Nevi sul corpo: cause e rimozione

Nevus - è una formazione congenita o acquisita sulla pelle, di diversa forma e colore.

Ci sono nevi neri, rossi, marroni, viola, a seconda di quali cellule si formano. Il nevo può trovarsi al livello della pelle o al di sopra di esse.

La gente conosce un altro nome: talpa. L'istruzione si trova in quasi tutte le persone, il più delle volte sul viso. Solitamente le talpe sono benigne, ma a volte rinate e portano a malattie della pelle cancerose (melanoma).

Caratteristiche di questo nevo

Il nevo è un grappolo di nevociti ricchi di melanina. Le non cellule sono melanociti alterati (cellule normali responsabili del colore della pelle). È in loro quando si forma l'esposizione UV alla luce solare, la melanina normale che rende la nostra pelle abbronzata.

A causa della varietà di forme e dimensioni di talpe, sono facilmente confusi con altre malattie:

  1. Acroordon (corno cutaneo) è un fibroma benigno a crescita rapida. Acrohordon viene solitamente rimosso, ma non perché sia ​​pericoloso. Solo l'educazione porta disagio cosmetico.
  2. Cheratosi seborroica - la pelle del cheratoma è secca, rugosa, ruvida, pruriginosa, a volte papula con una crosta grassa.
  3. Papillomi - escrescenze sporgenti sopra la superficie della pelle fino a 5-7 cm di lunghezza, che crescono in gruppi. La malattia è causata dal papillomavirus umano.

Solo un medico può condurre correttamente una diagnosi differenziale di educazione. A volte questo può richiedere analisi istologiche - esame di un pezzo di tessuto al microscopio.

A che età appaiono i nevi?

Una voglia è difficile da trovare in un neonato. Molto probabilmente perché i bambini hanno poca istruzione e semplicemente non possono essere visti. Ci sono dei nevi dopo il primo anno di vita e, soprattutto, attivamente durante la pubertà.

Questo è causato dall'influenza dell'ormone melanotropo ipofisario. Punti precedentemente impercettibili crescono, aumentano di dimensioni, diventano colorati. È anche normale per il periodo di gravidanza e allattamento.

Negli adulti possono anche formarsi nuove talpe o possono aumentare quelle vecchie. motivi:

  • cambiamenti ormonali;
  • traumatizzazione della pelle;
  • esposizione ai raggi ultravioletti.

Se la talpa che avevi prima allargava i suoi bordi, i capelli scuri, arrossati, "perduti", incrinati o infiammati - questo è un segnale di avvertimento. Dovresti piuttosto vedere un dottore.

Tipi di moli

Sul corpo di una persona è impossibile trovare due moli simili: hanno tutte un modello, dimensioni e colore individuali.

I nevi sono congeniti e acquisiti. Quest'ultimo può apparire a qualsiasi età. Le talpe si trovano sul corpo (spesso sugli arti) e sul viso. Puoi incontrarli sul bordo delle labbra, della lingua e della vagina.

Le talpe congenite si distinguono per diametro:

  • piccolo - fino a 15 mm;
  • medio - fino a 10 cm;
  • grande - oltre 10 cm.

Le ultime due specie sono più spesso maligne (sono rinate in un tumore maligno).

I nevi sono anche classificati per origine:

  1. Epidermico melanocitario - il più comune, situato nello strato superficiale della pelle. Ogni persona può trovare una dozzina di queste entità. Hanno una forma rotonda o ovale e bordi lisci. Il colore varia dal rosso scuro al marrone:
  • nevo Setton (melanoformio) - macchia di pigmento, circondata da una zona di depigmentazione (incolore), spesso al centro c'è un'area infiammata;
  • nevo complesso pigmentato - simile a papula con papillomi formati su di esso, fino a 10 mm di dimensione;
  • recidivo melanocitario - pseudomelanoma, formato al posto di un nevo anormalmente remoto, più grande della precedente mole, di forma irregolare;
  • Il nevo di Becker - dapprima sulla pelle compaiono diverse talpe brune, che si uniscono e formano una macchia irregolare fino a 20 cm di diametro. Il nevo si forma negli uomini in età di transizione sotto l'influenza degli ormoni sessuali maschili - androgeni;
  • nevo displastico - "segno di nascita", forma irregolare con bordi sfocati, di qualsiasi colore, si forma su parti chiuse del corpo (petto, glutei).
  1. Intradermico melanocitario - formato da melanociti modificati del derma. Più suscettibile alla neoplasia:
  • nevo blu - a volte cellulare (fino a 1 cm) e semplice (fino a 3 cm), grigio-blu, la pelle su di esso è solitamente liscia, senza capelli, da rimuovere;
  • papillomato o verrucoso - ha una superficie irregolare, spesso localizzata su viso e collo, coperta di peli.
  1. Bordo - situato tra i due strati. Sono spesso chiamati talpe.

Le ragioni per la formazione dei nevi

Perché appaiono i segni di nascita? I nevi congeniti si formano a causa di violazioni dell'embriogenesi. Sono ereditati e servono come prova di parentela.

Acquisito lo stesso si verificano sotto l'influenza di fattori patologici:

  • esposizione alla luce solare diretta - l'ultravioletto provoca un'eccessiva formazione di melanina, che causa non solo la comparsa di nuove talpe, ma anche la degenerazione di quelle vecchie;
  • cambiamenti ormonali - l'effetto degli ormoni ipofisari provoca e l'aspetto e la scomparsa dei nevi (nelle donne in gravidanza, in allattamento, durante la menopausa, a causa dello sviluppo di patologie endocrine);
  • radiazioni o raggi x;
  • malattie virali.

È possibile rimuovere nevi?

La maggior parte dei nevi è completamente sicura. Non richiedono un intervento chirurgico. Per evitare danni sotto il sole, puoi coprire talpe con vestiti, bende di Panama o benda.

Nel caso in cui la talpa si trovi in ​​un luogo pericoloso (spesso ferito, strofinato con vestiti o scarpe), è meglio rimuoverlo fino a quando non si presentano complicazioni.

La questione della rimozione di un nevo è decisa solo da un medico. Ogni formazione è soggetta a un'analisi dettagliata: è necessario valutare la forma, le dimensioni, il colore, i capelli, la posizione, ecc. Se non ci sono dati sufficienti, il medico ricorre a ulteriori metodi di esame.

Per fare questo, prendi un'impronta da impronta sulla superficie di un nevo, che viene poi esaminata al microscopio. Se vengono trovate cellule tumorali, la talpa deve essere rimossa.

Se un nevo è completamente benigno, ma ha un disagio estetico - può anche essere rimosso. Prima di questo, consultare un medico.

Come posso rimuovere un nevo?

Di solito un dermatologo-oncologo si occupa di questo problema. Se nella tua città non esiste uno specialista del genere, l'oncologo, il chirurgo o il dermatologo possono rimuovere la talpa.

Esistono diversi modi per trattare le lesioni pigmentate. Tutti loro sono effettuati esclusivamente in ospedale sotto la supervisione del personale medico.

  1. Metodo chirurgico - usando un bisturi. È più adatto per nevi grandi. L'operazione viene eseguita in anestesia locale. Insieme con la talpa, le accise e 2-3 cm di tessuto circostante. Quindi i campioni vengono inviati per l'analisi istologica.
  2. Cryodestruction - congelamento con azoto liquido. Il metodo è adatto per piccole formazioni. Il processo non richiede ulteriore sollievo dal dolore. Dopo la criodistruzione, le cicatrici non rimangono.
  3. Elettrocoagulazione: brucia con corrente. Nei bambini viene effettuato solo in anestesia, negli adulti - con anestesia locale. Usato per rimuovere piccoli e medi talpe.
  4. Laser terapia - adatto per la rimozione di nevi in ​​aree sensibili (sul viso, collo). Il laser è molto preciso, dopo la procedura non ci sono cicatrici. Tuttavia, è probabile che non tutte le cellule del nevo moriranno se la profondità di penetrazione del raggio non fosse sufficiente.

La scelta del metodo viene effettuata dal medico, in base alle caratteristiche dei nevi e alla funzionalità della clinica. I desideri del paziente in questo caso sono presi in considerazione per ultimi.

Rimozione di una talpa è una procedura chirurgica, perché, come dopo ogni operazione, possono verificarsi complicazioni:

  • infiammazione - in caso di cura impropria per una ferita postoperatoria;
  • malignità sul posto di istruzione a distanza - se il nevo non fosse completamente asportato;
  • la formazione di cicatrici è un difetto estetico.

Prevenzione del nevo maligno

Per prevenire lo sviluppo di melanoma, è necessario escludere l'influenza di fattori patologici. Evita lunghi soggiorni sotto il sole aperto. Mentre ti rilassi al mare, non dimenticare di usare la protezione solare con un alto fattore di protezione.

