (lacunare o necrotico);
  • malattie del sistema riproduttivo di natura batterica (donovanosi, sifilide, clamidia, gonorrea);
  • infezione delle lesioni sulla pelle;
  • intossicazione purulenta:
  • malattie dei polmoni, del cuore e di altri organi interni.

La scelta dei farmaci per l'herpes dipende principalmente dal tipo di batteri che si sono insediati nell'area colpita. Come dimostra la pratica, lo stafilococco, lo streptococco, l'emofilico, il bacillo e i funghi del genere Candida si associano più spesso a questa patologia.

Vilprafen è un agente antibatterico sicuro per bambini e donne incinte.

Quando vengono infettati da questi tipi di batteri, i medici di solito prescrivono farmaci da tali gruppi antibiotici:

  • cefalosporine;
  • macrolidi;
  • unguenti antibatterici, spray e gel;
  • agenti antifungosi.

Cefalosporine e macrolidi

La medicina dell'herpes è ben aiutata dai farmaci del gruppo delle cefalosporine di 2a e 3a generazione. Possono essere somministrati sia per via endovenosa che per via intramuscolare. Tali farmaci bloccano efficacemente l'infiammazione localmente. Allo stesso tempo, sono abbastanza sicuri e non hanno una lunga lista di controindicazioni ed effetti collaterali.

Con la comparsa di sintomi pericolosi ben adattati:

  1. Suprax (Cefixime) è un farmaco di terza generazione efficace. Aiuterà a curare le stomatiti, l'infiammazione della pelle. Assegnato insieme ad agenti antivirali.
  2. Cefotaxime è un antibiotico universale della 3a generazione. Distrugge una vasta gamma di batteri, tra cui stafilococchi e streptococchi. Nominato quando si uniscono a un'infezione virale di bronchite, pleurite, tonsillite, malattie ginecologiche.
  3. Cefazolina.
  4. Cefodox.

In presenza di sintomi erpetici causati da un virus del 6 ° e 7 ° tipo, i medici ricorrono all'uso dei macrolidi. Questo è un antibatterico ad ampio spettro. Erythromycin e Azithromycin sono il più comunemente usati. Il dosaggio del farmaco dipende dalle caratteristiche individuali del paziente: età, peso, stato di salute.

Nel trattamento delle infezioni della pelle, viene utilizzata Midekamycin, un antibiotico macrolide sistemico. Questo farmaco è usato per trattare papule, ulcere sul corpo e genitali, con dermatiti e vasculiti. Disponibile in forma di sospensione. Lo strumento può essere somministrato ai bambini se sviluppano un'infezione batterica. La midecamycina è controindicata nei pazienti con malattia epatica e renale.

Gli antibiotici per l'herpes sono usati solo come terapia adiuvante. Divengono necessari quando un'infezione secondaria si unisce all'infezione primaria.

In caso di infezione del sangue da parte di microrganismi patogeni di origine purulenta, i medici prescrivono Kitasamicina. Questo macrolide è abbastanza sicuro, ma non è usato per le allergie. Disponibile in forma di pillola o sciroppo.

Unguenti, spray e gel

Il trattamento con tali agenti diventa rilevante nell'ultima fase dell'herpes, quando le croste sulle bolle iniziano ad asciugarsi e si sbriciolano. In questa situazione, unguenti antibatterici proteggono la superficie della pelle colpita dall'infezione da microrganismi patogeni che possono causare malattie dermatologiche secondarie. Inoltre, l'uso di antibiotici nella fase di regressione di un'infezione virale accelera la guarigione dei tessuti e previene il verificarsi di ferite non cicatrizzate nel sito di lesione.

Più spesso, i medici prescrivono un tal unguento:

  • levomekol;
  • Levosin;
  • Fastin;
  • pimafutsin;
  • Unguento alla tetraciclina;
  • Tebrofinovuyu;
  • eritromicina;
  • gentamicina;
  • Zinco.

Questi farmaci non si applicano se il paziente ha segni di una reazione allergica: eruzione cutanea, prurito e scabbia, gonfiore delle labbra superiori o inferiori.