Se hai molte moli e macchie di pigmento sul tuo corpo, è meglio evitare la luce solare diretta e limitare le visite al salone di abbronzatura. Indossa vestiti e scarpe che non traumatizzino la tua pelle.

Se noti qualche cambiamento nel nevo o l'emergere di nuove formazioni, è meglio consultare ancora uno specialista per non perdere l'inizio del processo patologico. Ricorda, il cancro della pelle è estremamente difficile da trattare.

Rimozione del nevo senza conseguenze in modi diversi

I nevi o le talpe spesso infastidiscono una persona con il loro aspetto, specialmente sul viso. In questo caso, possono essere rimossi chirurgicamente, laser o altri mezzi. Di seguito sono riportate le tecniche di rimozione di base, il loro prezzo e le relative conseguenze.

La maggior parte dei nevi non è pericolosa, ma quando c'è un cambiamento nelle loro dimensioni, colore, ecc. È necessario ottenere un parere medico, il cui risultato sarà la decisione di rimuovere una talpa sospetta.


Foto 1. Conseguenze della rimozione del nevo laser

Posso cancellare?

In alcuni casi, la rimozione di un nevo è l'unico modo per evitare la degenerazione nel melanoma. Elenchiamo le prove quando è permesso sbarazzarsi dell'istruzione:

  1. Ferita da talpa con minaccia di melanoma esistente
  2. Di grandi dimensioni
  3. Disagio estetico (sul viso)
  4. Se in breve tempo cambia in modo significativo la forma, la dimensione, la trama

In quest'ultimo caso, bisogna essere particolarmente attenti e scrupolosi, poiché è probabile che, a causa dell'influenza di fattori interni o esterni, sia iniziata una trasformazione maligna nel cancro della pelle. Ulteriori sintomi di questo processo sono la comparsa di confini sfocati, prurito, bruciore, gonfiore intorno. Spesso, tali conseguenze si verificano dopo una vacanza o un corso di abbronzatura, quando un grande flusso di radiazioni ultraviolette viene assorbito da un nevo.

Modi per rimuovere nevi

Esistono diversi modi in cui viene eseguita la rimozione del nevo. Principalmente la scelta è influenzata dalla localizzazione e dal tipo di istruzione. In alcuni casi, si raccomanda di non rimuovere un nevo, mentre è necessario il monitoraggio da parte di un dermatologo-oncologo. Anche se inizialmente non vi è dubbio che sia benigno, la procedura dovrebbe essere eseguita solo da un medico, poiché un intervento eseguito in modo errato può provocare la comparsa di un cancro della pelle.

laser

Quando viene rimosso con il metodo laser, viene applicata l'anestesia locale. La cauterizzazione laser ha dimostrato di essere efficace nel trattamento di strutture benigne con strutture intradermiche ed epidermiche.

I vantaggi della tecnica in velocità, l'intera operazione non richiede più di 5 minuti. Durante la terapia laser, un nevo viene tagliato in strati dalla radiazione laser direzionale. Il dispositivo consente di regolare la profondità e l'intensità del raggio.

Pertanto, la rimozione laser è un modo sicuro e senza contatto per rimuovere un nevo posto sulla pelle del viso, del collo e in altre aree dove è particolarmente sensibile e l'impatto minimo è necessario in modo che non rimangano tracce.

I vantaggi dell'intervento laser sono l'assenza di perdita di sangue, dolore, rischio di infezione. Ci vogliono diversi giorni per curare una ferita, dopo di che puoi dimenticare la talpa in questo posto per sempre.

Tuttavia, una ricezione medica moderna e innovativa ha i suoi svantaggi. Il principale è l'impossibilità di un esame istologico dei tessuti asportati, in quanto essi semplicemente evaporano con un laser, e una macchia luminosa rimane sulla superficie della pelle per qualche tempo. Di conseguenza, questo metodo può essere applicato solo nel caso di un medico altamente qualificato e con una fiducia del cento per cento nella buona qualità di un nevo.

chirurgia

L'escissione con un bisturi viene applicata a un nevo, nel rispetto del quale vi è il sospetto della presenza di cellule maligne, e devono essere esaminati per l'esame istologico. Quando viene rimosso chirurgicamente, viene praticata un'incisione a frange, che separa le strutture sane. Dopo che la formazione è stata rimossa, viene gettata in esperienza e la ferita viene ricucita.

La chirurgia viene eseguita con i nevi:

  • Penetra negli strati più profondi della pelle
  • Diviso in parti diverse
  • Sospetto tumore maligno

Se il paziente ha un'eruzione cutanea di herpes, una malattia infettiva o infiammatoria, allora la rimozione non viene eseguita, ma in attesa che si riprenda. A seconda della portata dell'intervento, è prescritta l'anestesia locale o generale.

L'intera procedura dura fino a mezz'ora. Ulteriori difficoltà impongono un luogo difficile da raggiungere. Per rimuovere una talpa con conseguenze minime, un cerotto assorbibile in silicone riduce al minimo le dimensioni della cicatrice.

Lo svantaggio di questo metodo è una lesione significativa, poiché, ad esempio, se si sospetta il melanoma, viene rimossa anche la cute intorno al nevo entro un raggio di alcuni centimetri. Per questo motivo, dopo la guarigione, le cicatrici non vengono spesso evitate, il che rende il metodo di scarso utilizzo per le manipolazioni del viso.

cryolysis

Come suggerisce il nome, questo effetto su un nevo freddo, a causa del quale si blocca e si accascia. Come la rimozione del laser, il metodo di criodistruzione non consente l'istologia e quindi è impossibile sapere se ci fossero cellule anormali all'interno.

Di conseguenza, il metodo è stato utilizzato nelle procedure di rimozione cosmetica e per il trattamento delle condizioni precancerose. Indicazioni per criodistruzione:

  • Aumento del diametro
  • indolenzimento
  • Escrezione di sangue
  • Diagnosi di strutture attribuite a precancerose

La tecnica consente di rimuovere solo i nevi posizionati nello strato superiore della pelle. A causa del freddo, l'acqua nelle cellule cristallizza, che porta alla distruzione della membrana cellulare. L'operazione non richiede l'anestesia, in quanto dura non più di 15 secondi. La fonte del freddo è l'azoto liquido o la criodistruzione.

Gli svantaggi includono la difficoltà nel controllo della profondità da influenzare. Per questo motivo, i requisiti per le qualifiche del medico addetto alla rimozione sono elevati.

elettrocauterizzazione

Questo metodo è l'opposto del precedente, poiché la rimozione di un nevo crea una temperatura elevata utilizzando una corrente elettrica. Il metodo consente:

  1. Rimuovere rapidamente le talpe
  2. Evitare cicatrici, la pelle rimane piatta
  3. Prendi il tessuto per l'esame istologico

La limitazione dell'elettrocoagulazione è:

  • Applicabilità solo a piccoli nevi
  • Rischi di rimuovere cancri
  • La presenza di herpes, lesioni infettive

La procedura viene eseguita in anestesia locale, lo strumento è un loop di metallo collegato a una sorgente di corrente. Nel processo si verifica la cauterizzazione delle strutture cellulari attorno al nevo, a causa delle quali i vasi sono "sigillati" e la perdita di sangue è ridotta. Per escludere completamente le cicatrici dopo l'elettrocoagulazione della ferita è necessario prestare molta attenzione.

Radionozh

La tecnica più benevola per rimuovere i nevi è l'uso di un coltello radio. A causa dell'energia dell'onda ad alta frequenza, i tessuti della pelle vengono tagliati e l'evaporazione e l'escissione delle cellule delle talpe avviene. Di conseguenza, quasi nessuna traccia viene lasciata nella zona di manipolazione.

Un altro vantaggio è che le strutture intorno sono intatte, mentre al medico viene lasciato un biomateriale per l'analisi. È possibile sottoporsi a tale operazione su un nevo in qualsiasi parte del corpo, la procedura dura fino a mezz'ora, non c'è dolore.

Durante il funzionamento del dispositivo, oltre alla funzione principale, disinfetta le superfici operate e impedisce il sanguinamento.

Radionozh non può essere usato con un'alta probabilità di cellule tumorali nella formazione cancellata, così come con eruzioni cutanee di herpes o reazioni infiammatorie. Se il paziente ha sensori di controllo del corpo nel corpo o qualcosa di simile, allora è necessario scegliere un altro metodo per sbarazzarsi della talpa.

Surgitron

Questo è il nome del dispositivo che combina i vantaggi dell'esposizione a freddo e radiohead. Di conseguenza, la probabilità di complicazioni e lesioni è minima, che è fondamentale quando si rimuovono i nevi sul viso. Al posto del trattamento, la formazione di una crosta, che scompare nei prossimi 7-10 giorni. L'abrasione rimanente guarisce senza lasciare traccia.

La rapida distruzione delle cellule avviene per esposizione a onde radio ad alta frequenza. L'efficacia dell'apparato Surgitron è la stessa per un'educazione singola o multipla. Le restrizioni sono le stesse di un radiobinder, più lo stato di gravidanza nelle donne.

Le conseguenze della rimozione di un nevo

Indipendentemente da come rimuovere un nevo, c'è sempre la probabilità di conseguenze negative che devono essere conosciute prima dell'operazione.

Conseguenze naturali - ferite, la crescita della pelle fresca, diversa per colore - questo è un fenomeno temporaneo. Il disturbo varia da 15 a 20 giorni dopo l'intervento, la ferita guarisce dopo 1-2 mesi. I difetti estetici sono possibili recessi e cicatrici, il più delle volte rimangono dopo l'escissione chirurgica o laser.

L'intervento chirurgico con un bisturi porta spesso a cicatrici e una lunga guarigione minaccia di infezione e le conseguenze corrispondenti.

Con la criodistruzione, con una rimozione incompleta di un nevo, può ricrescere o formare un tumulo al suo posto. Una manipolazione inadeguata dell'azoto liquido può causare una bruciatura a freddo di tessuti sani intorno e in profondità, il che porta a una guarigione più lunga.

Il rischio più importante e la conseguenza negativa è la rimozione di solo una parte della talpa, a causa della quale la probabilità di trasformazione del cancro in melanoma è piuttosto alta.

Recensioni dei pazienti

Quando si sceglie un metodo per rimuovere un nevo, di solito i pazienti tendono a scegliere il trattamento più delicato e non vogliono nemmeno pensare a un bisturi. Tuttavia, l'escissione chirurgica potrebbe non essere sempre così terribile come è consuetudine presentarla. Con la dimensione standard della lesione rimossa, l'intera procedura di escissione non richiede più di mezzo minuto ed è completamente indolore a causa dell'anestesia locale.

Se c'è piena fiducia nella buona qualità della talpa, allora una radiohead e un laser saranno la scelta migliore per i pazienti. Le attrezzature per queste procedure sono comuni, sono sicure, veloci e indolori.

Se si sospetta il melanoma, è importante ottenere campioni tumorali per l'esame.

Il modo più semplice per sbarazzarsi dell'istruzione superflua è contattare un chirurgo in una clinica della comunità. Secondo la politica medica, un nevo dovrebbe essere rimosso gratuitamente, anche se si riferisce a condizioni danneggiate o precancerose. Inoltre, molto probabilmente sarà rimosso dalla chirurgia convenzionale, quindi, per ragioni estetiche per la rimozione, dovrai andare in cliniche private dove lo fanno per soldi.

Il prezzo dipende da diversi parametri:

  • posizione
  • diametro
  • Metodo selezionato

In media, il costo varia da 300 a 1.500 rubli per istruzione. La procedura di rimozione non è solo un'asportazione o un'asportazione, il centro medico deve fornire:

  • Esame e diagnosi primari
  • Operazione diretta con anestesia necessaria
  • Istologia se necessario

Per alcuni tipi di nevi, la rimozione avviene per fasi e il medico deve essere visitato più di una volta.

Rimozione del nevo a casa

Si sconsiglia vivamente di eseguire procedure artigianali per la rimozione domestica delle talpe. Il mercato attuale dei servizi medici è piuttosto ampio e offre una terapia qualificata e la rimozione di tutti i nevi.

Misure indipendenti per sbarazzarsi di talpe a casa sopportano il rischio di cancro della pelle, anche se inizialmente non ci sono cellule anormali. Non rischiare ancora.

Autore: redattore del sito, data 06 febbraio 2018

Devo rimuovere talpe, le possibili conseguenze di tale procedura

Nel mondo moderno, la pelle sana e bella è uno degli argomenti più urgenti. Molti, cercando la perfezione, pensano spesso alla rimozione delle talpe che impediscono l'armonia e l'aspetto desiderato. Stranamente, ricorrono spesso alla procedura di rimozione delle formazioni, ma stanno pensando alle conseguenze e ai pericoli di questa procedura cosmetica? Solo uno specialista è in grado di spiegare il pericolo di rimuovere talpe in ciascun caso.

Pericolo di sviluppare melanoma

Le talpe sono un gruppo di cellule scure che si trovano nello strato superiore dell'epidermide. Alla nascita, una persona non ha talpe, iniziano a formarsi da 6 mesi fino alla pubertà. Il fattore principale per il verificarsi di tali formazioni o nevi pigmentati è il sole. Sotto l'influenza di raggi diretti, si verifica la formazione di melatociti, che diventano marrone chiaro, marrone, blu, rosso, nero.

Inoltre, non utilizzare i servizi di estetiste dubbiose. Di norma, la malattia viene diagnosticata allo stadio 3─4 e il trattamento nel 95% dei casi non porta risultati positivi, ma se è possibile rilevare il melanoma in una fase precoce, è curabile in 95 casi su 100.

I principali fattori che influenzano lo sviluppo del cancro:

  1. Traumatizzazione costante dell'istruzione, questo si verifica in luoghi di attrito meccanico di abbigliamento.
  2. Il rischio di contrarre il cancro aumenta con un gran numero di nevi sul corpo.
  3. Si raccomanda di esporre alla luce diretta del sole per trascorrere meno tempo al sole aperto, in particolare i bambini.

È importante: non è possibile rimuovere i nevi da soli a casa, può portare a metastasi del cancro, infezioni del sangue.

Tipi di Nevi

Esistono diversi tipi di nevi. Quali moli possono essere rimossi e quali non possono essere determinati da un dermatologo o da un oncologo. Per cominciare, viene effettuato un esame e viene determinato il tipo di spot, dopodiché il medico decide se rimuovere il segno di nascita.

Calmi nevi

Questo tipo di educazione non rappresenta una minaccia e non può trasformarsi in una formazione cancerosa. Se una talpa non cambia nel corso degli anni, allora è calma. Tale educazione può essere rimossa se lo si desidera.

Caratteristiche esterne dei nevi:

  • Possono agire al di sopra della pelle, ma allo stesso tempo mantenere l'uniformità e la struttura della pelle stessa, avere bordi lisci.
  • Tali formazioni possono avere una forma e un colore diversi, che dipende dalla densità della melanina, cellule colorate.
  • La crescita dei capelli sulla talpa stessa parla della sua calma e bontà.
  • La dimensione massima di tali nevi non supera i 5 mm.

Nevi sospettosi

Tali formazioni possono essere una minaccia, ma vale la pena ricordare che solo un medico sarà in grado di determinare se rimuovere le talpe. È necessario proteggere e chiedere il parere di uno specialista quando i seguenti sintomi:

  • Il nevo si era formato già nei suoi anni maturi.
  • I bordi sono irregolari, cambiano continuamente, l'istruzione aumenta.
  • Le dimensioni dello spot superano i 10 mm di diametro.
  • Se la superficie di un nevo è liscia e non ha una caratteristica di rilievo della pelle di questa area della pelle.
  • La talpa diventa molto liscia e lucida.
  • Il nevo inizia a prudere e appare una sensazione di bruciore spiacevole.
  • Sulla superficie della voglia, la pelle inizia ad asciugarsi, si formano delle croste, che si rompono e si staccano.
  • Il nevo inizia ad acquisire una superficie bagnata.
  • Nel punto in cui si formano nodi, un'istruzione incomprensibile.
  • Inizia a cambiare il colore del nevo, completo o parziale.
  • I capelli che crescono in una talpa cade improvvisamente.
  • La comparsa di ulcere sulla superficie del punto.
  • Il contorno del nevo si arrossa.

Nevi potenzialmente pericolosi

Le macchie pigmentate congenite di grandi dimensioni sono pericolose. Tali macchie richiedono molta attenzione da parte di genitori e oncologi. Dopo l'esame, il medico può prescrivere un intervento chirurgico per prevenire lo sviluppo di melanoma. Tali talpe, di norma, dovrebbero essere rimossi.

Pericolo di rimozione delle talpe

È pericoloso rimuovere le talpe? Questa è una domanda frequente di un oncologo. Naturalmente, c'è sempre la probabilità di conseguenze e recidive, ma se l'oncologo prende una decisione sull'intervento chirurgico, in questo caso si pone la questione del salvataggio della vita. Se c'è una paura del melanoma, allora vale la pena rimuovere un nevo.

La procedura in sé non è nulla di terribile, ci sono molti modi per rimuovere i nevi, più su questo si può trovare in questo articolo. Dopo la manipolazione, il medico invia una talpa per una biopsia. Test di laboratorio mostrano la presenza di cellule cancerose; se questo è presente, è necessaria un'attenta ispezione. Inoltre, il medico dà istruzioni sulla cura del luogo di rimozione.