Oltre agli unguenti, i preparati antibatterici in altre forme sono usati per il trattamento locale dell'herpes:

  • Spray Hexiderm;
  • Dalatsin gel 1%;
  • streptocid;
  • blu o verde brillante;
  • oli vegetali ad azione antibiotica (abete, olivello spinoso, tea tree);
  • tintura di propoli.

Un effetto terapeutico pronunciato nel trattamento delle malattie della pelle è l'aerosol di Baimitsin. Questa è una sostanza a bassa tossicità che si prende cura delicatamente del derma danneggiato. L'aerosol è adatto ai pazienti che soffrono di herpes zoster.

L'indicazione principale per l'uso di antibiotici per l'herpes è un'infezione batterica secondaria. Solo un medico può prescrivere antibiotici.

Antibiotici per l'herpes nei bambini e nelle donne in gravidanza

Nelle malattie infantili con l'uso di farmaci antibatterici deve essere particolarmente attento. L'uso di antibiotici può essere giustificato quando un'infezione purulenta è aggravata dalla comparsa di ulcere, alterazioni della composizione del sangue, sindrome del dolore. In questo caso, il medico può prescrivere il seguente unguento:

  • Methyluracil 10%;
  • Tebrofen 5%;
  • zinco;
  • Levosin.

L'herpes è particolarmente pericoloso per i bambini nati da madri con infezione da HIV. Le complicanze possono essere molto gravi: encefalite, meningite, sarcoma di Kaposi. In questo caso, i farmaci del gruppo delle cefalosporine di quarta generazione aiuteranno.

L'herpes di tipo 6 nei bambini è spesso accompagnato da un'eruzione cutanea su tutto il corpo e da una febbre alta. Qui sarà appropriato usare potenti antibiotici universali, come Sumamed e Vilprafen.

Per le donne che stanno aspettando un bambino, l'herpes può causare grossi problemi. In questo stato, le difese del corpo sono solitamente indebolite. E con un'immunità ridotta, le ferite sulla pelle non guariscono da molto tempo, si ammalano e sono colpite da batteri. Le ulcere possono comparire negli angoli della bocca, sulle labbra, nelle pieghe della pelle.

In caso di malattia virale durante la gravidanza, unguenti antibatterici relativamente innocui aiuteranno. Tra questi c'è Vilprafen, che non causa la disbatteriosi e si prende cura della salute della madre e del nascituro. Il corso del trattamento è di solito 10-15 giorni.

L'uso di antibiotici per l'herpes è necessariamente accompagnato da una terapia antivirale. Questi possono essere unguenti (aciclovir, panavir, ecc.), Compresse, iniezioni, creme, gel o spray.

Trattamento dell'herpes con antibiotici per adulti e bambini

L'herpes si verifica in quasi il 90% della popolazione. La malattia causa il virus dell'herpes, che può essere trasmesso in modi completamente diversi. E il trattamento prevede l'assunzione di farmaci antierpetici. Ma in alcuni casi vengono prescritti agenti antibatterici. Quando dovresti prendere antibiotici per l'herpes?

Trattamento standard per l'herpes

Poiché l'herpes appartiene a un'infezione virale, gli agenti antivirali sono prescritti al paziente. Sono divisi in due gruppi:

  • nucleosidi. Tali fondi sono prescritti più spesso. Questi includono Aciclovir, Valaciclovir, Ribavirina;
  • agenti che hanno attività contro il tipo di herpes simplex. Questi includono Maribavir, Indolocarbazolo.

Usa spesso Acyclovir o Valaciclovir.

Aciclovir è disponibile sotto forma di compresse e unguenti. L'unguento è usato come droga locale con una leggera lesione della pelle. È efficace nella fase iniziale di sviluppo. Spalmare l'area interessata dovrebbe essere tra cinque giorni e tre o quattro volte. Le compresse di Acyclovir consigliano l'assunzione all'interno quando il virus ha un'attività elevata. La durata del corso di trattamento è di 5-7 giorni, fino a quando i sintomi dell'infezione da herpes scompaiono completamente.

Il valaciclovir è una droga che ha somiglianze con Acyclovir. Ma è considerato più efficace. Il farmaco viene prodotto sotto forma di compresse. E la durata del corso di trattamento è da tre a cinque giorni.

L'uso di antibiotici per l'herpes


Molti pazienti con la manifestazione di infezione da herpes nelle farmacie acquisiscono agenti antibatterici. Ma quanto sono efficaci nel trattamento?
L'herpes è un virus che invade il DNA. Nel corpo umano, vive costantemente e, quando sorgono condizioni favorevoli, inizia a crescere e moltiplicarsi attivamente.

Gli agenti antivirali sono in grado di penetrare nella struttura cellulare del virus, che consente di riattivarlo. Ma assumere antibiotici per l'herpes di tipo semplice è semplicemente privo di significato. I farmaci antibatterici non hanno la capacità di penetrare virus e distruggerli.

Ma in alcune situazioni, l'herpes viene trattato con antibiotici. Ciò accade se un virus secondario si è unito all'infezione da virus. Questi includono:

  1. tonsillite lacunare;
  2. angina necrotica;
  3. la polmonite;
  4. lesione purulenta della pelle;
  5. malattie della sfera genitale di tipo batterico;
  6. intossicazione purulenta;
  7. pleurite e malattie degli organi interni.

È anche consuetudine riferirsi all'indicazione di un cambiamento nella composizione del sangue durante un'infezione da herpes e uno stato febbrile prolungato, che è accompagnato da un aumento della temperatura superiore a 38,5 gradi.

L'appuntamento di agenti antibatterici per herpes

Se l'herpes viene trattato con antibiotici, allora è necessario scoprire quale agente patogeno ha causato la malattia e se ha una suscettibilità a tali farmaci. Spesso, streptococchi, stafilococco, candida e bacilli emofilici si uniscono alle infezioni da herpes.

Dopo l'analisi, il medico seleziona un farmaco efficace. L'infezione batterica nell'herpes è trattata con:

  • cefalosporine di seconda e terza generazione;
  • macrolidi;
  • penicilline;
  • lincosamidi.

Spesso ai pazienti viene prescritta Amoxicillina, Ampicillina, Azitromicina. La durata del corso di trattamento va da cinque a sette giorni. Per gli antibiotici per l'herpes non ha causato l'irritazione del sistema digestivo, è necessario assumere farmaci, che comprendono i probiotici. Questi includono Linex, Normobact, Bifiform.

L'uso di unguenti antibatterici per l'herpes

Se il medico ha stabilito che la malattia è stata causata da batteri, è possibile utilizzare pomate antibatteriche nella fase di regressione. Sono applicati nel momento in cui le bolle hanno già iniziato a scoppiare. Unguenti antibatterici aiuteranno:

  • proteggere la superficie colpita dall'infezione da vari batteri e dallo sviluppo della foruncolosi;
  • accelerare il processo di guarigione dei tessuti;
  • prevenire la formazione di ulcere sulla regione del viso e del corpo.

Spesso, gli esperti raccomandano:

  • levomekol;
  • unguento tetraciclico;
  • eritromicina pomata;
  • pimafutsin;
  • unguento di zinco.

Nelle fasi iniziali dell'herpes, è possibile utilizzare oli che hanno proprietà antibiotiche, sotto forma di tea tree, abete e olivello spinoso.

Trattamento dell'herpes nei bambini

L'infezione da herpes per i bambini è considerata una malattia pericolosa. Anche se la malattia sta procedendo e non così difficile, ma c'è il rischio di ottenere una complicazione nella forma:

  • meningite, encefalite;
  • Paralisi cerebrale;
  • malattie degli occhi;
  • gengivite e stomatite;
  • danno al fegato.

Il trattamento dell'herpes nei bambini consiste nell'assumere farmaci antivirali. Se gli indicatori di temperatura vengono mantenuti per più di cinque giorni, la ferita inizia a peggiorare, o vi è il sospetto di sviluppo di polmonite o di tonsillite necrotica, allora il medico può prescrivere un farmaco antibatterico. La durata del corso di trattamento è di sette-otto giorni.