Se un nevo non richiede un intervento chirurgico urgente o la procedura è solo un aspetto estetico e non vi è alcuna minaccia, allora si consiglia di eseguire la procedura in autunno o in inverno. Quando è meglio rimuovere le talpe, il medico determina, vengono prese in considerazione le indicazioni, le caratteristiche esterne e lo stato del nevo.

I nevi in ​​gravidanza vengono rimossi se si verificano sintomi pericolosi. Tale procedura è sicura sia per la madre che per il futuro bambino. A causa dell'ondata ormonale, nuove formazioni nel periodo di gestazione appaiono molto spesso, ma, di regola, non sono pericolose. Il metodo più ottimale per rimuovere i nevi durante questo periodo è la laserterapia.

Per rimuovere una talpa che sembra solo brutta? Perché i medici rispondono in modo inequivocabile ─ contro? Se l'educazione non crea disagio e non è a rischio di lesioni, la rimozione non è giustificata, anche se in modo sicuro. A volte gli effetti della rimozione appaiono come una ricaduta, dopo di che la formazione può diventare molto di più. Le estetiste saranno felici di rimuovere tutte le talpe indesiderate e altri tipi di istruzione.

Le complicazioni sono possibili?

Sono possibili complicazioni dopo la rimozione delle talpe, come con qualsiasi altra procedura. Le principali conseguenze dipendono dalla natura della manipolazione:

  • Recidiva - se dopo la rimozione iniziale, la formazione appare di nuovo, allora è necessario condurre ricerche sulla biopsia, anche se il nevo è calmo.
  • Infezione - spesso dopo manipolazioni chirurgiche nel sito di localizzazione del nevo, l'infezione della ferita si verifica con cura postoperatoria impropria.
  • Cicatrici - a volte si forma una cicatrice sul luogo della manipolazione, che non scompare a lungo.
  • Metastasi - se la formazione era maligna, allora c'è sempre la probabilità che la malattia ritorni.

Lo stato delle formazioni, prima di tutto, deve essere monitorato indipendentemente. Se hai la minima paura, dovresti cercare un aiuto specializzato. La diagnosi precoce del cancro può essere un vero toccasana. Nella fase 3─4, il melanoma non è praticamente curabile, quindi vale la pena di prendere in considerazione prima di rimuovere i nevi da persone che non hanno i diritti e i certificati di addestramento speciale.

Posso rimuovere talpe sul corpo?

✓ Articolo verificato da un medico

Le talpe (nevi) sono lesioni cutanee benigne che risultano dall'eccessivo accumulo di pigmenti colorati, che conferisce colore all'iride, ai capelli, alle sopracciglia e alla pelle. I segni di nascita possono anche manifestarsi quando la melanina è carente: in questo caso, non avranno un colore nero o marrone tradizionale, ma un color carne o rosa. La dimensione delle talpe può variare da 1-2 mm a 1,5-2 cm. Ci sono casi in cui i nevi hanno raggiunto dimensioni molto grandi (più di 15-20 cm 3). Le persone con tali formazioni dovrebbero essere sotto la costante supervisione di un oncologo, poiché la probabilità di degenerazione della talpa nel melanoma è alta - un tumore canceroso della pelle.

Piccole talpe di solito non interferiscono con la persona e possono anche dare un fascino speciale al viso, ma se i nevi sono di grandi dimensioni o convessi, molte persone pensano alla loro rimozione. Prima di decidere su questo passaggio, è necessario sapere se è possibile rimuovere talpe sul corpo e quali complicazioni possono insorgere dopo la rimozione.

Posso rimuovere talpe sul corpo

Quali sono pericolose talpe?

Piccole talpe piatte nella maggior parte dei casi non rappresentano un pericolo per gli esseri umani, ma il monitoraggio preventivo ogni 2-3 anni è necessario anche con questo tipo di eruzione cutanea. Molto più complicata è la situazione con nevi voluminosi e convessi, dal momento che quasi il 95% delle neoplasie (rinascite di tumori benigni in tumori cancerosi) si verificano con grandi moli. I tre tipi di cancro più comunemente diagnosticati, la pelle, che sono elencati nella tabella sottostante.

Come imparare una talpa pericolosa

È importante! Di grande importanza nella prevenzione delle lesioni del cancro è la diagnosi di talpe. Le formazioni giganti, borderline e blu sono considerate le più pericolose - il rischio di neoplasia in questi pazienti sarà di circa il 42%. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta a Clark e Ota nevi. Gli esperti consigliano di rimuoverli immediatamente dopo il rilevamento, dal momento che è questo tipo di talpe che molto spesso degenera in tumori maligni.

Un altro pericolo di voglie convesse - la probabilità di lesioni e infezioni. Questo è particolarmente vero per quelle formazioni che si trovano su parti del corpo che spesso vengono a contatto con altre superfici (quando si lavano sotto la doccia, si vestono, ecc.). Se il segno di nascita viene accidentalmente strappato o danneggiato, è possibile lo sviluppo di superinfezione e infezione del sangue, nonché i processi infiammatori purulento-necrotici.

Posso cancellare o no?

Gli specialisti di questa domanda non possono dare una risposta univoca, poiché piccole talpe che non mostrano segni di malignità o infiammazione non influenzano l'attività vitale e il benessere di una persona.

Come distinguere una talpa maligna da un benigno

Indicazioni assolute per la rimozione di oncologi nevi chiamano i seguenti stati:

  • cessazione della crescita dei peli sulla superficie della talpa;
  • sanguinamento e rilascio di liquido da un nevo;
  • l'aspetto intorno alla voglia di diversi piccoli punti e punti;
  • prurito e bruciore nella posizione della formazione;
  • la formazione di croste e croste secche sulla superficie della talpa.

La rimozione verrà mostrata nel caso in cui la formazione non si manifesti, ma abbia una grande dimensione, un colore nero innaturale o una forma convessa. Se il numero di talpe sul corpo supera i 10-15 pezzi, l'oncologo o il dermatologo-chirurgo considererà la necessità di rimozione. Un'indicazione relativa per la rimozione è trovare talpe convesse in aree aperte del corpo, che sono spesso soggette ad impatto meccanico o esposizione a radiazioni ultraviolette.

Cause delle voglie

Si consiglia di rimuovere talpe che crescono sul cuoio capelluto, in quanto possono essere facilmente danneggiati da pettine o sostanze chimiche (ad esempio, tinture per capelli). Nevi nel perineo, l'area inguinale deve anche essere rimosso, in quanto vi è un'alta probabilità di danni ai rasoi o all'elastico dalla biancheria intima. Lo stesso vale per le eruzioni cutanee sotto le ascelle: anche l'uso di creme morbide per la depilazione non protegge il nevo da danni, e se una persona usa un rasoio, il rischio di lesioni aumenta più volte.

È importante! Se c'è stato un danno accidentale alla talpa durante l'impatto meccanico, in nessun caso dovresti prendere le misure da solo. Qualsiasi trattamento prima di una visita medica è proibito - questo può innescare una rapida crescita di un tumore se il nevo ha una natura maligna. E in una tale situazione è necessario coprire accuratamente la talpa con un panno sterile e contattare uno specialista. Se il dermatologo o il chirurgo della clinica non accetta più, è possibile contattare qualsiasi ospedale in cui sia presente un medico di turno, un dermatologo o un oncologo.

Probabilità di sviluppare il melanoma

Possibili complicazioni dopo la rimozione

La rimozione delle talpe può essere effettuata in qualsiasi modo, ma per applicare la procedura è necessario solo nel dispensario oncologico. Il fatto è che qualsiasi errore nel processo di intervento, così come la rimozione incompleta di un nevo, può portare alla rapida crescita delle cellule maligne e allo sviluppo del melanoma. Per evitare questo, è necessario sottoporsi ad un esame preliminare e consultare uno specialista sulle controindicazioni disponibili.

Fai attenzione! I pazienti dopo aver rimosso talpe di solito non hanno bisogno di cure ospedaliere, ma se il medico insiste sulla necessità di supervisione medica, non si dovrebbe rifiutare, soprattutto durante l'operazione, qualcosa è andato storto.

In rari casi, sono possibili forme gravi di una reazione allergica ai farmaci utilizzati per l'anestesia, quindi è meglio essere sotto la supervisione dei medici il primo giorno dopo l'intervento.

Vale la pena rimuovere le talpe

Quando rimuovere le talpe non può?

Controindicazioni assolute per la rimozione dei nevi non esiste (tranne che per la gravidanza). Se c'è il minimo sospetto di una possibile natura maligna dell'educazione, il paziente sarà indirizzato a un ospedale oncologico, dove il medico valuterà l'aspetto della talpa e prescriverà misure diagnostiche. Le donne incinte non possono rimuovere le talpe a causa dell'alto rischio di complicanze. Nel caso di indicazioni vitali (ad esempio, con melanoma progressivo), il medico può raccomandare l'aborto. Se non ci sono indicazioni urgenti, la procedura viene nominata dopo la nascita e la fine della lattazione (se il tempo lo consente).