Dopo il recupero, i genitori devono pensare al rafforzamento della funzione immunitaria. Elimina completamente il virus non funzionerà, ma tutto può essere fatto in modo che non inizi il suo lavoro attivo. Per questo è necessario:

  1. condurre procedure di tempra;
  2. bere complessi vitaminici;
  3. mangiare bene;
  4. osservare le norme igieniche;
  5. fare sport;
  6. condurre uno stile di vita attivo.

È severamente vietato trattare le infezioni da herpes con farmaci ormonali. Può solo peggiorare la situazione e minare il sistema immunitario.

Non è possibile cauterizzare le tinture alcoliche della zona interessata, iodio, permanganato di potassio. Non hanno attività contro il virus. E inoltre, possono lasciare una bruciatura sulla pelle.

Affinché un'infezione batterica non si unisca all'herpes, il processo di trattamento deve iniziare ai primi segni. È anche proibito toccare l'area interessata con le mani, in quanto vi è la possibilità di infettare altri organi.

Antibiotici per l'herpes

Albero del tè dall'herpes

Herpes dall'herpes

Cerume dall'herpes

Alcol dall'herpes

Perossido da herpes

L'articolo tratta degli antibiotici per l'herpes. Scoprirai se i farmaci antibatterici sono efficaci in caso di malattia e in quali casi sono prescritti. Imparerai anche perché gli antimicrobici possono causare l'herpes e come assumere antibiotici per l'herpes nei bambini e nelle donne in gravidanza.

L'efficacia degli antibiotici contro l'herpes

L'herpes è un'infezione virale comune che è incorporata nel DNA delle cellule del corpo e il più delle volte si trova in uno stato dormiente. Spesso, quando vengono rilevati sintomi di herpes, i pazienti ricorrono all'automedicazione con antibiotici, il che è un grave errore.

Gli antibiotici non sono in grado di penetrare nella struttura cellulare del virus, sopprimono il suo sviluppo e riducono l'infiammazione. I farmaci antibatterici sono efficaci nel trattamento delle infezioni batteriche. In alcuni casi, l'assunzione incontrollata di antibiotici può aggravare la malattia o addirittura provocare lo sviluppo di herpes sul corpo.

In alcuni casi, antibiotici prescritti per l'herpes

I medici prescrivono antibiotici per l'herpes sulle labbra, sul viso, nel naso o nella gola, quando il virus provoca lo sviluppo di infezioni batteriche delle vie respiratorie e della cavità orale. Questi includono le seguenti malattie:

  • tonsillite acuta (tonsillite);
  • infiammazione dei polmoni;
  • sinusite;
  • stomatiti;
  • gengivite;
  • pleurite.

I farmaci antibatterici sono anche prescritti per l'herpes sulla membrana mucosa dell'occhio, se il virus ha provocato lo sviluppo di congiuntivite batterica o cheratite.

Con lo sviluppo dell'herpes sul corpo (fuoco di Sant'Antonio), gli antibiotici sono prescritti nel caso di attaccare un'infezione batterica secondaria della pelle o delle mucose degli organi esterni.

Per l'herpes genitale, gli antibiotici possono essere utilizzati se l'infiammazione è accompagnata dalle seguenti malattie in luoghi intimi:

  • la sifilide;
  • gonorrea;
  • clamidia;
  • ureaplasmosis;
  • micoplasmosi;
  • granuloma inguinale.

Quali antibiotici possono prescrivere

Gli antibiotici sono prescritti dopo il test. Il tipo di farmaco antibatterico dipende dal tipo di batteri che ha provocato lo sviluppo della malattia.

Per le infezioni batteriche del tratto respiratorio superiore e inferiore, degli occhi e della bocca, sono prescritti i seguenti agenti antibatterici:

  • penicilline - Amoxicillina, Amoxiclav, Flemoxin Solutab;
  • macrolidi - Spiramicina, Sumamed, Eritromicina, Claritromicina;
  • cefalosporine - ceftriaxone, cefpirome, cefuroxime, cefalexina;
  • carbapenemi - Imipenem, meropenem;
  • fluorochinoloni - levofloxacina, ciprofloxacina, moxifloxacina;
  • amminoglicosidi - Kanamicina;
  • lincosamidi - lincomicina;
  • tetracicline - doxiciclina, tetraciclina;
  • farmaci antibatterici combinati - Ampioks.

Per le infezioni del tratto genitale vengono prescritte anche penicillina, cefalosporina, antibiotici tetracicline e preparati macrolidici.

Unguento antibatterico

Gli unguenti antibatterici sono prescritti come trattamento aggiuntivo per le infezioni batteriche causate da herpes o che accompagnano il virus.

L'unguento è prescritto se c'è un alto rischio di violazione della microflora del tratto gastrointestinale dopo l'assunzione di antibiotici e quando il paziente è ipersensibile a determinati tipi di agenti antimicrobici.

Con lo sviluppo di infiammazione batterica sulla pelle o sulle mucose, possono essere prescritti i seguenti unguenti antibatterici:

  • La tetraciclina è un farmaco che sopprime la moltiplicazione della microflora patogena sulla superficie delle mucose (occhi, genitali) interrompendo la struttura proteica dei batteri.
  • Levomekol - un farmaco combinato che ha un effetto antimicrobico e disidratante locale, estrae le masse purulente dai tessuti infiammati.
  • L'eritromicina è un farmaco antimicrobico del gruppo dei macrolidi che inibisce la sintesi delle proteine ​​dei batteri patogeni. Assegnare pazienti con ipersensibilità alla penicillina.
  • Metrogyl Denta è un farmaco antibatterico ad azione antinfiammatoria, utilizzato per le infezioni batteriche nella cavità orale, compresa la stomatite.

Non utilizzare unguenti antimicrobici in assenza di un'infezione batterica sulla pelle e sulle mucose. Prima di usare il farmaco, è necessario consultare un medico.

Antibiotici per l'herpes nei bambini e nelle donne in gravidanza

L'herpes durante l'infanzia e durante la gravidanza è particolarmente pericoloso. L'infiammazione può portare a varie complicazioni degli organi interni e allo sviluppo di infezioni batteriche.

In assenza di un'infezione batterica, i medici prescrivono farmaci antivirali di azione locale. Per escludere infezioni secondarie vengono eseguiti esami del sangue e delle urine.

Se vengono rilevati batteri patogeni, bambini e donne incinte, vengono ospedalizzati. In base ai risultati di ulteriori esami in ospedale, il medico prescrive il trattamento con antibiotici. Uso indipendente vietato di farmaci antibatterici.

Imparerai di più sull'assunzione di antibiotici in questo video:

L'herpes è apparso dopo l'assunzione di antibiotici - cosa fare

L'uso a lungo termine di antibiotici sopprime il sistema immunitario, bloccando la riproduzione della microflora patogenica e benefica nel corpo. Sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito, il virus dell'herpes viene spesso attivato. Per eruzioni erpetiche dopo l'assunzione di antibiotici, puoi usare:

  • farmaci antivirali locali - Aciclovir, Bonafton, Viru-Mertz Serol, Zovirax, Valtrex, Famvir, Hyporamine;
  • farmaci immunostimolanti - Licopid, interferone;
  • farmaci che ripristinano la microflora intestinale - Atsipol, Hilak Forte, Lactobacterin, Bifiform.

È inoltre possibile utilizzare complessi multivitaminici per migliorare l'immunità, rimedi popolari - tinture a base di erbe, impacchi, unguenti naturali a base di propoli.

risultati

  1. Gli antibiotici sono inefficaci contro il virus dell'herpes.
  2. I farmaci antibatterici sono prescritti solo se l'herpes ha causato lo sviluppo di un'infezione batterica.
  3. Non usare antibiotici in alcun modo per prevenire lo sviluppo di un'infezione batterica.
  4. Prima di usare gli antibiotici, consultare il medico.
  5. L'autotrattamento dell'herpes nei bambini e durante la gravidanza è controindicato. Quando i primi sintomi di un virus, consultare un medico.

Tutte le informazioni sono fornite solo a scopo informativo. E non è un'istruzione per l'auto-trattamento. In caso di malessere, contattare il medico.