Le controindicazioni temporanee e relative alla rimozione dei nevi sono:

  • instabilità della pressione sanguigna (attacchi di ipotensione e ipertensione);
  • infezione da virus dell'herpes (acuta);
  • l'epatite;
  • altre infezioni di diversa origine.

È importante! Se la rimozione di una talpa è una misura medica urgente, è possibile prescrivere un'operazione anche con le controindicazioni disponibili, ma in questo caso è necessario valutare attentamente tutti i rischi e i benefici previsti per il paziente. Sono richieste consultazioni con un oncologo-dermatologo, un oncologo-chirurgo e un anestesista. In alcuni casi, potrebbe essere necessaria una conclusione da uno specialista in malattie infettive, cardiologo o endocrinologo.

Video - Quali sono pericolose talpe

È possibile rimuovere talpe per i bambini?

La rimozione di nevi nei bambini viene effettuata solo secondo severe indicazioni. Gli esperti consigliano di non correre alla procedura fino alla pubertà, dal momento che la rimozione di una talpa può influenzare lo sfondo ormonale del bambino e influenzare il suo sviluppo sessuale e riproduttivo. I bambini possono rimuovere le talpe solo se vi sono segni di un processo patologico (prurito, sanguinamento, arrossamento della pelle attorno alla talpa) o se la formazione è un disagio fisiologico. Talpe sugli organi della vista e nei passaggi nasali, nonché accanto a loro, devono essere rimossi, poiché in questo caso il bambino non riceverà abbastanza ossigeno e svilupperà l'ipossia cronica.

E 'possibile rimuovere talpe "Celidonia"?

"Celidonia" - il farmaco più famoso per la rimozione delle lesioni cutanee in casa. Contiene glicerina, un complesso di estratti di anidride carbonica di salvia, pino, bergamotto, tea tree, celidonia e cannella, nonché idrossido di sodio. Lo strumento si riferisce ai metodi di rimozione chimica delle escrescenze della pelle e fa fronte efficacemente a verruche, calli e papillomi.

Alcuni credono che tu possa usare la "Celidonia" e rimuovere le talpe. Il farmaco è adatto solo per le formazioni che sono causate dalla proliferazione patologica dello strato epiteliale e delle cellule del derma. Le talpe hanno una diversa natura di occorrenza, quindi lo strumento sarà inefficace e può causare gravi complicazioni.

Sezione Nevus

È importante! Rimuovere le talpe con l'aiuto di "Celidonia" è impossibile. Nei casi più gravi, è possibile ottenere un'ustione chimica, danni allo strato superficiale di melanina e la malignità del nevo.

È possibile rimuovere le talpe durante le mestruazioni?

La rimozione dei nevi durante le mestruazioni di solito non viene eseguita, in quanto vi è un alto rischio di complicanze, che includono:

  • sanguinamento prolungato nel sito di rimozione;
  • ipertensione;
  • squilibrio ormonale;
  • scarsa guarigione delle ferite.

Nelle donne con un ciclo mestruale regolare, è prevista un'operazione per rimuovere una talpa dall'8 ° al 13 ° giorno del ciclo o dal 18 al 24 ° giorno. Se il periodo mensile è iniziato nel periodo per il quale è programmata l'operazione, è necessario informare il medico e posporre la data dell'intervento.

Metodi di rimozione

Modi per rimuovere talpe

Ci sono diversi modi per rimuovere i nevi. Differiscono in efficacia, effetti collaterali e altre caratteristiche, quindi il medico dovrebbe scegliere il metodo ottimale di rimozione, tenendo conto delle condizioni del paziente e delle caratteristiche di salute.

  1. Rimozione laser. Con questo metodo, lo strato patologico di melamina viene tagliato con un coltello laser. Dopo la rimozione, non rimangono cicatrici o cicatrici sulla pelle e normalmente una procedura è sufficiente per ottenere il risultato desiderato. Gli svantaggi sono l'alto costo del dolore durante l'intervento chirurgico, che può essere facilmente eliminato dall'anestesia.
  2. Elettrocoagulazione. È una cauterizzazione della formazione di una scarica elettrica ad alta frequenza. Dopo la procedura, una piccola bruciatura può rimanere nel punto di nascita, ma scomparirà completamente dopo 2-6 settimane dall'intervento (a seconda delle proprietà rigenerative dell'epidermide).
  3. Rimozione delle onde radio. Invece di un laser, il dottore usa un coltello ad alta frequenza ad onde radio. La procedura è completamente indolore. Il vantaggio principale è l'assenza di cicatrici e segni sul punto in cui si trovava la talpa.
  4. Criodistruzione. Questo metodo viene utilizzato in modo molto caustico, poiché potrebbero essere necessarie diverse procedure per rimuovere completamente la talpa ei tessuti circostanti. L'essenza della criodistruzione è di congelare un nevo con azoto liquido. Il metodo non può essere definito altamente efficace, poiché la probabilità di rimozione incompleta del tessuto rimane piuttosto elevata.

Video - rimozione della talpa laser

La maggior parte dei medici considera il trattamento chirurgico il modo più efficace per rimuovere le talpe. Nonostante la maggiore invasività rispetto all'escissione di onde laser o radio, questo metodo è usato in molte cliniche e dispensari oncologici. Ciò è dovuto al fatto che durante l'operazione il medico può immediatamente valutare la condizione dei tessuti e vedere se tutte le cellule anormali sono state rimosse.

Alcuni pazienti rifiutano il trattamento chirurgico a causa delle cicatrici che rimangono dopo la rimozione delle suture. Tali tracce sono ora trattate con successo con unguenti e gel speciali (ad esempio, "Kontraktubeksom"), quindi non si dovrebbe rifiutare, se il medico insiste su questo metodo di rimozione.

Ti piace questo articolo?
Salva per non perdere!

Puoi prendere il cancro se rimuovi le talpe - tutta la verità senza miti

Fino ad ora, gli scienziati non sono giunti a un parere comune sul perché talpe (nevi) appaiono sulla pelle, ma è noto che l'ereditarietà è uno dei fattori che possono influenzare il loro numero negli esseri umani. E se la tua famiglia non ha avuto problemi con le talpe, non sembra esserci motivo di preoccuparsi. In linea di principio, queste formazioni cutanee non influiscono sulle nostre vite e non prestiamo nemmeno loro un'attenzione particolare. Tuttavia, accade che le talpe si infiammano, aumentino di dimensione, prurito, molte nuove formazioni compaiono sul corpo. È noto che la talpa più innocua può trasformarsi in melanoma, e questo è un pericoloso cancro della pelle. Quello che devi sapere sulle talpe per sentirti calmo e non preoccuparti della tua salute, può rimuovere le talpe per scopi cosmetici o profilattici e come evitare il rischio di cancro della pelle?

Cos'è un melanoma e compare sempre alla voglia

Un po 'più di cento tipi di cancro sono noti alla scienza, ma tra questi il ​​melanoma (cancro della pelle) è uno dei più pericolosi e aggressivi tumori maligni. L'astuzia di questo tipo di cancro della pelle non ha paragoni. Anche la solarizzazione, ottenuta durante l'infanzia, può provocare la rinascita di una talpa nel melanoma in età adulta. Una volta che si è manifestata molti anni fa, la malattia può trovarsi bassa e impercettibilmente sviluppata negli strati superiori della pelle per un lungo periodo, fino a 50 anni. Ma poi le singole cellule del tumore nascosto cominciano a crescere in profondità nel corpo, e una macchia di tumore o pigmento diventa il punto focale del tumore.

Crescendo, le cellule tumorali aumentano le dimensioni delle talpe. Ma questo non è il più grande pericolo. È noto che nell'area delle talpe le cellule maligne non sono strettamente collegate tra loro, ma possono staccarsi dal tumore principale in qualsiasi momento. Entrando nel flusso sanguigno, le cellule del melanoma provocano lo sviluppo di numerose metastasi - nei linfonodi, nei polmoni, negli occhi, nel cervello, nel cuore. Le statistiche sulle malattie del cancro in tutto il mondo hanno dimostrato che ogni 5-10 anni l'incidenza della degenerazione delle talpe nei melanomi aumenta esponenzialmente. Oggi, la percentuale di melanoma tra tutti i tumori è del 3-4% dei tumori.

È possibile rimuovere una talpa?

Se le talpe non rovinano il tuo aspetto, non provocare ansia - è meglio non toccarle. Tuttavia, ci sono momenti in cui una talpa si intromette, si fa costantemente male, si sfrega contro i vestiti, o è troppo aperta e vulnerabile. I modi popolari per liberarsi delle talpe non possono in nessun caso.

Ci sono diversi metodi per rimuovere le talpe, e solo uno specialista, dopo uno studio approfondito dell'aspetto della neoplasia, può consigliarti questo o quel metodo:

  • elettrocoagulazione: consente di rimuovere rapidamente una talpa e questo metodo aiuta a fermare la moltiplicazione delle cellule maligne, se esistono;
  • rimozione laser di talpe;
  • rimozione chirurgica in anestesia locale, dopo la quale si dovranno applicare diversi punti cosmetici;
  • rimozione efficiente mediante crioterapia.

In nessun caso puoi rimuovere le talpe da solo, può portare a conseguenze molto gravi e persino alla morte.

Nell'ultimo decennio, i casi di degenerazione delle talpe nei tumori maligni - i melanomi - sono diventati più frequenti. Questa malattia è più spesso diagnosticata in giovani donne sotto i 25 anni, dopo che il cancro al seno si colloca al secondo posto in termini di malattie nelle donne di età compresa tra 30 e 35 anni.

Come vengono diagnosticate le talpe prima della cancellazione

I segni di nascita possono e spesso devono essere rimossi anche nei casi in cui sono un difetto estetico significativo o vengono sistematicamente feriti a causa della loro posizione. In questi casi, dovresti contattare il tuo cosmetologo o un dermatologo e solo uno specialista deciderà se rimuoverlo.

Rimuovere le talpe solo in ospedale, dopo tutti gli esami e le analisi necessari.

  • Esame iniziale da parte di un dermatologo - il medico esamina il paziente, verifica le circostanze della sua origine e crescita.
  • La dermatoscopia digitale è un moderno metodo di diagnosi visiva di talpe ad alto ingrandimento mediante dermatoscopio.
  • L'ecografia della pelle è una tecnologia innovativa con la quale, senza incisioni, è possibile determinare la profondità della voglia nella pelle e scegliere il modo giusto per rimuovere una talpa - laser o rimozione chirurgica.
  • La consultazione di un oncologo sarà necessaria solo se nelle fasi precedenti dell'esame uno specialista sospetta la natura maligna della voglia in esame.
  • La consultazione di un chirurgo plastico è necessaria quando si raccomanda la rimozione chirurgica della talpa insieme alla plastica del difetto ottenuto.

Anche un dermatologo esperto può a volte non determinare immediatamente lo stadio iniziale della degenerazione di una talpa in un tumore maligno. A seconda delle capacità dell'istituto medico a cui è stata applicata, il medico può offrirti uno studio sul tipo di talpa usando i seguenti metodi:

  • biopsia (escissione) con successivo esame istologico;
  • Metodo dermatoscopico epiluminescente computerizzato - consente, senza traumatizzare il tessuto, di considerare i cambiamenti che si verificano negli strati più profondi della talpa, per valutare il grado di rischio associato alla sua rimozione.

Segni di talpe rinascita (nevi)

Il melanoma nel nostro paese viene trattato con sufficiente successo, la percentuale di persone completamente recuperate è molto alta. È vero, per un trattamento efficace, la fase in cui è iniziato il trattamento gioca un ruolo enorme.

Il periodo di dominanza è piuttosto lungo, devi solo curarti attentamente per non perdere i primi sintomi di un cambiamento di punto di nascita. Se entro un mese si notano cambiamenti nella forma o nel colore della talpa, assicurarsi di consultare l'oncodermatologo. In questo caso, stiamo parlando della necessità di "intercettare" la malattia nella fase in cui può ancora essere superata.

I sintomi pericolosi delle moli cambiano:

  • riduzione, decolorazione o un forte aumento della pigmentazione di una talpa; colorazione irregolare;
  • alla periferia di una talpa, si forma un anello di noduli nero-carbone di dimensioni diseguali che formano un "rosario nero";
  • Superficie "lacca" della talpa, assenza di pelle sulla talpa, peeling;
  • il verificarsi di una corolla infiammatoria attorno a una talpa rossa;
  • cambiare i contorni di una talpa lungo il perimetro, la formazione di un bordo "frastagliato", l'erosione del contorno del nevo;
  • un aumento delle voglie in termini di dimensioni, i suoi confini sono confusi;
  • prurito, formicolio, bruciore e qualsiasi altra sensazione insolita nell'area della talpa;
  • la comparsa di crepe, stress, sigilli, sanguinamento nell'area della talpa.

Moli di dimensioni superiori a 5-6 mm e separati nettamente dalla superficie della pelle o formazioni fortemente pigmentate richiedono particolare attenzione. Le persone con tali talpe dovrebbero essere regolarmente esaminate, almeno due volte l'anno.

Possibili cause di melanoma

Gli esperti sono inclini a credere che la degenerazione delle talpe nel melanoma sia passata dalla categoria delle malattie rare a quelle comuni a causa del degrado ambientale, degli effetti negativi delle radiazioni UV del sole, dell'assottigliamento dello strato di ozono nell'atmosfera.

Per provocare la rinascita di una talpa, è necessario uno stimolo, una spinta. Troppo a lungo un soggiorno nel sole splendente è il più grande pericolo per una persona. A rischio della maggior parte esposti a mutazioni della pelle sotto l'influenza della luce solare ci sono persone bionde e rosse con pelle chiara e con occhi blu, grigi o verdi.

In secondo luogo, tra i motivi che possono scatenare lo sviluppo di un tumore maligno sul luogo della voglia, sono i traumi termici, chimici o meccanici dei nevi, i tentativi di rimuovere in modo indipendente la talpa e interventi cosmetici inadeguati. Si prega di notare che se si è danneggiato accidentalmente, graffiato una talpa, non fatevi prendere dal panico, non è successo nulla di veramente terribile. Solo un danno regolare alle talpe può portare al rischio di melanoma.

Non importa quanto suoni banali, devi prenderti cura di te nella tua giovinezza. L'amore per le scottature solari nei giovani può trasformarsi in una malattia della pelle cancerosa in età adulta. Dopo il bagno nello stagno, assicurati di asciugare con un asciugamano, perché le gocce d'acqua oi cristalli di sale marino sulla pelle possono agire da lenti in una giornata di sole, aumentando più volte gli effetti dannosi della luce solare diretta. Non prendere il sole dopo 10 ore e fino a 15 ore, questo è il periodo più pericoloso per la salute, il sole di mezzogiorno uccide l'immunità, dovrebbe essere evitato. Né una tenda da sole, né una tuta da spiaggia possono proteggerti dai dannosi raggi ultravioletti.

Devo rimuovere le talpe

È difficile trovare una persona sul cui corpo non ci sarebbe una sola talpa. Nella maggior parte dei casi, non causano disagio e semplicemente non li notiamo. Ma ti sei mai chiesto cosa sia una talpa, perché appare, è possibile eliminare una talpa?

Molti hanno sentito storie dell'orrore che le talpe sono in grado di rinascere e provocare il cancro. Quindi è necessario rimuovere le talpe? Come distinguere una talpa pericolosa da abbastanza innocuo? Posso rimuovere talpe sul corpo? Il pericolo di queste formazioni minuscole è che alcuni a un certo punto possono trasformarsi in un tumore maligno - il melanoma. È molto importante identificare una tale rinascita nelle primissime fasi al fine di affrontarla con successo. Il trattamento del melanoma nelle fasi successive, purtroppo, in molti casi non ha successo. Ma se una neoplasia maligna viene rilevata in modo tempestivo, la prognosi del trattamento è molto ottimistica. La malattia dopo il trattamento non provoca metastasi e recidive per più di cinque anni. Ecco perché è importante al primo sospetto contattare immediatamente un dermatologo o un dermatato-oncologo.

Quindi quali talpe possono essere rimosse e quali no? Cosa può provocare la loro degenerazione in un tumore? Anche se il medico ti consiglia di rimuovere la talpa, non aver paura di questo. I metodi moderni aiuteranno a farlo in modo quasi indolore e rapido. Ben provato, ad esempio, il metodo di rimozione radiochirurgica. Il grado di lesione è minimo e dopo la rimozione non ci saranno cicatrici. Non rimuovere la talpa da solo! È molto pericoloso e può innescare l'ulteriore sviluppo del melanoma. Ecco perché, se è necessario rimuovere le voglie, il medico deve decidere dopo un attento esame di loro.

Voglia di nascita - che cos'è

Nevo pigmento o voglia - queste sono cellule di melanociti, che si accumulano più in una certa area che sul resto della superficie corporea. Questo porta all'iperpigmentazione, poiché sono i melanociti che producono il pigmento melaninico. Le talpe non sono considerate patologie, perché possono essere trovate in quasi tutte le persone. Ma il numero potrebbe essere diverso. La norma è l'aspetto di loro durante l'infanzia. E all'età di dieci formarono il numero e il tipo finale. Quindi non dovrebbero cambiare durante la vita.

In effetti, una talpa è un tumore benigno. Crescono da cellule normali di diverse strutture della pelle. I nevi possono essere costituiti dal derma (strato dermico profondo) o dall'epidermide (strato esterno del derma). Esistono talpe congenite o acquisite. Congenito si verifica con 2-3 mesi, anche se presente sulla pelle dalla nascita. Crescono mentre il loro padrone cresce. Acquisito appaiono dopo la nascita, più spesso durante la ristrutturazione ormonale del corpo. Pertanto, le talpe appaiono spesso negli adolescenti durante la gravidanza o la menopausa. Allo stesso tempo, le talpe congenite possono cambiare.

Dovrei rimuovere le talpe? Non sono una potenziale fonte di cancro, poiché nell'80% dei casi il melanoma appare su una pelle assolutamente pulita. Solo il restante 20% include casi di sviluppo di melanoma da talpe.

Cosa fare con loro

Prima di tutto, guarda te stesso lo stato attuale di ciascuna delle tue talpe. Al primo cambiamento visibile o disagio, consultare immediatamente un oncologo. Non provare ad affrontare il problema da soli! Solo un medico esperto ha il diritto di decidere sulla sicurezza di una talpa. Sceglie anche la tattica di monitorare le formazioni sospette. Questa può essere un'osservazione dinamica, fotografando con una valutazione regolare dell'intera dinamica, ispezione usando un dermatoscopio. Bene, se ci sono indicazioni per questo, il medico eseguirà rapidamente un'asportazione del nevo. Il campione risultante è necessariamente inviato per esame istologico.

In quei rari casi in cui vi è motivo di sospettare il melanoma, il chirurgo sarà costretto a ricorrere all'asportazione più profonda possibile dell'intera superficie del tumore. Inoltre, l'operazione è completata dalla terapia farmacologica antitumorale profilattica.

In nessun caso dovresti rimuovere da solo le tue talpe o chiedere a quegli operatori sanitari che non hanno un'educazione speciale. Non la scelta migliore sarebbe numerosi saloni di bellezza. Sfortunatamente, le persone che non hanno un'educazione medica o sono piuttosto superficiali lavorano molto spesso in loro. A causa di una rimozione impropria, il melanoma può svilupparsi rapidamente.

Se cresce

La norma è considerata se una talpa aggiunge gradualmente fino a 30 anni. In questo momento, il corpo ha ancora processi di crescita. Dopo 30, di solito non aumentano. Formazioni separate possono crescere estremamente lentamente (di 1 mm per diversi anni). Una crescita più rapida è considerata pericolosa. Ad esempio, dovrebbe essere avvisato se è aumentato in 2-4 mesi. Questo è un sintomo di rinascita.

Se prude

È considerato un sintomo pericoloso di prurito nell'area della talpa. Pertanto, con questo sintomo, assicurarsi di consultare un oncologo. È anche pericoloso l'aspetto di desquamazione, croste, cambiamento di colore, sanguinamento. Tutti questi sono segni di un tumore maligno.

Se sanguina

Se il sanguinamento è il risultato di una lesione, probabilmente non è pericoloso. Questa è una reazione del tessuto completamente naturale quando danneggiata. L'insensibilità dovrebbe essere un'emorragia senza causa. Può essere permanente o periodicamente rinnovato. Allora dovresti consultare un medico.

Perché appaiono

Una talpa è un tumore benigno. Molto probabilmente, appaiono a causa della divisione cellulare patologicamente attiva in una piccola area della pelle. È questa opinione che è ufficialmente accettata dai moderni dermato-oncologi.

Possibili fattori che provocano la comparsa di talpe:

  1. Nello sviluppo dell'epidermide ci sono difetti. È a causa di difetti nello sviluppo dell'epidermide che un bambino ha le talpe congenite (questo è circa il 60% del numero totale di nevi). Sono dalla nascita, diventano visibili solo a 2-3 mesi di vita.
  2. Predisposizione genetica. Per ragioni genetiche, le talpe passano dai genitori ai loro figli. Se uno dei genitori ha molte talpe sul suo corpo, allora molto probabilmente questa caratteristica si manifesterà in un bambino. È curioso che non solo la dimensione, ma anche la posizione della talpa possa essere trasmessa. Più spesso questi sono grandi nevi, voglie.
  3. Frequente soggiorno al sole A causa delle radiazioni ultraviolette, la produzione di melanina aumenta, perché è questo pigmento che protegge la pelle dagli effetti distruttivi della radiazione solare. Con l'esposizione prolungata agli ultravioletti si avvia il processo di produzione dei melanociti (queste cellule e producono melanina). I melanociti, non riuscendo a distribuirsi uniformemente nella struttura della pelle, formano gruppi. Esteriormente, sembreranno un nuovo nevo.
  4. Trauma alla pelle. Le lesioni possono anche provocare indirettamente la comparsa di nevi. Ciò è dovuto al fatto che dopo aver ferito i tessuti in questo luogo si accumulano molte sostanze biologicamente attive. Sono responsabili della rapida rigenerazione. Con una rigenerazione eccessiva, il processo di recupero non si ferma. Continua, formando il tessuto in eccesso. Lei diventa una voglia.
  5. Malattie in cui l'equilibrio ormonale è disturbato. In caso di squilibrio di ormoni, può essere prodotto un ormone melanotropo. Simula la riproduzione avanzata delle cellule dei melanociti che formano i nevi.
  6. Trattamento a lungo termine con farmaci ormonali. Infezioni: batteriche e virali. Le infezioni provocano anche la comparsa di nuove talpe, poiché localmente danneggiano i tessuti nell'area dell'infiammazione.

Nevi nei bambini

Le talpe congenite diventano visibili sul corpo di un bambino da 2-3 mesi. Prima di ciò, sono troppo piccoli per essere rilevati ad occhio nudo. Normalmente, il processo della loro formazione dura fino a 10 anni ed è considerato non pericoloso. Cresceranno a 25-30 anni.

Nevi nelle donne

L'aspetto delle talpe nelle donne e negli uomini non ha differenze fondamentali. L'unica differenza è che una donna può avere nuove talpe durante la gravidanza o la menopausa. Ciò è dovuto a salti ormonali.

Considera più tipi diversi di moli.

"Tranquil"

Questo tipo ci dà la minima ansia e disagio. Non è necessario rimuoverli se non ci sono cambiamenti. Nella maggior parte dei casi, non rinasceranno. Per determinare se la talpa è "calma", prendi una lente d'ingrandimento. Considerare attentamente ciascuno dei loro segni di nascita. Esternamente, possono sembrare diversi. Tutto dipende da quanto sono profonde le cellule del nevo e dal grado della loro pigmentazione. Se si trovano sulla superficie dell'epidermide, la talpa apparirà visivamente come una placca o una macchia piatta, leggermente sollevata sopra la pelle. Poiché queste talpe sono vicine alla superficie dell'epidermide, sono molto spesso intensamente colorate (marrone scuro e persino nero). Che taglia dovrebbe essere un nevo? Nello stato normale, non dovrebbe avere più di mezzo centimetro di diametro. La superficie può essere sollievo, ma questo sollievo non dovrebbe differire da ciò che si trova sull'epidermide circostante. Cresce anche i capelli e ci sono solchi, come nella solita parte della pelle.

Il colore della talpa sarà meno intenso se le cellule del nevo si trovano più in profondità. In questo caso, la talpa salirà più sopra la pelle. La superficie di una talpa normale non dovrebbe differire in alcun modo dalla superficie dell'epidermide circostante. Dovrebbe avere un colore uniforme normale, contorni chiari. Se i peli crescono su un nevo, è un segno esatto della sua "calma".

"Sospetto"

Ci sono talpe che possono essere classificate condizionalmente come "sospette". Il loro aspetto dovrebbe avvisarti. Questo è un motivo per visitare un dermatologo e chiarire come sono sicuri. Ispezionate regolarmente viso e corpo per non perdere il loro aspetto.

"Sospettoso" dovrebbe essere considerato nevi, che:

  • apparso in età matura;
  • in dimensioni coprono più di 1 cm;
  • col tempo ha cominciato a cambiare.

Questo non significa che porteranno allo sviluppo del melanoma. Ma per la loro stessa sicurezza dovrebbero essere mostrati al dottore. È possibile che sarebbe meglio sbarazzarsene. Sii attento! Guarda attentamente la tua pelle. I nevi visibili devono essere ispezionati regolarmente. È meglio usare una lente d'ingrandimento. Se all'improvviso ti trovi in ​​una talpa, che è chiaramente diversa da tutte le altre, allora, senza perdere tempo prezioso, consulta un oncologo esperto.

Contatta immediatamente un oncologo se noti tali cambiamenti:

  1. il modello della pelle scomparve dalla superficie del nevo;
  2. la sua superficie è diventata lucida, lucente;
  3. la sua forma è cambiata ei suoi contorni sono diventati asimmetrici, "smerlati";
  4. la dimensione di un nevo divenne meno o più;
  5. una sensazione di bruciore, prurito apparve nella sua zona;
  6. la sua superficie cominciò a staccarsi, cominciarono ad apparire croste asciutte;
  7. il nevo cominciò a cadere peli;
  8. ha parzialmente o addirittura completamente cambiato il suo colore;
  9. hai trovato aree depigmentate su un nevo;
  10. altri noduli cominciarono ad apparire sulla sua superficie;
  11. ulcere apparvero sulla sua superficie;
  12. attorno al nevo osservate una corolla con iperemia (arrossamento);
  13. la sua superficie cominciò a bagnarsi;
  14. apparso sanguinamento (può essere solo spontaneo, o anche con il minimo infortunio, si osserva un sanguinamento significativo);
  15. c'erano dei nodi figli.

Tutti questi sintomi - una ragione per rivolgersi urgentemente a un oncologo. Ricorda che qualsiasi cambiamento da un nevo che trovi dovrebbe incoraggiarti a contattare un dermatologo-oncologo. L'apparizione di contorni irregolari, colorazione irregolare di un nevo, il suo rapido aumento, un nimbus di rossore, la comparsa di croste, una sensazione di bruciore e prurito sono una buona ragione per eseguire un intervento chirurgico.

"Potenzialmente pericoloso"

  1. I medici "potenzialmente pericolosi" considerano tutti i nevi, specialmente quelli di grandi dimensioni.
  2. Anche a quelli possono essere classificati melanosi Dyubreya. Le persone anziane sono più sensibili a questo. Molto spesso si può osservare nella zona degli zigomi.
  3. La connessione tra il trauma di una talpa e la sua rinascita è dimostrata con precisione. Pertanto, tutti i nevi, che si trovano in luoghi che presentano un attrito elevato (inguinale, lombare, zona del collo), sono considerati "potenzialmente pericolosi".

Ma anche se hai trovato qualcosa di simile in te stesso, questo non è un motivo di panico. Forse le tue talpe non rappresentano una minaccia. Solo il livello della loro sicurezza deve essere stabilito da un medico.

Se un nevo appare in un bambino, i genitori non dovrebbero preoccuparsene. Si ritiene che questo sia abbastanza normale. Presta la dovuta attenzione ai tuoi nevi e osserva le loro condizioni. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alle grandi formazioni. Più è grande, maggiore è l'attenzione che merita. Se c'è un cambiamento nel nevo, è consigliabile l'intervento chirurgico.

rosso

Se trovi nel tuo corpo un piccolo punto convesso rosso, allora questo è un angioma senile. Sono assolutamente innocui, in quanto non degenerano mai in tumori cancerosi. Bene, se è più grande di un punto, allora è probabilmente il nevo di Spitz. È sicuro, ma indica che questa persona ha un rischio più elevato di sviluppare il cancro della pelle. Ma la talpa convessa di rosso nelle persone che hanno raggiunto i 45 anni potrebbe essere un sintomo di cancro. Pertanto, vale la pena prestare maggiore attenzione ad esso. Se un tale nevo rosso non prude, non si stacca, non cresce e non sanguina, quindi è il nevo di Spitz o l'angioma senile. Altrimenti c'è il rischio di sviluppare uno stadio iniziale di cancro della pelle.

appeso

Spesso possiamo trovare formazioni sulla nostra pelle simili a un nevo, ma su un gambo sottile. Questi possono essere:

  • Akrohordony. Carne nuda, situata nelle pieghe inguinali, sotto le ascelle, sul collo.
  • Cheratosi o nevi epidermici. Formazioni convesse di una tonalità solida o scura, di dimensioni diverse, con una superficie liscia o irregolare.

Qualsiasi tipo di talpe sospesa è sicuro. La preoccupazione è solo quando hanno iniziato a crescere fortemente, a cambiare forma, colore, forma o consistenza, iniziando a sanguinare. Questi sono segni che lo sviluppo di un tumore del cancro è iniziato all'interno di una talpa, quindi corri subito dall'oncologo! Ma se la talpa appesa all'improvviso diventò nera, iniziò a ferire, allora questo è un sintomo del fatto che la sua nutrizione fu interrotta. Spesso questo accade perché la sua gamba è attorcigliata o si sfrega contro i vestiti. Dopo un tale annerimento, può rapidamente sparire semplicemente. È assolutamente sicuro e non porterà all'emergere di nuove formazioni. Ma se improvvisamente ti trovi in ​​un sacco di acrocordoni, allora dovresti fare un'analisi per il glucosio. Questo potrebbe essere un sintomo del diabete.

Grandi voglie

Le talpe di dimensioni superiori a 6 mm sono considerate grandi. Nella maggior parte dei casi, non sono pericolosi. La condizione principale è che non dovrebbero aumentare nel tempo e cambiare la loro struttura. Solo grandi talpe scure (marrone, grigio, viola-nero) sono pericolose. Molto spesso rinasce nel cancro. Tuttavia, non sarebbe superfluo verificare la sicurezza di grandi talpe con un dermatologo. Un medico le esaminerà sotto un dermatoscopio e, se necessario, prenderà una biopsia.

Cosa fare se ci sono troppe talpe

Alcune persone hanno molte talpe fin dai primi mesi di vita. Questo è normale Ma vale la pena di essere guardato nel caso in cui un sacco di talpe è apparso in breve tempo (2-3 mesi). Allora dovresti andare immediatamente da un dermatologo o anche da un oncologo. Il dermatologo determinerà accuratamente il tipo di nevi e scoprirà se c'è qualche motivo di preoccupazione. Molto spesso, un aumento del numero di moli diventa una risposta alle scottature solari e ad altri fattori esterni. Possono anche provocare cambiamenti ormonali durante la gravidanza, la menopausa o l'adolescenza. Ma può anche essere un sintomo di malattie della pelle, patologie del sistema immunitario, comparsa di tumori negli organi interni.

rimozione

L'indicazione principale per la rimozione delle talpe è la potenziale minaccia di degenerazione nel cancro. Il grado di pericolo di un nevo deve essere valutato da un oncologo. Sfortunatamente, nelle persone c'è un'opinione che è meglio non toccare talpe, in modo da non provocare la rinascita. È estremamente errato e pericoloso. La rimozione di un nevo non solo non provoca il cancro, ma in alcuni casi ne previene il verificarsi. Tali operazioni sono il più sicure possibili. Le possibili complicanze sono molto rare. Sono più comunemente associati a anestesia o allergie sanguinanti.

Ora usato tali metodi per rimuovere i nevi:

  1. Chirurgica.
  2. Laser.
  3. Cryodestruction (usando azoto liquido).
  4. Elettrocoagulazione (corrente di cauterizzazione).
  5. Onda radio

Quando si sceglie un metodo, il medico prende in considerazione le proprietà di un nevo. Le talpe ordinarie e quelle che assomigliano al cancro, per esempio, sono meglio rimosse con un bisturi, in quanto ciò consente loro di asportare tutti i loro tessuti. In altri casi, idoneo azoto liquido o laser. Questo è il metodo meno traumatico.

Cosa attende dopo la rimozione

Alcune ore dopo il processo di rimozione, il dolore può comparire nella zona lesa. Ciò è dovuto al fatto che l'integrità della pelle. Può essere fermato facilmente dagli antidolorifici. Dovrebbero essere raccomandati da un medico. I farmaci antinfiammatori anti-steroidei più comunemente utilizzati (Ketorol, Nurofen, paracetamolo, Nimesulide, Ketanov, ecc.). La ferita, molto probabilmente, non avrà bisogno di essere trattata in modo speciale fino al momento in cui le suture vengono rimosse (7-10 giorni dopo l'operazione). Quindi, per accelerare la guarigione, il medico può prescrivere un unguento: Methyluracil, Solcoseryl, Levomekol.

Prima che la ferita guarisca, in modo che l'infezione non penetri, l'infiammazione non appare, segui queste semplici raccomandazioni:

  1. I preparati cosmetici non dovrebbero essere applicati alla ferita.
  2. Non bagnare la crosta formata e non staccarla.
  3. Per evitare che i raggi del sole cadano sulla ferita, copri delicatamente con nastro adesivo o un panno pulito.

Con la rimozione chirurgica, la ferita guarirà completamente in 2-3 settimane. Nel caso di altri metodi, questo processo può svilupparsi più velocemente. Raramente una tale ferita può infiammarsi a causa dell'infezione. In questo caso, la guarigione sarà ritardata e dopo di essa ci sarà una cicatrice.

Segni di infezione della ferita:

  • la sua infiammazione;
  • aumento del dolore;
  • apparve il pus;
  • cominciò a divergere i suoi bordi.

In caso di infezione immediatamente andare dal medico.

Quindi, la presenza di talpe non dovrebbe causare preoccupazione. La cosa principale - ispezionarli regolarmente. In caso di eventuali modifiche, non rimandare la visita al dermatologo.